Tour de France 2016: Peter Sagan eletto “Super Combattivo”. Pantano il preferito dei tifosi

Il campione del mondo è anche la Maglia Verde e ha vinto tre tappe.

Nel corso della penultima tappa del Tour de France 2016, quella odierna da Megève a Morzine che è stata anche l’ultima in montagna, la giuria del Prix Antargaz ha votato per il corridore “Super Combattivo” dell’edizione numero 103 della Grande Boucle: il premio è andato, meritatamente, a Peter Sagan, che dunque domani sugli Champs Élysées non si prenderà solo la sua quinta Maglia Verde consecutiva, ma anche il numero rosso che vale per tutto il Tour e non per una singola tappa.

Per il campione del mondo questo Tour è stato molto soddisfacente: non solo ha stabilito il nuovo record nella classifica a punti (vedremo domani con quanti chiuderà, ora è a 440), ma ha anche vinto tre tappe ed è stato spesso in fuga sia per raccogliere punti ai traguardi volanti sia per aiutare i suoi compagni di squadra. La Tinkoff, infatti, ha ottenuto anche la Maglia a Pois con Rafal Majka, per la seconda volta in carriera miglior scalatore del Tour, ed è entrata nella top-ten della classifica generale con Roman Kreuziger, diventato capitano dalla nona tappa in poi, dopo il ritiro di Alberto Contador.

Sagan ha messo la sua ruota davanti a tutti nella seconda tappa, da Saint-Lô a Cherbourg-en-Cotentin, guadagnandosi anche il diritto, per la prima volta in carriera, di indossare la Maglia Gialla (che ha difeso per tre giorni), nell’undicesima tappa da Carcassonne a Montpellier grazie a una sorprendente intuizione in finale che lo ha portato ad allungare nei chilometri finali con Chris Froome e i rispettivi gregari Maciej Bodnar e Geraint Thomas, e nella sedicesima tappa da Moirans-en-Montagne a Berna. Al termine della decima tappa da Escaldes-Engordany a Revel, vinta da Michael Matthews, si è classificato secondo e ha ottenuto il premio di corridore più combattivo della giornata. Sagan si è inoltre piazzato al terzo posto nella prima, nella quarta e nella quattordicesima tappa.

La Maglia Verde non è mai stata in discussione e ora arriva anche questo riconoscimento, molto importante, che rende meglio l’idea di quanto l’impegno di Peter Sagan sia stato a 360° per tutto il Tour. Nonostante le sue tre vittorie, tuttavia, il patron della Tinkoff, Oleg Tinkov, ha deciso di chiudere la squadra alla fine di questa stagione, ma Sagan ha già trovato un accordo con la Bora Argon 18.

Nella speciale classifica del Super Combattivo Sagan ha vinto ottenendo tre voti su cinque dei giurati, gli altri due sono andati a Thomas De Gendt della Lotto-Soudal, mentre il voto dei tifosi è andato a Jarlinson Pantano della IAM, che dalla prossima stagione correrà con la Trek-Segafredo.

Ultime notizie su Tour de France

Tutto su Tour de France →