Tour de France 2016: Van Avermaet ha vinto la 5a tappa. Sua anche la Maglia Gialla. Crisi per Nibali

Tappa e Maglia Gialla per Van Avermaet. Giornata di crisi per Nibali, finito fuori classifica. Fabio Aru, invece, ha lo stesso distacco in classifica generale di Quintana e Froome.

  • 15:10

    67km al traguardo per tre fuggitivi: Andriy Grivko (AST) Greg Van Avermaet (BMC) e Thomas De Gendt (LOT). A 2’37” c’è un gruppettino di contrattaccanti composto da Cyril Gautier (ALM), Rafal Majka (TIN), Serge Pauwels (DDD), Bartosz Huzarski (BOA), Florian Vachon (FVC) e Romain Sicard (DIR). Il gruppo della Maglia Gialla ha addirittura 15’11” di ritardo dalla testa della corsa.

  • 15:15

    Sorprendente l’atteggiamento dei big della corsa che stanno lasciando fin troppa libertà ad una gruppetto di fuggitivi veramente molto forti.

  • 15:29

    55km al traguardo per i 3 fuggitivi, che continuano sempre ad avere 14’30” di margine sul gruppo della Maglia Gialla

  • 15:36

    50km al traguardo. A breve inizierà la salita de il Col de Neronne – (7.1 km al 3% – categoria 3) per i battistrada.

  • 15:37

    Iniziata ora la salita de il Col de Neronne – (7.1 km al 3% – categoria 3) per Andriy Grivko (AST), Greg Van Avermaet (BMC) e Thomas De Gendt (LOT). A circa 2’30” ci sono sempre Cyril Gautier (ALM), Rafal Majka (TIN), Serge Pauwels (DDD), Bartosz Huzarski (BOA), Florian Vachon (FVC) e Romain Sicard (DIR).

  • 15:45

    3,5km al GPM per i battistrada. I contrattaccanti sono a 3 minuti; il gruppo è a 12’23”.

  • 15:52

    Thomas De Gendt (LOT) ha scollinato per primo al GPM de il Col de Neronne. Il belga punto a diventare il nuovo leader della classifica scalatori al termine di questa tappa.

  • 15:53

    Anche per il gruppo è iniziata la salita de il Col de Neronne con la Movistar a tirare. 12’00” il ritardo del gruppo dai battistrada.

  • 15:59

    La Movistar sta imponendo un ritmo molto elevato. 11’11” adesso il ritardo da Andriy Grivko (AST), Greg Van Avermaet (BMC) e Thomas De Gendt (LOT). I contrattaccanti sono a 3’20” dai battistrada.

  • 16:00

    Per i battistrada è iniziata la salita de il Pas de Peyrol (5.4 km al 8.1% – categoria 2).

  • 16:05

    Situazione: 33,5km al traguardo per Andriy Grivko (AST), Greg Van Avermaet (BMC) e Thomas De Gendt (LOT); a 3’19” Cyril Gautier (ALM), Rafal Majka (TIN), Serge Pauwels (DDD), Bartosz Huzarski (BOA), Florian Vachon (FVC) e Romain Sicard (DIR); a 10’16” il gruppo della Maglia Gialla trainato dalla Movistar.

  • 16:10

    1,6km al GPM di Pas de Peyrol: Andriy Grivko (AST) ha perso le ruote di Greg Van Avermaet (BMC) e Thomas De Gendt (LOT). Potrebbe ancora rientrare sui due battistrada dopo il GPM.

  • 16:12

    In molti si stanno staccando dal gruppo della Maglia Gialla a causa del ritmo elevato imposto dalla Movistar.

  • 16:16

    Sono rimasti in 4 nel gruppo dei contrattaccanti.

  • 16:18

    Thomas De Gendt (LOT) e Greg Van Avermaet (BMC), in questo ordine, hanno scollinato al GPM. De Gendt è la nuova maglia a pois.

  • 16:18

    Sagan si è staccato dal gruppo principale.

  • 16:19

    Anche Vincenzo Nibali si sta staccando.

  • 16:21

    27km al traguardo per Thomas De Gendt (LOT) e Greg Van Avermaet (BMC); a 2’41” i contrattaccanti; a 7’11” il gruppo dei big.

  • 16:23

    Il gruppo dei big è composto solo da un 30ina di corridori.

  • 16:28

    Nibali ha già 1’30” di ritardo dal gruppo dei big.

  • 16:30

    18km al traguardo. Inizia la salita de il Col du Perthus – (4.4 km al 7.9% – categoria 2) per i due battistrada.

  • 16:32

    Il gruppo dei contrattaccanti, composto da Majka, Huzarski, Pauwels e Gautier, ha 3’03” dai due fuggitivi. Nel mezzo ci dovrebbe ancora essere Andriy Grivko (AST), dimenticato dalla regia.

  • 16:33

    Nibali intanto sta perdendo 2 minuti dal gruppo principale sempre trainato dalla Movistar ad un ritmo asfissiante.

  • 16:35

    Ricapitoliamo: 17,5km al traguardo per De Gendt Van Avermaet; a 3’03” Majka, Huzarski, Pauwels e Gautier; a 6’49” il gruppo dei big; a 8’48” Nibali; a 10’27” Sagan.

  • 16:36

    Intanto Van Avermaet ha staccato De Gendt e sta cercando di andarsene da solo. Il belga della BMC è la Maglia Gialla virtuale.

  • 16:40

    1200 metri al GPM de il Col du Perthus per Van Avermaet.

  • 16:43

    Il gruppetto dei contrattaccanti si è spaccato: Majka e Huzarski hanno staccato Gautier e Pauwels.

  • 16:44

    Van Avermaet è arrivato in cima al GPM de il Col du Perthus.

  • 16:47

    12km al traguardo. Van Avermaet ha 3’12” di vantaggio su Majka e Huzarski e 5’53” sul gruppo dei big.

  • 16:49

    Adesso in testa al gruppo dei big si è sfilata la Movistar, sostituita dalla Sky.

  • 16:52

    8km al traguardo per Van Avermaet che dovrà affrontare ancora la salita dell’ultimo GPM del Col de Font de Cère (3.3 km al 5.8% – categoria 3). Finalmente arriva un riferimento cronometrico su De Gendt che ha 55″ di ritardo dall’ex compagno di fuga.

  • 16:54

    7km al traguardo per Van Avermaet.

  • 16:56

    6km al traguardo per Van Avermaet che ha appena iniziato ad affrontare la salita de il Col de Font de Cère (3.3 km al 5.8% – categoria 3).

  • 16:57

    All’inizio della salita Van Avermaet ha 1’44” di vantaggio su De Gendt.

  • 16:59

    Il gruppo dei big continua ad avere 6 minuti di ritardo da Van Avermaet.

  • 17:02

    Ancora 1200 metri di salita e 3,8km di tappa per Van Avermaet.

  • 17:03

    Ancora per il gruppo è iniziata la salita del Col de Font de Cère (3.3 km al 5.8% – categoria 3).

  • 17:04

    Van Avermaet ha scollinato. Ancora 2,5km al traguardo per lui.

  • 17:05

    De Gendt è segnalato ad oltre 2 minuti da Van Avermaet. Il gruppo è invece a circa 6 minuti.

  • 17:06

    Ultimo km per Van Avermaet che dovrà affrontare altri 400 metri di discesa e poi 600 metri di salita fino al traguardo.

  • 17:09

    È arrivato Greg Van Avermaet! Grande vittoria di tappa dopo 200km di fuga. Sua anche la Maglia Gialla!

  • 17:10

    Intanto si stanno dando battaglia i big che hanno appena scollinato all’ultimo GPM. In difficoltà Contador che ha perso un centinaio di metri dal gruppo.

  • 17:12

    Contador sta cercando di rimontare nell’ultimo km.

  • 17:13

    Majka ha chiuso al terzo posto precedendo il gruppo per pochissimo. Contador è arrivato al traguardo perdendo circa 35″ dagli altri big.

  • 17:16

    Questa intanto la gioia di Greg Van Avermaet quando ha tagliato il traguardo.

  • 17:22

    Contador ha perso dagli altri big 33″. Intanto sta arrivando soltanto ora Vincenzo Nibali, finito decisamente fuori classifica.

17:24 – Questo l’ordine d’arrivo:

15:05 – Tra pochi minuti il primo aggiornamento sulla tappa di oggi.

Tour de France 2016 | 5a tappa | Arpajon-sur-Cère – Montauban

Dopo 4 giorni totalmente dedicati ai velocisti del Tour de France 2016, oggi finalmente si inizierà a fare sul serio con la quinta tappa da Arpajon-sur-Cère a Montauban (216km). Oggi i corridori dovranno infatti superare ben 6 GPM, 5 dei quali tutti concentrati negli ultimi 45km della corsa. Non si tratta di salite particolarmente impegnative, ma se non altro garantiranno un finale di tappa diverso da quello caratterizzato da una volata a ranghi compatti. I velocisti puri, infatti, oggi non saranno i protagonisti anche se non possiamo escludere che Peter Sagan possa riuscire a difendere la sua Maglia Gialla. Lo slovacco, potenzialmente, è in grado di affrontare senza troppi problemi le salite in programma oggi ma potrebbe anche decidere di non sprecare energie in vista dei prossimi giorni, consapevole del fatto che prima o poi gli toccherà rinunciare al simbolo del primato.

Nella tappa di oggi è difficile azzardare un pronostico, anche perché non possiamo immaginare quale sia il reale stato di forma dei big di questo Tour che fino ad ora hanno lasciato il palcoscenico ad altri corridori. Sulla carta un corridore da classiche come Alejandro Valverde (Movistar) potrebbe recitare un ruolo da protagonista, ma non è detto che la Movistar gli conceda carta bianca visto che il suo capitano per questo Tour è il colombiano Nairo Quintana. Un altro possibile protagonista è il francese Julian Alaphilippe (Etixx – QuickStep), leader della classifica giovani e secondo in quella generale alle spalle di Sagan.

Alaphilippe è un uomo da classiche e l’ha ampiamente dimostrato in questi primi 2 anni da professionista. Alla Liegi-Bastogne-Liegi del 2015 chiuse al secondo posto alle spalle del succitato Valverde, così come anche alla Freccia Vallone del 2015 e del 2016, sempre sul secondo gradino del podio dopo l’esperto corridore spagnolo della Movistar. Anche Peter Sagan potrebbe imporsi in una tappa come quella di oggi in caso di arrivo in volata a ranghi ridotti e senza dunque i vari Cavendish, Kittel, Greipel e Coquard. Sarà comunque una giornata potenzialmente pericolosa per i big che dovranno farsi trovare pronti in occasione di queste prime salite.

La nostra cronaca in diretta inizierà, come sempre, a partire dalle ore 15.

5a tappa Tour de France 2016: le salite

Km 16.5 – Côte de Saint-Léonard-de-Noblat – (1.7 km al 5.2% – categoria 4)
Km 142.5 – Côte du Puy Saint-Mary – (6.8 km al 3.9% – categoria 3)
Km 173.5 – Col de Neronne – (7.1 km al 3% – categoria 3)
Km 185.0 – Pas de Peyrol (Puy Mary) (1 589 m) – (5.4 km al 8.1% – categoria 2)
Km 201.5 – Col du Perthus (1 309 m) – (4.4 km al 7.9% – categoria 2)
Km 213.5 – Col de Font de Cère (3.3 km al 5.8% – categoria 3)

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Tour de France

Tutto su Tour de France →