Cho Oyu, scompare sull’Himalaya l’alpinista olandese Ronald Naar

Ronald Naar è morto discendendo la sesta vetta più alta della Terra, il Cho Oyu (8201 metri); a leggere la notizia apparsa in inglese sul sito www.rnw.nl lo scalatore aveva deciso che con questa spedizione avrebbe chiuso con le ascensioni. A cinquantasei anni sarebbe stata solo l’ultima di una serie impressionante di imprese. Naar è

di lucaa


Ronald Naar è morto discendendo la sesta vetta più alta della Terra, il Cho Oyu (8201 metri); a leggere la notizia apparsa in inglese sul sito www.rnw.nl lo scalatore aveva deciso che con questa spedizione avrebbe chiuso con le ascensioni. A cinquantasei anni sarebbe stata solo l’ultima di una serie impressionante di imprese.

Naar è stato il primo olandese a scalare le sette vette più alte di ciascun continente oltre ad avere fatto proprie montagne insidiose come l’Eiger, il Nanga Parbat e il K2. Negli ultimi anni si era dedicato ad esplorare territori inusuali come il Suriname, l’Iraq e la Siberia oltre che le regioni polari. Grazie a Teresa Delfin di www.mountain-mama.com per il tweet!

Immagine | Screenshot www.ronaldnaar.nl