Battuta ‘Skyball’: Juantorena e Zaytsev provano il colpo di Carambula (Video)

Gli azzurri Ivan Zaytsev e Osmany Juantorena provano a fare in allenamento la ‘Skyball’ di Adrian Carambula, azzurro di Beach Volley a Rio 2016

La ‘skyball’ di Adrian Carambula sta diventando un tormentone in questi primi giorni di Rio 2016. Il compagno di squadra di Alex Ranghieri nel torneo di beach volley è infatti un esperto della ‘Skyball’ o della ‘coreana’ e cioè della battuta dal basso. Carambula la utilizza spesso nei match di Beach Volley, sfruttando a proprio vantaggio il sole (o i fari in caso di partita in notturna) che inevitabilmente acceca gli avversari che rivolgono lo sguardo verso l’alto per prepararsi a ricevere il pallone che sta cadendo nel loro campo. La ‘skyball’ non è però certo una novità assoluta, sebbene Adrian possa essere considerato un maestro in tal senso.

Anche nella pallavolo ogni tanto si vede qualche battuta dal basso, ma si tratta di qualcosa di piuttosto raro essendo considerato un gesto irridente nei confronti degli avversari; un po’ come il ‘cucchiaio’ nel calcio oppure un’esultanza dopo un punto realizzato grazie all’aiuto del nastro nel tennis. L’azzurro Osmany Juantorena, per esempio, venne criticato proprio per aver scelto questa battuta nel dicembre 2011 in un match tra Trento e Roma. Juantorena si giustificò dicendo di non averlo fatto per irridere gli avversari bensì per onorare una scommessa con un amico.

Anche Ivan Zaytsev – altro azzurro del volley – è un esperto di questa battuta; non a caso Zaytsev ha un passato proprio nel Beach.

Ivan Zaytsev prova la ‘Skyball’ al Foro Italico

La ‘Skyball’ di Osmany Juantorena

Ultime notizie su Olimpiadi

Tutto su Olimpiadi →