Bruxelles, rapina in aeroporto: rubati 10 chilogrammi di diamanti

Il colpo del secolo: 10 chilogrammi di diamanti del valore di oltre 350 milioni di euro rubati in poco meno di 10 minuti minuti e senza alcuna conseguenza per le persone presenti. E’ accaduto intorno alle 20 di ieri all’aeroporto nazionale di Bruxelles, sulla pista da cui stava per partire un velivolo della Helvetic Airways,

Il colpo del secolo: 10 chilogrammi di diamanti del valore di oltre 350 milioni di euro rubati in poco meno di 10 minuti minuti e senza alcuna conseguenza per le persone presenti. E’ accaduto intorno alle 20 di ieri all’aeroporto nazionale di Bruxelles, sulla pista da cui stava per partire un velivolo della Helvetic Airways, che opera per conto di Swiss, diretto a Zurigo.

Almeno otto rapinatori, tutti armati e col volto coperto, sono arrivati sulla pista a bordo di un furgone Mercedes e di un’Audi station wagon, dopo aver tagliato la recinzione che delimita l’aeroporto, proprio nel momento in cui alcuni vigilantes stavano caricando sull’aereo le casseforti contenente i preziosi diamanti.

Tutto è filato liscio come l’olio, senza alcuna conseguenza per i passeggeri che erano già a bordo dell’aereo né per i vigilantes che, di fronte ad otto persone armate fino ai denti non hanno opposto alcuna resistenza ed hanno consegnato le casseforti. I banditi, così come erano arrivati, hanno lasciato la pista a bordo del furgone riuscendo a far perdere le proprie tracce.

Il furgone Mercedes è stato recuperato poche ore dopo non distante dall’aeroporto, dato alla fiamme per cancellare ogni traccia degli occupanti. Di loro, nonostante i posti di blocco istituiti in tutta la zona, ancora nessun avvistamento.

I diamanti, lo riferiscono fonti locali, provenivano da Anversa ed erano diretti a Zurigo per essere lavorati e successivamente immessi sul mercato. Inutile dire che, vista la tempistica dei banditi, si è trattato di un colpo messo a segno grazie alla complicità di qualche insider. Indagano le autorità di Bruxelles.

Foto | Flickr