Boscoreale, droga: 30 arresti a Piano Napoli

I pusher erano organizzati in tre turni giornalieri, ciascun lotto era specializzato in un certo tipo di droga da vendere.

di remar

Operazione antidroga a Boscoreale, nel napoletano. Il blitz dei carabinieri è scattato nella notte e in manette sono finite 30 persone, accusate di gestire la piazza di spaccio della cosiddetta Scampia Vesuviana, nel rione di edilizia popolare Piano Napoli, in via Settetermini.

Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal gip di Torre Annunziata su richiesta della locale procura: tutti gli arrestati dovranno difendersi dall’accusa di spaccio in concorso di sostanze stupefacenti. Risultano iscritte nel registro degli indagati altre 6 persone alle quali è stato notificato il divieto di dimora in Campania.

L’operazione ha impegnato un centinaio di carabinieri che hanno arrestato anche diverse donne. Secondo le indagini a Piano Napoli si spacciava h24, sette giorni su sette, e un po’ di tutto: cocaina, marijuana, hashish. I pusher erano organizzati in tre turni giornalieri, ciascun lotto era specializzato in un certo tipo di droga da vendere e gli acquirenti arrivavano a Boscoreale non solo dall’area vesuviana ma anche dell’agro nocerino sarnese. Una delle donne indagate sotto i flash dei fotografi ha urlato, rivolgendosi a carabinieri e giornalisti:

Pigliatev’ scuorn

cioè vergognatevi.

Foto © TMNews