Rugby & Sponsor: All Blacks, la maglia non si tocca

Resterà tutta nera la maglia della Nuova Zelanda. A pesare sulla decisione la presa di posizione di Adidas.

Non ci sarà alcuna scritta sulla maglia dei tuttineri campioni del mondo. L’ipotesi di un nuovo sponsor – per la prima volta di maglia – per la nazionale neozelandese di rugby sarebbe stata archiviata dalla Federazione dopo l’intervento, pesantissimo, di Adidas.

Le voci delle ultime settimane parlavano, infatti, di un accordo vicino tra la NZRU e AIG, società americana d’assicurazioni, per la sponsorizzazione di maglia degli All Blacks. Per la prima volta nella storia, dunque, sarebbe stata violata la maglia tuttanera.

Un accordo che, però, sarebbe saltato negli ultimi giorni. A pesare la discesa in campo – e in Nuova Zelanda – di Adidas, sponsor tecnico degli All Blacks. La casa tedesca, infatti, avrebbe mandato un pezzo grosso downunder che avrebbe espresso la contrarietà di Adidas direttamente a Steve Tew.

E la Nuova Zelanda non ha intenzione di far arrabbiare chi porta oltre 20 milioni di dollari neozelandesi nelle casse della Federazione. Messa, dunque, in archivio l’idea di un nuovo sponsor e tutto come prima. La maglia tutta nera resterà tale. Ma nulla di romantico, a decidere è stato il denaro.

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter