Sonny Bill Williams: un futuro tra sumo e boxe

Il richiamo degli yen firmati Panasonic sta spingendo SBW in Giappone prima di ritornare al rugby league. E gli All Blacks…

Prima il Giappone, per riempire il salvadanaio di yen. Poi l’Australia, e il vecchio amore del rugby league. Nel mezzo, quando ha tempo, il ring e il pugilato. Poi, nel 2014, forse di nuovo gli All Blacks e il rugby a XV. Sempre ammesso che da quelle parti ancora lo vogliano. Parliamo, ovviamente, di Sonny Bill Williams.

Oggi dovrebbe annunciare tutto, ma le voci ormai parlano di un futuro tra Giappone e Australia per il trequarti dei Chiefs. Sonny Bill Williams, finito il Super 15, andrà nel Sol Levante a intascare oltre un milione di euro per giocare con il team Panasonic. 

Finita la stagione giapponese, il globetrotter ovale si sposterà in Australia, dove vestirà la maglia del Sydney Roosters per una stagione a 400mila euro. Cifra simile dovrebbe entrargli dai due match di pugilato che verranno organizzati durante l’anno.

Programma che sarà molto simile nella prima parte del 2014, dove Sonny Bill si alternerà tra union giapponese, league australiana e boxe. Per poi tornare in Nuova Zelanda nel 2014 per riconquistare un posto negli All Blacks in vista della Rugby World Cup 2015. Sempre che Steve Hansen e i neozelandesi siano disposti ad aspettarlo, visto che questa trottola sta iniziando a rendersi antipatico.

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter

I Video di Blogo