Elia Viviani medaglia d’oro nell’Omnium!!! | Olimpiadi Rio 2016

Argento per Mark Cavendish, bronzo per il campione olimpico uscente Lasse Norman Hansen.

  • 21:00

    Il primo al via del giro lanciato è il messicano Ignacio Prado.

  • 21:02

    Il tempo di Prado è 14.046, 8 punti per lui.

  • 21:03

    Per lo svizzero Gael Suter tempo di 12.981.

  • 21:05

    L’americano Lea Bobby va al secondo posto con un tempo di 13.416

  • 21:06

    Il giapponese Kazushige Kuboki con 13.587 è terzo per ora.

  • 21:07

    Il coreano Sanghoon Park va ora al terzo posto con un tempo di 13.489.

  • 21:08

    L’olandese Tim Veldt ottiene un crono di 13.170 ed è secondo per ora.

  • 21:09

    Leung Chun Wing, di Hong Kong, conclude il suo giro lanciato in 13.265 secondi, quindi c’è lui ora al terzo posto.

  • 21:11

    Il brasiliano Gideon Monteiro ottiene un crono di 13.569 ed è per ora sesto.

  • 21:11

    Il kazako Artyom Sakharov ottiene un crono di 13.446 ed è per ora quinto.

  • 21:12

    Il neozelandese Dylan Kennett, favorito per questa prova del giro lanciato, chiude in 12.506 e va al comando.

  • 21:13

    L’australiano Glenn O’Shea registra un crono di 13.053 ed è per ora terzo.

  • 21:15

    Ora arrivano tutti i migliori.

  • 21:15

    Il tedesco Roger Kluge chiude in 13.332 ed è sesto per ora.

  • 21:15

    Il campione del mondo in carica, il colombiano Fernando Gaviria, registra un crono di 13.273 secondi ed è sesto per ora.

  • 21:18

    Il danese Lasse Norman Hansen è per ora secondo con un crono di 12.832.

  • 21:18

    Il britannico Mark Cavendish ottiene un crono di 12.793 ed è lui il secondo ora.

  • 21:21

    Il francese Thomas Boudat chiude il suo giro lanciato in 13.272 ed è al momento ottavo.

  • 21:21

    Adesso tocca a Elia Viviani.

  • 21:22

    Il tempo di Elia Viviani è di 12.660 e chiude in seconda posizione la prova del giro lanciato, quindi consolida il primato in classifica generale!

  • 21:22

    Appuntamento su questa pagina alle 22:23 per seguire insieme la decisiva corsa a punti.

  • 22:22

    Ci siamo quasi, sta per cominciare la corsa a punti, decisiva per la classifica finale dell’Omnium che per ora vede al comando l’azzurro Elia Viviani.

  • 22:23

    Viviani, essendo primo, parte davanti a tutti in quest’ultima prova in cui i pistard si sfideranno a ogni sprint intermedio andando a caccia di punti.

  • 22:26

    Si comincia! Tutta Italia è con Elia Viviani!

  • 22:26

    I pistard devono percorrere 40 km, ossia 160 giri, ogni 10 giri c’è lo sprint che assegna punti (5 al primo, 3 al secondo, 2 al terzo, 1 al quarto). Chi guadagna un giro in più degli altri, doppiandoli, ottiene 20 punti.

  • 22:28

    Il campione del mondo Fernando Gaviria va all’attacco, deve puntare al giro di doppiaggio per recuperare tutti i punti di distacco che ha in classifica generale.

  • 22:28

    Si avvicina il primo sprint.

  • 22:30

    Primi 5 punti a Gaviria, Viviani ottiene un punto perché si piazza quarto. 4 punti a Kennett (secondo) e due a Cavendish (terzo).

  • 22:30

    Gli sprint sono 16 in tutto.

  • 22:30

    Intanto Gaviria è stato ripreso.

  • 22:30

    Per ora dunque Viviani è primo con 179 punti, Cavendish secondo con 164, Kennett terzo con 153. Ma è ancora molto lunga.

  • 22:32

    Ora siamo a -141 giri, al prossimo giro c’è il secondo sprint.

  • 22:32

    Bravo Viviani! Si aggiudica lo sprint e prende altri 5 punti, sale a 184.

  • 22:33

    Cavendish segue a 167 punti, terzo è ancora Kennett con 153.

  • 22:34

    Siamo a -133 giri, il prossimo sprint sarà a -130.

  • 22:34

    Sta attaccando il campione olimpico in carica, il danese Lasse Norman Hansen.

  • 22:35

    Hansen guadagna 5 punti. A questo sprint Viviani ne ottiene 1 e sale a 185 punti. Cavendish non ha presi e dunque resta a 167, mentre Hansen è a quota 157.

  • 22:36

    Hansen continua ad attaccare, probabilmente vuole i 20 punti del punteggio, sarebbe un brutto guaio in questo caso per Viviani perché salire a 177.

  • 22:37

    Hansen ora ha mezzo giro di vantaggio. Il gruppo non sta reagendo.

  • 22:37

    Siamo a -122 giri. Altri due e c’è il prossimo sprint.

  • 22:38

    Al quarto sprint è Hansen a prendersi di nuovo i 5 punti, 3 per Cavendish, 2 per Boudat e 1 per Viviani, che è quarto.

  • 22:39

    Hansen ha quasi guadagnato un giro di vantaggio.

  • 22:39

    Conclude il doppiaggio Hansen e sale a 182 punti. Viviani ne ha 186.

  • 22:41

    Siamo al quinto sprint, il tedesco Kluge prende i 5 punti.

  • 22:41

    Caduta di Viviani!

  • 22:41

    Viviani si rimette in bici.

  • 22:42

    In pratica a scivolare è stato il coreano Park che cercava di evitare Cavendish, ha così travolto O’Shea e Viviani.

  • 22:42

    Intanto Kluge e Gaviria hanno guadagnato un giro.

  • 22:43

    Al momento Viviani è sempre primo con 186 punti davanti a Hansen che ne ha 182, Cavendish con 175, Gaviria con 175 e Kluge con 159.

  • 22:43

    Siamo a -99 giri dal termine.

  • 22:45

    Park è ancora a bordo pista.

  • 22:45

    I corridori continuano a girare, ma la corsa è sospesa per ora perché si attende cha Park venga portato via, ora lo stanno immobilizzando.

  • 22:47

    Si riparte ora!

  • 22:48

    Gaviria prova di nuovo ad andare all’attacco, ma il francese Boudat è alla sua ruota.

  • 22:49

    Ora anche Cavendish ha provato ad andare all’attacco, ma è stato ripreso da Kluge.

  • 22:49

    Ora ci prova il francese Boudat.

  • 22:50

    Settimo sprint, vince Boudat davanti a Gaviria, terzo Viviani, quarto Cavendish.

  • 22:50

    Viviani sale dunque a 188 punti, +6 su Hansen, +12 su Cavendish.

  • 22:51

    Ma siamo ancora a 88 giri dal termine. Prossimo sprint ai -80.

  • 22:53

    Ottavo sprint, 5 punti per Hansen che si porta a -1 da Viviani.

  • 22:54

    Adesso Viviani marca a vista Hansen.

  • 22:54

    Cavendish va all’attacco, cerca di guadagnare un giro.

  • 22:55

    Cavendish si rialza, è stato lo stesso Viviani a ricucire il buco, notevole sforzo per lui.

  • 22:55

    Parte Gaviria con Viviani alla sua ruota. Tra poco il nono sprint.

  • 22:56

    Cavendish in rimonta si aggiudica lo sprint, Viviani ottiene due punti e sale a 191, Hansen ne ha 187, Cavendish 184. Siamo a poco oltre la metà della gara.

  • 22:57

    Siamo a 65 giri dal termine, tra cinque giri c’è il decimo sprint.

  • 22:58

    Kennett e Prado vanno all’attacco.

  • 22:58

    I due in fuga prendono 5 e 3 punti, Hansen ne prende 2 e ora è a -2 da Viviani.

  • 22:59

    Dunque ora Viviani ha 191 punti, Hansen ne ha 189, Cavendish 184.

  • 23:00

    Boudat all’attacco e Cavendish è alla sua ruota.

  • 23:00

    20 punti per Kennett e Prado che concludono il doppiaggio. Il neozelandese vola in quarta posizione a un solo punto da Cavendish.

  • 23:01

    Undicesimo sprint, Viviani ottiene 3 punti perché transita per secondo.

  • 23:02

    Ora Viviani ha 194 punti, Hansen ne ha 189, Cavendish sempre 184.

  • 23:02

    Siamo a 47 giri dal termine.

  • 23:03

    L’americano Bobby Lea, essendo stato doppiato due volte, ha perso 40 punti.

  • 23:03

    Prova ad attaccare Gaviria e Boudat gli è a ruota, ma il gruppo chiude.

  • 23:04

    C’è stato un contatto tra Viviani e Hansen, per fortuna sono rimasti in piedi.

  • 23:04

    Dodicesimo sprint e Viviani passa per secondo e sale a 197 punti. Hansen è secondo a 189 in coppia con Cavendish.

  • 23:05

    Cavendish e Hansen attaccano, ma Viviani è lì con loro.

  • 23:06

    Siamo a 35 giri dal termine e mancano ancora quattro sprint.

  • 23:06

    Ora c’è il tedesco Kluge all’attacco.

  • 23:07

    Al tredicesimo sprint Viviani è quinto e dunque non prende punti.

  • 23:07

    Hansen sale a 191 punti ed è a -6 da Viviani.

  • 23:08

    Ora il terzetto Viviani-Gaviria-Hansen va a cercare di raggiungere Kluge.

  • 23:08

    Siamo a 26 giri dal termine e mancano tre sprint.

  • 23:09

    Ora il gruppo è compatto.

  • 23:09

    Prova ad attaccare il francese Boudat.

  • 23:10

    Viviani si mantiene sempre vicino ad Hansen e Cavendish.

  • 23:10

    Tra due giri c’è il terzultimo sprint.

  • 23:11

    Sprint stupendo e Viviani transita per primo e prende 5 punti salendo a quota 202, è a +10 da Hansen e Cavendish, appaiati a 192.

  • 23:11

    Hansen si gioca il tutto per tutto e prova ad andare all’attacco.

  • 23:11

    Altri 8 km da percorrere.

  • 23:11

    Annullato l’attacco di Hansen.

  • 23:11

    Siamo a 15 giri dal termine.

  • 23:12

    A Viviani serve un punto e poi deve preoccuparsi di non perdere un giro per assicurarsi la medaglia d’oro.

  • 23:13

    Penultimo sprint!

  • 23:13

    5 punti per Viviani!!!!!!!!!

  • 23:13

    207 punti per l’azzurro, Cavendish ne ha 193, Hansen ne ha 192.

  • 23:14

    Ora Viviani deve badare solo a una cosa, cioè che Hansen o Cavendish non guadagnino un giro di vantaggio su di lui.

  • 23:14

    Viviani può disinteressarsi dello sprint, non gli servono più punti, deve solo difendersi.

  • 23:15

    Ci siamo quasi per una medaglia storica. Non arrivano medaglie dalla pista olimpica dal 2000.

  • 23:15

    Tre giri e mezzo per la fine!

  • 23:16

    Ultimo giro!

  • 23:16

    Lo possiamo già dire: ELIA VIVIANI MEDAGLIA D’ORO NELL’OMNIUM!!!

Quello che ci ha tolto la strada, ce lo ha dato la pista, tutto grazie a Elia Viviani, dominatore della prova dell’Omnium maschile, la più dura delle specialità del ciclismo su pista. L’azzurro ha trionfato con 207 punti conquistando uno storico oro. Argento a Mark Cavendish con 194 punti, bronzo al danese e campione olimpico uscente Lasse Norman Hansen. Onore anche al ct del ciclismo italiano su pista, Marco Villa, che nel 2000 ha conquistato l’ultima medaglia azzurra in pista (prima di quella di Viviani) in coppia con Silvio Martinello nell’Americana.

Durante la corsa a punti Viviani è anche caduto, trascinato giù dal coreano Sanghoon Park che poi ha dovuto abbandonare la corsa. Per fortuna l’azzurro non si è fatto nulla di grave, è risalito in bici e ha corso verso l’oro.

Questa la (bellissima) classifica finale dell’Omnium alle Olimpiadi di Rio 2016:

Il racconto delle ultime due prove dell’Omnium

Elia Viviani oro nell'Omnium a Rio 2016

Omnium, Rio 2016: corsa a punti

schermata-2016-08-15-alle-23-23-00.png

Elia Viviani al comando dopo 5 prove

Elia Viviani Omnium

Aggiornamento lunedì 15 agosto, ore 21:22 – Bravissimo Elia Viviani anche nel giro lanciato: l’azzurro ha chiuso al secondo posto, consolidando così il primato in classifica generale dove ora ha 178 punti. Secondo è il britannico Mark Cavendish con 162 e terzo il danese Lasse Norman Hansen con 152. Attenzione però perché l’ultima prova rimette ancora tutto in gioco. Alle 22:23 seguiremo in diretta la corsa appunti e scopriremo chi sarà il nuovo campione olimpico dell’Omnium.

Omnium, Rio 2016: classifica giro lanciato

Classifica giro lanciato Omnium Rio 2016 con Elia Viviani

Elia Viviani al comando dopo 4 prove

Aggiornamento lunedì 15 agosto, ore 20:27 – Cresce l’attesa per le ultime due e decisive prove dell’Omnium maschile in cui l’azzurro Elia Viviani è in lizza per una medaglia. Al momento il veronese è al comando della classifica generale dopo le prime quattro prove. Mancano ancora il giro lanciato, in programma alle ore 21, e la corsa a punti, alle 22:23.

Aggiornamento lunedì 15 agosto, ore 15:50 – Si migliora ancora Elia Viviani e grazie al terzo posto nella corsa a cronometro (la quarta e terzultima prova dell’Omnium) va al comando della classifica generale. Questa sera dalle ore 21 le ultime due e decisive prove.

L’azzurro è primo con 140 punti davanti al francese Thomas Boudat e al britannico Mark Cavendish che ne hanno 126, poi ci sono il danese Lasse Norman Hansen e il campione del mondo di specialità Fernando Gaviria, colombiano, con 118 punti. Quest’ultimo si è visto togliere 6 punti guadagnati ieri nello scratch perché la giuria durante la notte ha riesaminato le immagini e ha deciso di ridurre i suoi punti.

Omnium, Rio 2016: corsa a cronometro

Corsa a cronometro Omnium - Classifica Rio 2016

Viviani secondo dopo 3 prove

Aggiornamento lunedì 15 agosto 2016, ore 00:45 – Elia Viviani è secondo nella classifica generale dell’Omnium dopo le prime tre prove. L’azzurro si è distinto soprattutto nella terza prova, la corsa a eliminazione, nella quale ha raccolto più punti di tutti (40), ma si è comportato benissimo anche nell’inseguimento, che ha concluso al terzo posto con 36 punti, mentre nello scratch si è piazzato al settimo posto con 28 punti. Al momento in classifica generale ha solo due punti in meno del primo, il francese Thomas Boudat (104 per l’azzurro, 106 per il transalpino), mentre terzo è il britannico Mark Cavendish con 96, quarto il tedesco Roger Kluge con 90 a pari punti con il campione del mondo in carica, il colombiano Fernando Gaviria. Tra il pomeriggio e la sera di lunedì 15 si svolgeranno le ultime tre prove (in fondo al post trovate il programma).

Qui di seguito le classifiche delle singole prove dell’Omnium maschile alle Olimpiadi di Rio 2016 con in gara l’azzurro Elia Viviani.

Omnium, Rio 2016: corsa a eliminazione

Classifica corsa a eliminazione scratch Omnium Rio 2016 Olimpiadi

Omnium, Rio 2016: classifica dell’inseguimento

Classifica inseguimento Omnium - Olimpiadi Rio 2016

Omnium, Rio 2016: classifica dello scratch

Classifica scratch Omnium

Presentazione dell’Omnium a Rio 2016

Il ciclismo su pista vive una delle sue giornate più intense con l’assegnazione delle medaglie della velocità maschile e con l’inizio della prova di Omnium maschile, quella più interessante per l’Italia perché è quella in cui ci sono concrete speranze di medaglia con Elia Viviani, due volte consecutive campione d’Europa in questa specialità (nel 2014 e 2015) e bronzo ai Mondiali nel 2015.

A Londra arrivò sesto, ma negli ultimi anni è molto migliorato, anche se dobbiamo ammettere che anche la concorrenza è molto migliorata, soprattutto con l’exploit del colombiano Fernando Gaviria, due volte consecutive campione del mondo. In totale in gara ci sono nove pistard e tra di loro anche alcune vere e proprie “star” del ciclismo su strada come il britannico Mark Cavendish.

Le medaglie saranno assegnate lunedì 15 agosto al termine della corsa a punti, tradizionalmente ultima prova dell’Omnium. Si comincia domenica 14 con le prime tre prove, cioè lo scratch, l’inseguimento individuale e la corsa a eliminazione, svolgere tutte nel giro di una serata (21:40 la prima, 22:50 la seconda e 00:15 la terza).

Lunedì, invece, c’è prima la corsa a cronometro nel pomeriggio, alle ore 15:21, poi in serata il giro lanciato alle ore 21 e alle 22:23 la decisiva corsa a punti.

Vi aggiorneremo sui risultati delle sei prove, ovviamente con un occhio di riguardo per il nostro Elia Viviani.

Rio 2016: programma dell’Omnium

Domenica 14 agosto
Ore 21:40 – Scratch
Ore 22:50 – Inseguimento individuale
Ore 00:15 – Corsa e eliminazione

Lunedì 15 agosto
Ore 15:21 – Corsa a cronometro
Ore 21:00 – Giro lanciato
Ore 22:23 – Corsa a punti

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Olimpiadi

Tutto su Olimpiadi →