UK: picchia, deruba e stupra una ragazza, il 14enne Balal Khan condannato a tre anni di carcere

Ha avvicinato la sua vittima, una ragazza di 20 anni che stava rientrando a casa, ed ha iniziato a picchiarla. L’ha derubata, minacciata di morte e infine violentata. Poi, non contento, ha preso il telefono che le aveva rubato ed ha chiamato il fidanzato di lei, vantandosi di quello che aveva appena fatto.L’autore di tutto


Ha avvicinato la sua vittima, una ragazza di 20 anni che stava rientrando a casa, ed ha iniziato a picchiarla. L’ha derubata, minacciata di morte e infine violentata.

Poi, non contento, ha preso il telefono che le aveva rubato ed ha chiamato il fidanzato di lei, vantandosi di quello che aveva appena fatto.

L’autore di tutto ciò lo vedete in foto: si chiama Balal Khan e in quel periodo aveva appena 13 anni. Ora ne ha 14 e il suo caso sta facendo parecchio discutere l’opinione pubblica inglese, soprattutto dopo che il ragazzino di Stoke-on-Trent è stato condannato a scontare solo 3 anni di carcere.

Ma tutto, precisa il giudice, si è svolto secondo la Legge. Per gli stessi reati un adulto sarebbe stato condannato ad almeno 9 anni di carcere. Un minore, tra i 15 e i 18 anni, ha diritto ad una pena più lieve, e ancor più leggera può essere quella per imputati di 14 anni o meno.

E’ anche vero che, come riportano i quotidiani locali, il giovane ha ammesso fin da subito le sue responsabilità e si è più volte scusato con la vittima. Ma è altrettanto vero che, come ha dichiarato lo stesso giudice che ha stabilito la pena, “per la giovane vittima si è trattato di un’esperienza terrificante, che le ha lasciato cicatrici psicologiche permanenti“.

Via | The Sun