Galles: Peter Vaughan, il capo della polizia che ha paura ad andare al supermercato

Siamo nel Galles meridionale: Peter Vaughan è da due settimane il nuovo chief constable – qualcosa come “capo della polizia” – locale: come tutti gli esseri umani del pianeta, ha bisogno di nutrirsi per vivere. E per farlo, prima della promozione, andava da Tesco – una catena di supermercati in cui sarete capitati, se avete

Siamo nel Galles meridionale: Peter Vaughan è da due settimane il nuovo chief constable – qualcosa come “capo della polizia” – locale: come tutti gli esseri umani del pianeta, ha bisogno di nutrirsi per vivere. E per farlo, prima della promozione, andava da Tesco – una catena di supermercati in cui sarete capitati, se avete viaggiato nel Regno Unito o in Irlanda, fate conto: la loro Esselunga – a prendersi un sandwich.

Da quando lo promuovono, però, deve spostarsi: a va a stare a Bridgend, dove c’è la sua nuova sede, oltre che un Tesco nuovo dove andare a prendere i suoi sandwich: ma lui, incauto, spiega – alla rivista della polizia locale! – che “No, non vado più al supermercato, è troppo pericoloso. Manderò qualcuno a fare la spesa per me”. Possibile che un poliziotto abbia paura a fare la spesa?

Forse sì: nel pezzo del Times in cui si legge la singolare storia, si spiega che quelle zone del Galles, non sono proprio un posto fantastico in cui vivere:

“non c’è speranza nelle valli. Io ho lavorato nelle peggiori zone di Londra, ma lì c’è un disagio diverso. L’unica aspirazione delle ragazzine è farsi mettere incinte il prima possibile e vivere di sussidi”

ha spiegato Barbara Wilding, colei che ha preceduto Peter al posto di chief constable. Barbara era la donna poliziotto in servizio da più tempo nel Regno Unito.