Usa: la figlia di Joe Biden, la cocaina, e i prezzi degli scandali

Sulla stampa, non italiana, in queste ore si parla tanto del video in cui la figlia di Joe Biden, attuale Vice Presidente Usa, verrebbe ritratta a sniffare cocaina. Nulla di strano, forse non una dimostrazione di grande acume – sei la figlia di un vicepresidente e ti fai beccare a fare certe cose? Ma cielo!


Sulla stampa, non italiana, in queste ore si parla tanto del video in cui la figlia di Joe Biden, attuale Vice Presidente Usa, verrebbe ritratta a sniffare cocaina. Nulla di strano, forse non una dimostrazione di grande acume – sei la figlia di un vicepresidente e ti fai beccare a fare certe cose? Ma cielo! – ma sono scemenze che anche al commander in chief sono capitate, come raccontato in Dreams from my Father.

Poi noi italiani possiamo solo dare l’esempio, vi basti pensare alla vicenda del Senatore Emilio Colombo, che mandava gli uomini della scorta a prendere polvere bianca “A scopo terapeutico”, oppure all’affaire Miccichè-Martello, do you remember? O a Cosimo “Vincent Vega” Mele, e alla squillo strafatta Francesca Zenobi che si, ehm, dimenticò in albergo. La cosa che più mi ha colpito, sono stati i prezzi del video:

The New York Post said that the seller originally wanted to sell the video to the media for million (£1.3million), before reducing it to ,000. Radaronline.com put the asking price at ,000. The video was supposedly taken this year

E vi sembrerà assurdo, ma non è neanche troppo: se pensate a quanto fu venduto uno scoop d’altri tempi di Massimo Sestini, la foto di Lady Diana in bikini. Obama ha confermato che non ci sarà una svolta per legalizzare gli stupefacenti, conclude malizioso il Times.

Foto | Flickr