Sondaggi elettorali: “Lega al 34,7%. Ancora in calo M5S”

Giuseppe Conte perde consensi e si allinea con Matteo Salvini, mentre il meno apprezzato dei vertici del nuovo esecutivo resta Luigi Di Maio. L’ultimo sondaggio IPSOS Nando Pagnonceli.

La Lega di Matteo Salvini continua ad ottenere consensi a discapito dell’alleato di governo, il Movimento 5 Stelle, che stando all’ultimo sondaggio pubblicato da Ipsos di Nando Pagnonceli sarebbe scesa al 28,7% rispetto 32,7% del gradimento alle ultime elezioni politiche e al 30% del 5 settembre scorso.

La Lega, invece, ha toccato il suo massimo storico: 34,7% del gradimento rispetto al 33,8% del mese scorso e al 33,5% di settembre.

La maggior parte dei delusi del Movimento 5 Stelle si trova al nord-est dell’Italia, dove il gradimento dal 4 marzo ad oggi è sceso di 7,9 punti percentuale. Al nord-est c’è stato un calo del 5,7%, mentre al centro-nord il gradimento è sceso del 4,6%. Più convinti, invece, i cittadini del centro-sud (-0,1%) e del sud e delle isola (-3,5%).

Dati alla mano la Lega è l’unico partito in Italia riuscito a guadagnare consensi dal 4 marzo scorso ad oggi – ad eccezione del lievissimo aumento per Più Europa con Emma Bonino, +0,2% – mentre tutti gli altri sono scesi proprio a discapito della Lega di Matteo Salvini.

E i sondaggi diffusi oggi ci dicono anche che il Partito Democratico resta il terzo partito italiano, con un indice di gradimento attuale del 16,5% contro il 34,7$ della Lega e il 28,7% del Movimento 5 Stelle. Anche il PD ha registrato un lieve calo nell’ultimo mese, passando dal 17,1% del 4 ottobre all’attuale 16,5%.

Se prendiamo in considerazione i vertici dell’esecutivo Lega-M5S, il consenso per il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è sceso di 2 punti, passando dal 60% al 58% negli ultimi 30 giorni, restando comunque sullo stesso livello di Matteo Salvini (58%) e molto superiore a quello per Luigi Di Maio (51%), il meno gradito tra i tre.

I Video di Blogo