Nazionale volley femminile, Rio 2016: Bonitta a lavoro con 15 convocate

A Rio potranno andare 12 giocatrici.

Domani, martedì 5 luglio 2016, la nazionale italiana di pallavolo femminile comincia il primo collegiale volto alla preparazione alle Olimpiadi di Rio 2016. Le azzurre sono insieme già da molte settimane, avendo disputato a maggio il Torneo Mondiale di Qualificazione Olimpica (che hanno vinto) e poi il World Grand Prix, ma ora tornano a lavoro con un unico pensiero in testa: i Giochi Olimpici in Brasile che prendono il via il 5 agosto.

Il Ct Marco Bonitta ha convocato 15 giocatrici per questa fase di preparazione. A Rio ne andranno 12 e, salvo ripensamenti dell’ultima ora, è molto probabile che le atlete che voleranno in Brasile siano tutte tra le ragazze che domani si ritroveranno a Cavalese.

Bonitta, come fa sempre anche la nazionale maschile, ha scelto infatti la Val di Fiemme per questa importante fase di preparazione. Si lavorerà in palestra per oliare bene i meccanismi che al World Grand Prix non sono sembrati ancora perfetti e poi, rispetto agli ultimi due tornei affrontati dalle azzurre, c’è una novità, o meglio un ritorno importantissimo, quello di Eleonora Lo Bianco.

Subito dopo la fine della fase intercontinentale del World Grand Prix (le azzurre non si sono qualificate per la Final Six), il Ct ha chiesto a Leo Lo Bianco di tornare in nazionale e lei ha deciso di accettare e di cominciare la preparazione in vista di quella che sarà la sua quinta Olimpiade.

Bonitta, dunque, a meno che non decida in via del tutto eccezionale di portare tre palleggiatrici, dovrà scegliere chi lasciare a casa tra le sue due giovanissime pupille, Alessia Orro e Ofelia Malinov. La prima si è infortunata nella tappa di Bari, riportando una distorsione alla caviglia, ma ora ha completamente recuperato.

Sembra invece ormai fatta per il reparto delle centrali, visto che il Ct continua ad affidarsi a Martina Guiggi, Cristina Chirichella e Anna Danesi, e per gli opposti, con Valentina Diouf che si alternerà a Nadia Centoni, ma in realtà anche Paola Egonu viene utilizzata in quel ruolo. Serena Ortolani è invece inserita tra le giocatrici che saranno schierate in banda insieme con Antonella Del Core e la stessa Egonu, poi ci sono Miriam Sylla, che si è rivelata spesso un’ottima pedina da schierare a partita in corso per dare una scossa, e Alessia Gennari, che è reduce da un infortunio e si aggregherà alle altre azzurre dal’8 luglio ed è anche la prima indiziata per la possibile esclusione dalle 12 che andranno a Rio. Per il ruolo di libero, titolare indiscussa è Monica De Gennaro, alla quale Bonitta affianca Ilaria Spirito, continuando dunque a rinunciare a giocatrici più esperte di cui l’Italia potrebbe avvalersi (Giulia Leonardi, Imma Sirressi, Stefania Sansonna).

Nazionale Volley femminile: 15 convocate

Palleggiatrici: Ofelia Malinov (Imoco Volley Conegliano), Alessia Orro (Club Italia), Eleonora Lo Bianco (Foppapedretti Bergamo)
Opposti: Valentina Diouf (Unendo Yamamay Busto Arsizio) e Nadia Centoni (Galatasaray Istanbul)
Schiacciatrici: Serena Ortolani (Imoco Volley Conegliano), Antonella Del Core (Dinamo Kazan), Alessia Gennari e Miriam Sylla (Foppapedretti Bergamo), Paola Egonu (Club Italia)
Centrali: Martina Guiggi (Foppapedretti Bergamo), Anna Danesi (Imoco Volley Conegliano) e Cristina Chirichella (Igor Gorgonzola Novara)
Liberi: Ilaria Spirito (Unendo Yamamay Busto Arsizio) e Monica De Gennaro (Imoco Volley Conegliano)

Foto © FIVB

Ultime notizie su Olimpiadi

Tutto su Olimpiadi →