Incendio in una casa di riposo a Santa Marinella, muoiono due anziani: in manette i titolari con l’accusa di omicidio e sequestro di persona

Due anziani, Lamberto Di Bernardini e Giovanni Marongiu, di 82 e 91 anni, hanno perso la vita questa mattina all’alba a causa di un incendio scoppiato nella casa di riposo “Oasi Villa Chiara” a Santa Severa, frazione di Santa Marinella, in provincia di Roma.La causa del decesso è asfissia, ma nel corso delle indagini è


Due anziani, Lamberto Di Bernardini e Giovanni Marongiu, di 82 e 91 anni, hanno perso la vita questa mattina all’alba a causa di un incendio scoppiato nella casa di riposo “Oasi Villa Chiara” a Santa Severa, frazione di Santa Marinella, in provincia di Roma.

La causa del decesso è asfissia, ma nel corso delle indagini è emerso un particolare sconcertate: i due anziani si trovavano, chiusi a chiave dall’esterno, nella dependance della casa di riposo, una stanza adibita a magazzino in cui i due erano ospitati da qualche tempo.

Più che di dependance parlerei di ripostiglio per gli attrezzi, uno sgabuzzino di non più di 20 metri quadri. La struttura era abilitata per 11 ospiti e ne aveva 13, evidentemente hanno trovato un modo rapido per ‘sistemare’ i due in sovrannumero, una vicenda gravissima su cui spero le indagini appurino le responsabilità.


A parlare è il sindaco Roberto Bacheca, che ha fatto un sopralluogo insieme ai Carabinieri. Le indagini sono andate avanti per tutto al giorno e alla fine si è arrivati all’arresto dei due coniugi titolari della residenza.

Per loro le accuse formulate al momento sono di omicidio e sequestro di persona.

Via | Il Faro Online