Corruzione: si dimette il Bertie Ahern, Primo Ministro irlandese

Mentre in Italia nemmeno sentenze in appello o Cassazione riescono a smuovere i politici dalle loro poltrone, in Irlanda bastano delle accuse non dimostrate per spingere il Primo Ministro a rassegnare le dimissioni. Bertie Ahern, 17 anni passati con incarichi importantissimi o come Prime Minister o come Ministro delle Finanze, principale artefice della rinascita economica

di elvezio

Mentre in Italia nemmeno sentenze in appello o Cassazione riescono a smuovere i politici dalle loro poltrone, in Irlanda bastano delle accuse non dimostrate per spingere il Primo Ministro a rassegnare le dimissioni. Bertie Ahern, 17 anni passati con incarichi importantissimi o come Prime Minister o come Ministro delle Finanze, principale artefice della rinascita economica dell’Irlanda; che ora, magari vi sorprenderà, al secondo posto in Europa come reddito pro capite, grazie anche ad una legislazione sul precariato da rivoluzione industriale.

Soprannominato il Ministro al Teflon per la sua resistenza alle accuse e per l’inossidabilità, lascia per lo scandalo dei supposti finanziamenti e regalini ottenuti da amici e ditte durante il boom immobiliare degli anni novanta, mentre lui era Ministro delle Finanze. Mossa comunque brillante, perché da un lato mostra di sapersi fare da parte per non danneggiare il suo partito e l’Irlanda intera, dall’altra se ne esce a testa alta, prima che possa essere dimostrato alcunché e prima che la crisi economica cominci a offuscare la sua fama di artefice del benessere. Nel video la conferenza stampa dell’annuncio delle dimissioni.

Fonte: EuroNews