Maratona femminile | Olimpiadi Rio 2016: oro alla keniana Sumgong. Straneo tredicesima

Catherine Bertone è arrivata 25esima.

La keniana Jemima Jelagat Sumgong è la campionessa olimpica di maratona con un tempo di 2h 24′ 052. L’argento va a Eunice Jepkirui Kirwa del Bahrein che ha terminato con un ritardo di 9″, bronzo per Mare Dibaba, etiope, che ha tagliato il traguardo 26″ dopo la vincitrice. La migliore delle azzurre è stata Valeria Straneo, tredicesima in 2h 29″ 44, suo miglior tempo stagionale, venticinquesima e felicissima Catherine Bertone in 2h 33′ 29″. Problemi per Anna Incerti che a un certo punto si è dovuta fermare per un problema alla caviglia e si è dovuta ritirare.

Aggiornamento 17:04 – Arriva anche Catherine Bertone, è venticinquesima e festeggia al traguardo infiammando il pubblico. Il suo tempo è 2h 33′ 29″.

Aggiornamento 17:00 – È arrivata ora al traguardo la prima azzurra, Valeria Straneo, che chiude in 2h 29″ 44 ed è tredicesima. Il crono registrato oggi è il suo miglior tempo stagionale.

Aggiornamento 16:55 – Vittoria per Jemima Jelagat Sumgong (Ken)! La keniana ha chiuso in 2h24’05! Secondo posto per Eunice Jepkirui Kirwa (Brn) a +9″ e bronzo per Mare Dibaba (Eth) +26″.

Aggiornamento 16:53 – Due persone hanno invaso la strada, ma sono stati subito bloccate dalla polizia.

Aggiornamento 16:50 – Jemima Jelagat Sumgong (Ken) sta cercando di staccare in progressione Eunice Jepkirui Kirwa (Brn).

Aggiornamento 16:48 – 40km: Sumgong e Kirwa hanno staccato Dibaba.

Aggiornamento 16:46 – Sopra i 30″ il distacco di Tsegaye Tirfi (Eth) e Volha Mazuronak (Blr).

Aggiornamento 16:43 – Meno di 4km al traguardo. Sempre insieme le battistrada Dibaba Mare (Eth), Sumgong Jemima Jelagat (Ken) e Kirwa Eunice Jepkirui (Brn). Tsegaye Tirfi (Eth) e Volha Mazuronak (Blr) inseguono a circa 20″.

Aggiornamento 16:38 – 5km al traguardo. Dibaba Mare (Eth), Sumgong Jemima Jelagat (Ken) e Kirwa Eunice Jepkirui (Brn) sono andate via a tutte.

Aggiornamento 16:35 – Passaggio ai 35km – Sempre più piccolo il gruppo al comando. Dibaba Mare (Eth), Tsegaye Tirfi (Eth), Chelimo Rose (Brn), Sumgong Jemima Jelagat (Ken), Volha Mazuronak (Blr), Kirwa Eunice Jepkirui (Brn), iprop Helah Jelagat (Ken) e Flanagan Shalane (Usa) hanno fatto il vuoto:

schermata-2016-08-14-alle-16-31-47.jpg

Aggiornamento 16:19 – Passaggio ai 30km – Catherine Bertone perde 3’53” dalla testa. Anna Incerti 4’09”.

Aggiornamento 16:16 – Passaggio ai 30km – Valeria Straneo è 15esima a 2’02”

Aggiornamento 16:15 – Passaggio ai 30km – Inizia a sfoltirsi il gruppo di testa. Le africane stanno imponendo un ritmo molto elevato. La situazione:

schermata-2016-08-14-alle-16-15-18.jpg

Aggiornamento 15:59 – Passaggio ai 25km – Valeria Straneo è 17esima ed accusa un ritardo di 1’37”.

Aggiornamento 15:58 – Passaggio ai 25km – al comando c’è un gruppo di 9 atlete:

schermata-2016-08-14-alle-16-02-09.jpg

Aggiornamento 15:50 – Passaggio alla mezza maratona: al comando Chelimo Rose (Brn), Jepkesho Visiline (Ken), Dibaba Mare (Eth), Tsegaye Tirfi (Eth), Kiprop Helah Jelagat (Ken), Kirwa Eunice Jepkirui (Brn), Sumgong Jemima Jelagat (Ken), Fukushi Kayoko (Jpn), Kim Hye-Song (Prk), Kim Hye-Gyong (Pkr), Cragg Amy (Usa), Flanagan Shalane (Usa), Linden Desiree (Usa), Tanaka Tomomi (Jpn) e Tejeda Gladys (Per). Sono racchiuse in 8″. Valeria Straneo è 17esima con 39″ di ritardo dalla testa. Oltre 2 minuti di ritardo per Anna Incerti e Catherine Bertone che si trovano nello stesso gruppo.

Aggiornamento 15:35 – Queste le atlete del gruppo di testa: Chelimo Rose (Brn), Jepkesho Visiline (Ken), Dibaba Mare (Eth), Tsegaye Tirfi (Eth), Kiprop Helah Jelagat (Ken), Kirwa Eunice Jepkirui (Brn), Sumgong Jemima Jelagat (Ken), Fukushi Kayoko (Jpn), Kim Hye-Song (Prk), Kim Hye-Gyong (Pkr), Cragg Amy (Usa), Flanagan Shalane (Usa), Linden Desiree (Usa), Tanaka Tomomi (Jpn) e Tejeda Gladys (Per).

Aggiornamento 15:34 – Tufa Tigist (Eth) ha accusato un problema al polpaccio e si è staccata dal gruppo di testa.

Aggiornamento 15:29 – Al comando della corsa ci sono 13-14 atlete – tra le quali Chelimo, Dibaba, Jepkesho – che hanno corso in 51:13 i primi 15km. La nostra Straneo è la migliore tra le azzurre ed ha 17″ di ritardo. Anna Incerti ha invece 1’30” di distacco e Catherine Bertone 1’33”.

Aggiornamento 15:21 – Arriva la notizia del ritiro di Sara Moreira, portoghese oro europeo nella mezza maratona.

Aggiornamento 15:13 – Valeria Straneo ha corso i primi 10km in 34:30. Le atlete in testa alla corsa in 34:22. Incerti e Bertone in 35:09.

Aggiornamento 15:06 – Il gruppo di testa si sta sfaldando, il ritmo troppo elevato imposto dalle atlete africane ha fatto già fuori quelle asiatiche.

Aggiornamento 15:05 – Si è formato un gruppo di 13 atlete in testa e un gruppetto di 7-8 che inseguono e c’è tra loro Valeria Straneo. Tra poco arrivano al km 10.

Aggiornamento 14:52 – Le maratonete hanno corso i primi 5km in 17:23. Straneo, Augusto e le keniane sono davanti a tutte e dettano il ritmo.

Aggiornamento 14:40 – Iniziata la maratona femminile. Le atlete hanno percorso circa 3km fino a questo momento. Le azzurre Valeria Straneo e Anna Incerti corrono nella primissime posizioni, mentre Catherine Bertone si trova in mezzo al gruppo. Vi aggiorneremo nel prosieguo della gara.

Maratona femminile | Olimpiadi Rio 2016

Valeria Straneo - Rio 2016

Olimpiadi Rio 2016, oggi, domenica 14 agosto, la maratona femminile. Alle 14:30 i Giochi di Rio assegneranno la medaglia d’oro per la maratona donne. Partenza e arrivo al Sambodromo, luogo presso il quale storicamente si tengono i festeggiamenti per il Carnevale. Il percorso, di 42 chilometri e 195 metri, attraverserà la parte costiera della città vecchia, passando nei pressi di Gloria, Flamengo e Botafogo.

Uno scenario suggestivo che vedrà la partecipazione di tre atlete azzurre: si tratta di Catherine Bertone, Anna Incerti e Valeria Straneo. La più accreditata delle italiane è proprio quest’ultima, che nel biennio 2013-2014 ha ottenuto due argentini, quello mondiale a Mosca e quello europeo a Zurigo. Settima a Londra 2012, la Straneo di recente ha avuto alcuni problemi fisici dai quali sembra essere uscita solo nella primavera di quest’anno, quando si è guadagnata la qualificazione ai Giochi di Rio.

Secondo gli addetti ai lavori, non parte comunque con i favori del pronostico, ma considerato il carattere dell’atleta, non sono da escludere sorprese. Puntano invece ad un piazzamento le altre due azzurre in gara: Anna Incerti, alla terza partecipazione olimpica, vanta un oro agli Europei di Barcellona, mentre Catherine Bertone – medico pediatra di professione – è una vera e propria sorpresa, essendosi affacciata alla disciplina solo in età adulta.

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia

Ultime notizie su Olimpiadi

Tutto su Olimpiadi →