Palermo, violenza sessuale su minore: 9 anni di carcere per due pedofili

Due pedofili, la cui identità è stata tenuta nascosta per proteggere le giovanissime vittime, sono stati condannati ieri dal Tribunale di Palermo a scontare 9 anni e 9 mesi di carcere per violenza sessuale su minore, in relazione ad episodi risalenti a prima del 2008.Almeno otto le vittime accertate, tutti bambini di età inferiore ai

Due pedofili, la cui identità è stata tenuta nascosta per proteggere le giovanissime vittime, sono stati condannati ieri dal Tribunale di Palermo a scontare 9 anni e 9 mesi di carcere per violenza sessuale su minore, in relazione ad episodi risalenti a prima del 2008.

Almeno otto le vittime accertate, tutti bambini di età inferiore ai 10 anni all’epoca dei fatti, tutti residenti nel quartiere popolare Ballarò di Palermo e costretti dai due a subire rapporti sessuali completi. Chi cercava di sottrarsi a quelle violenza, è emerso nel corso del processo, veniva picchiato e torturato con sigarette spente sulle mani.

La gang di orchi era composta da almeno sei uomini, quattro dei quali sono già stati condannati in passato. Ieri è toccato agli ultimi due, identificati nel corso delle lunghe indagini avviate nel 2008 dopo la segnalazione di una bambina vittima delle violenze. La verità emerse in poco tempo e le violenze furono accertate dal lavoro certosino degli agenti affidati al caso. Ieri l’ennesima condanna: i due pedofili dovranno restare in carcere per 9 anni e 9 mesi.