Marcia maschile 50 km | Toth trionfa su Tallent e Arai | Olimpiadi Rio 2016

Olimpiadi Rio 2016. La 50 km di Marcia maschile

Olimpiadi Rio 2016. Lo slovacco Matej Toth vince la medaglia d’oro nella 50 km di marcia. Al termine di una gara avvincente, Toth precede sul traguardo l’oramai ex campione olimpico, l’australiano Tallent di 18″, dopo averlo superato a 2 km dall’arrivo. Bronzo per il giapponese Arai a 26″. Male gli azzurri. Staccato De Luca, 31esimo a oltre 10 minuti. Squalificato Caporaso. Ritiro per Giupponi

La cronaca della 50 km di marcia

16.42 MATEJ TOTH VINCE LA MEDAGLIA D’ORO NELLA 50 KM DI MARCIA. Argento all’australiano Tallent a 18″ di distacco. Terzo il giapponese Arai a 26″. Fuori dal podio il canadese Dunfee.

16.32: A 2km dal termine, Toth ha superato Tallent in testa alla corsa.

16.20: Al 45° km, l’australiano Tallent è transitato per primo (3.18.47) con un gap di 22″ sullo slovacco Toth, provvisorio secondo e di 26″ sul giapponese Arai, terzo classificato. Più staccati Dunfee e Yu. Diniz, nel frattempo, si è accasciato nuovamente ma non si è ritirato.

16.00: Siamo al 40° km. Cambio al comando della corsa. In testa c’è il campione olimpico, l’australiano Tallent con 2.56.54, seguito a distanza ridotto da Arai (JAP), Toth (SVK), Dunfee (CAN) e YU (CHN). A 25″ l’irlandese Hefferman. Definitivamente staccato Diniz, a un minuto e mezzo dai primi. Si è ritirato l’azzurro Giupponi

15.45: Johann Diniz sviene al 38°km. Incredibilmente, dopo i soccorsi, il francese riprende di nuovo a marciare anche se gli avversari ormai si sono staccati.

15.35. Passaggio al 35° km. C’è il Evan Dunfee al comando della gara. Con il tempo di 2.34.31, il canadese precede di appena 5 secondi lo stesso Diniz, inseguito a pochi metri di distanza da Toth, Hefferman, Tallent, Yu e Nava. Squalificato l’ecuadoriano Chocho, membro del gruppo degli inseguitori. Fuori dalla corsa, per squalifica, anche l’azzurro Teodorico Caporaso. Sempre staccati De Luca e Giupponi.

15.25: Colpo di scena. Si ferma Yohann Diniz. Poco dopo i 30 km, il corridore si è fermato a bordo strada per un presunto problema fisico. Al passaggio del canadese Dunfee che, nel frattempo, si è staccato dal gruppo degli inseguitori, il francese ha ripreso a marciare, apparentemente, senza problemi.

15.15: Superato l’intermedio dei 30 km. Yohann Diniz continua a guidare la gara. Il francese, passato in 2.11.29, ha perso alcuni secondi di distacco ma conserva un discreto vantaggio di 1.28 sul canadese Dunfee e lo slovacco Toth. Ancora Presenti nel gruppo inseguitori Hefferman (IRL), Tallent (AUS), Chocho (ECU), YU (CHN) e Nava (MEX). Condizioni climatiche proibitive con elevate temperature e umidità.

14.50: Al passaggio ai 25 km, a metà gara, in testa, da solo, c’è Yohann Diniz. Il francese ha un vantaggio di 1 minuti e 40 da un gruppo di sei inseguitori formato da Toth (SVK), Hefferman (IRL), Tallent (AUS), Chocho (ECU), YU (CHN) e Nava (MEX). A oltre 5 minuti gli italiani Giupponi e De Luca, fuori dalla lotta per le medaglie.

14.20: Al 15 km al comando un gruppo formato da 10 atleti formato da Diniz (FRA), Toth (SVK), Talleny (AUS), Chocho (ECU), YU (CHN), Dunfee (CAN), Hefferman (IRL), i giapponesi Arai e Tani, Nava (MEX). I dieci, con un tempo di un’ora e sei minuti hanno un vantaggio di 2 minuti sugli inseguitori tra i quali figurano anche gli azzurri Giupponi e De Luca

Marcia Maschile | 50 Km | Rio 2016

Olimpiadi Rio 2016. Oggi, venerdì 19 agosto, la 50 km di marcia maschile.

La gara si disputa sul lungomare del Pontal, situata a ovest di Rio, su un percorso che, in gran parte, ricalca quello della prova a cronometro di ciclismo maschile vinta da Cancellara e della precedente gara olimpica di Marcia, quella sui 20 km, vinta dal cinese Zheng sul connazionale Zelin con l’australiano Bird Smith medaglia di bronzo.

Nessuno dei tre sarà impegnato oggi sulla lunga distanza. Favoriti per le medaglie, il francese Diniz primatista del mondo nella specialità, l’australiano Tallent, campione olimpico quattro anni fa a Londra e lo slovacco Toth, primo ai Mondiali di Mosca di un anno fa.

A rappresentare l’Italia, Teodorico Caporaso, Marco De Luca, e Andrea Giupponi. I tre facevano parte del team azzurro, vincitore dell’oro a squadre ai campionati del Mondo di Marcia disputati a Roma lo scorso mese di maggio. Altro componente di quella squadre era Alex Schwazer, estromesso dalla gara per la squalifica di 8 anni comminatagli dal Tas la scorsa settimana per la positività a un controllo antidoping effettuato a gennaio, un provvedimento, avversato vanamente, dal marciatore altoatesino dichiaratosi sempre innoncente dal suo coach Donati.

Sarebbe stato sicuramente tra i papabili per il podio, Schwazer, in una gara che si prospetta comunque livellata, aperta a possibili outsider e nella quale un ulteriore fattore da tenere conto è anche quello del meteo. Su Rio, infatti, è previsto per venerdì cielo nuvoloso con possibile pioggia e clima umido, condizioni che metteranno ulteriormente a dura prova gli atleti.

Su questa pagina, dalle 13, troverete aggiornamenti e cronaca in tempo reale sulla gara. Per seguirla in tv, diretta su Rai e in streaming sul sito rai.it o sul portale olimpico rai.it/rio2016

Ultime notizie su Olimpiadi

Tutto su Olimpiadi →