Volontà non vincolante? La destra libertaria si ribella contro la legge sul testamento biologico. Noi siamo contro

Noi siamo contro, e fino in fondo. Lasciatemi citare un’icona protestataria degli anni 70-80 come gli Skiantos, che non apparterranno alla cultura di destra, ma a quella libertaria sì. La legge sul testamento biologico passerà con l’emendamento clericale proposto non a caso dall’Udc, e che consente al medico di non rispettare le volontà espresse nel

di luca17

Noi siamo contro, e fino in fondo. Lasciatemi citare un’icona protestataria degli anni 70-80 come gli Skiantos, che non apparterranno alla cultura di destra, ma a quella libertaria sì. La legge sul testamento biologico passerà con l’emendamento clericale proposto non a caso dall’Udc, e che consente al medico di non rispettare le volontà espresse nel testamento stesso.

150 voti a favore e 123 contrari, tra i quali solo 4 dissidenti del centro-destra per una legge orrenda e liberticida cui noi, da destra, diciamo no. La mia volontà è sacra, finché non lede quella degli altri, e se io decido di non farmi curare, di non alimentarmi o persino di suicidarmi sono affari miei e di nessun altro. Invito tutti voi a leggere l’illuminante articolo di Filippo Facci oggi sul Giornale, di cui riporto un passaggio significativo.

Il Senato ha appena approvato, dall’altra, un finto testamento biologico che consegna il tuo corpo inanime nelle mani dello Stato e ti impone dei trattamenti sanitari obbligatori fregandosene del tuo consenso: e fregandosene, soprattutto, del particolare che la maggioranza degli italiani di destra e di sinistra (dati-alla-mano) non è d’accordo per niente.

Il Governo deve sapere che si sta prendendo una licenza che va chiaramente contro la volontà di tutti gli italiani; e parlo anche e soprattutto di quelli di destra che lo hanno votato. Dunque ora se ne assuma la responsabilità davanti al popolo sovrano.

E lasciatemi ricordare una cosa a tutti coloro che dalle file della maggioranza hanno votato a favore: non vi servirà a molto questo favore che state facendo alla Chiesa. Perché se credete che in cambio otterrete appoggio su altre questioni – una sorta di Santa Alleanza – state prendendo una cantonata micidiale. Inoltre sappiate che la destra popolare non è più quella bacchettona degli anni 50-60. La destra di oggi, e parlo della gente comune che va a votare, è libertà di coscienza e autodeterminazione, e se i signori del Parlamento non ne prenderanno atto prima di subito saranno rimandati a casa molto presto.

Io sono contro, e fino in fondo.

I Video di Blogo