Europei 2016 | Il geyser sound a Reykjavik per l’Islanda | Video

Europei 2016. Il geyser sound dei tifosi islandesi a Reykjavik. Il Video

Europei 2016. E’ finita la favola dell’Islanda, sconfitta 5-2 dalla Francia nei quarti di finale. Un’eliminazione non certo sorprendente ma che poco o nulla toglie ai risultati raggiunti dalla nazionale nordica, capace di arrivare tra le prime 8 classificate senza aver mai partecipato prima a una competizione internazionale.

Un protagonismo, quello dell’Islanda, che non si è visto solo in campo ma anche sulle tribune con 30mila tifosi al seguito, tutti partecipi di quella che è stata ribattezzata l’Haka islandese, il cosiddetto geyser sound, un coro ritmato che imita il rumore della nota attrazione naturalistica dell’isola, “cantato” alla fine di ogni partita da calciatori e pubblico.

Il rituale non è mancato nemmeno ieri a St.Denis con la pioggia battente che lo ha reso ancor più affascinante. Contemporaneamente la stessa scena si è vista a Reykjavik, in una piazza della capitale islandese dove in tanti si erano radunati per spingere la nazionale di Lagerback all’ennesimo miracolo. L’impresa non è riuscita ma queste immagini rimarranno per molto tempo impresse nella mente degli appassionati alla stregua di un gol o una vittoria.

Da settembre comincerà un nuovo ciclo per l’Islanda. Obiettivo qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. Il girone non è dei più semplici con Croazia, Ucraina, Turchia, Finlandia e l’esordiente Kosovo. Passa solo la prima con la seconda agli spareggi. Dopo Euro 2016, l’Islanda avrà tanti tifosi in più…

I Video di Blogo