Uccide 8 persone e fugge nei boschi: caccia al 39enne Christopher Speight in Virginia

Ancora un folle omicida negli Stati Uniti, più precisamente ad Appomatox, in Virginia, dove il 39enne Christopher Speight ha sparato ed ucciso otto persone e si è dato alla fuga nei boschi.Tutto è iniziato quando gli agenti hanno ricevuto una chiamata che segnalava la presenza di un uomo ferito sul bordo di una strada di

Ancora un folle omicida negli Stati Uniti, più precisamente ad Appomatox, in Virginia, dove il 39enne Christopher Speight ha sparato ed ucciso otto persone e si è dato alla fuga nei boschi.

Tutto è iniziato quando gli agenti hanno ricevuto una chiamata che segnalava la presenza di un uomo ferito sul bordo di una strada di Appomatox.

All’arrivo dei soccorsi, la terribile scoperta: poco distante dal ferito, all’interno di un’abitazione, c’erano tre corpi senza vita, mentre altri quattro giacevano morti all’esterno.

Non ci è voluto molto per arrivare all’identità del killer e capire dove si era diretto dopo il massacro: nel corso dell’inseguimento Speight è anche riucito a sparare contro un elicottero della polizia che stava volando a bassa quota.

Gli ha perforato il serbatoio del carburante, costringendo gli agenti ad un atterraggio di emergenza: in questo modo è riuscito a guadagnare tempo e a far perdere le sue tracce.

Gli agenti sono fiduciosi. Anche se la zona è molto vasta, sono convinti di essere riusciti a circondarlo: oltre 100 agenti stanno stringendo il cerchio intorno a lui e la sua cattura, a questo punto, dovrebbe essere vicina.

Ancora oscuro il motivo della strage: gli agenti che si stanno occupando del caso hanno deciso di non fare alcuna speculazione e di rivelare tutto solo quando si avrà la certezza di come sono andate le cose.

Stesso discorso per l’identità della vittime: i loro nomi non sono stati resi noti, così come ancora oscuro è il loro legame con il killer. L’unico dettaglio diffuso è che si tratta di persone adulte, sia uomini che donne.

Via | The Press Association

I Video di Blogo