Pallavolo Femminile – Champions League e Coppa Cev: perdono Busto Arsizio, Urbino e Villa Cortese. Eliminata Piacenza

Male le squadre di pallavolo femminile nelle coppe europee. Il risultato più deludente è quello di Piacenza, eliminato dalla Coppa Cev al primo turno.

di antonio

Disastroso turno delle squadre italiane di pallavolo femminile impegnate nelle coppe europee. Alla sconfitta iniziale della Robur Tiboni Urbino nel Girone E della Champions League (il sestetto di Guidetti si è arreso per 3-0 alla Dinamo Kazan: 25-19, 25-13, 25-14 in 1h13′ di gioco) si sono aggiunte le partite da dimenticare di Busto Arsizio e Villa Cortese nella Champions e l’eliminazione al primo turno di Piacenza in Coppa Cev. Ma procediamo con ordine.

Il calendario, i gironi e la formula della Champions LeagueLe classifiche

Il Galatasaray di Massimo Barbolini ha espugnato il PalaYamamay nella seconda giornata di Champions League, vendicando in questo modo la sconfitta nella finale di Coppa Cev 2012. Le turche agguantano la vetta solitaria della Pool C. La Unendo Yamamay Busto Arsizio, priva di Faucette, si è arresa 3-1, dopo aver sprecato un buon vantaggio nel quarto set. L‘Asystel MC Carnaghi Villa Cortese ha perso 3-1 contro il Rabita Baku dell’ex coach Marcello Abbondanza, una delle formazioni favorite per la vittoria finale.

Infine la cocente delusione per Piacenza. Termina in un Pala Banca ammutolito la prima avventura in Coppa CEV della storia della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza. Dopo aver perso l’incontro di andata al quinto set, le ragazze di Mazzanti hanno messo a segno una nettissima vittoria per 3-0 guadagnando così il diritto a giocare il set di spareggio, il ‘golden set’, che decide il passaggio del turno, perdendolo però 15-10.

STATISTICHE CHAMPIONS LEAGUE

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – GALATASARAY DAIKIN ISTANBUL 1-3 (19-25, 25-20, 22-25, 20-25). UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Lloyd 3, Brinker 11, Leonardi (L), Marcon 8, Bauer 14, Kozuch 11, Lombardo, Arrighetti 9, Bisconti. Non entrati Faucette, Caracuta, Pisani. All. Parisi. GALATASARAY DAIKIN ISTANBUL: Barut, Cayirgan, Molnar 3, Konar 4, Esepasa, Alikaya 2, Calderon Diaz 27, Ozsoy 20, Lo Bianco 1, Gioli 19. Non entrati Alici, Arslan. All. Barbolini. ARBITRI: Mezoffy – Ivanov. NOTE – Spettatori 4380, durata set: 24′, 26′, 26′, 26′; tot: 102′. Unendo Yamamay BUSTO ARSIZIO: Battute errate 6, Ace 4. Galatasaray Daikin ISTANBUL: Battute errate 14, Ace 3.

RABITA BAKU – ASYSTEL MC CARNAGHI VILLA CORTESE 3-1 (25-15, 22-25, 25-21, 25-22). RABITA BAKU: Rabadzhieva 13, Hubner-grun 5, Skorupa, Krsmanovic 12, Montano 26, Fomina, Golubovic, Starovic, Akinradewo 16, Zhukova, Cebic (L). Non entrata Zakreuskaya. ASYSTEL MC CARNAGHI VILLA CORTESE: Malagurski, Viganò 4, Mojica 4, Klineman 8, Folie 13, Veljkovic 3, Garzaro 8, Barun 15, Bosetti 10, Parrocchiale (L), Rondon. Non entrata Sylla. All. Caprara. ARBITRI: Victor Markov (RUS), Bulent Bozkurt (TUR). NOTE – durata set: 23′, 31′, 28′, 29′; tot: 0′. Rabita BAKU: Battute errate 9, Ace 4. Asystel MC Carnaghi VILLA CORTESE: Battute errate 11, Ace 5.

DINAMO KAZAN – ROBUR TIBONI URBINO 3-0 (25-19, 25-13, 25-14). DINAMO KAZAN: Borisenko 13, Evdokimova 11, Bown, Efremova (L), Larson-Burbach 11, Gamova 15, Startseva 3, Ulanova 1, Moroz 6, Voronkova. Non entrati Khrzhanovskaya, Ponomareva. All. Gilyazutdinov. CHATEAU D’AX URBINO: Negrini 4, Dugandzic 3, Sykora, Van Hecke 10, Petrauskaite 6, Santini 2, Partenio 3, Gentili 4, Dall’Igna 1, Angelelli. Non entrati Vallese, Leggs. All. Guidetti.
ARBITRI: Herbik Marcin – Mokry Juraj. NOTE – Spettatori 2400, durata set: 28′, 21′, 24′; tot: 0′. Dinamo KAZAN: Battute errate 10, Ace 5. Chateau d’Ax URBINO: Battute errate 5, Ace 3.

CLASSIFICHE

Pool C: Galatasaray Istanbul 6, Unendo Yamamay Busto Arsizio, Asptt Mulhouse 3, Dinamo Romprest Bucarest 0.

Nella Pool B Baku sale a 6 punti, mentre l’Asystel MC Carnaghi resta a quota 3 con l’Atom Trefl Sopot. A zero l’Agel Prostejov, prossimo avversario delle cortesine il 14 novembre.

Pool E: 2004 Tomis Constanta 5, Dinamo Kazan 4, Schweriner SC 3, Chateau d’Ax Urbino 0.

STATISTICHE COPPA CEV

REBECCHI N. PIACENZA – KONTYNIUM VOLYN LUTSK 3-0 (25-20, 25-15, 25-16)
REBECCHIN.MECCANICA PIACENZA : Gennari 1, Leggeri 8, Turlea 16, Secolo 13, Nicolini 13, Sansonna (L), Radenkovic 2, Bosetti 18. Non entrati Frigo, Meijners, Ferretti, Zilio. All. Mazzanti.
KONTYNIUM VOLYN LUTSK : Obolonska (L), Laziuk 2, Politanska 6, Galytska 1, Dovgopoliuk 8, Molodtsova 7, Kuchko, Molodtsova 4, Stepanyuk 6, Turkula 7, Andrusenko 12. Non entrati Pidgurska. All. Halitsky.
ARBITRI: Correa Benitez – Calleja.
NOTE – durata set: 23′, 22′, 21′. Rebecchin.Meccanica PIACENZA : Battute errate 6, Ace 3. Kontynium VOLYN LUTSK : Battute errate 2, Ace 5.

La gara si è conclusa con il golden set: PIACENZA – LUTSK 10-15.

Foto | © Cev

Ultime notizie su Champions League Pallavolo Femminile

Tutto su Champions League Pallavolo Femminile →