Tour de France 2016: Sagan ha vinto la 2a tappa. Sua anche la Maglia Gialla

La diretta della 2a tappa del Tour de France 2016 da Saint-Lô a Cherbourg-en-Cotentin

  • 15:01

    100km al traguardo. Ci sono 4 corridori in fuga: Paul Voss (Bora-Argon 18), Cesare Benedetti (Bora-Argon 18), Vegard Breen (Fortuneo – Vital Concept) e Jasper Stuyven (Trek-Segafredo). Il loro vantaggio sul gruppo della Maglia Gialla è di 6’35”.

  • 15:17

    88km al traguardo. Situazione invariata: 6’14” di vantaggio per i fuggitivi.

  • 15:22

    84km al traguardo. A tirare il gruppo c’è sempre il Team Dimension Data, in modo particolare con Stephen Cummings. Nonostante l’impegno i fuggitivi continuano ad avere oltre 6 minuti di vantaggio.

  • 15:31

    79km al traguardo: 5’55” di vantaggio per i fuggitivi.

  • 15:43

    C’è stata la volata al TV di Portbail nel gruppo: a conquistare la quinta posizione, alle spalle dei fuggitivi dunque, è stato André Greipel.

  • 15:45

    Intanto segnaliamo che anche oggi Contador è stato vittima di una caduta a 121km dal traguardo. Lo spagnolo è caduto proprio sulla spalla già dolorante ma è riuscito a stringere ancora i denti e a ripartire.

  • 15:48

    65km al traguardo. Il vantaggio di Paul Voss (Bora-Argon 18), Cesare Benedetti (Bora-Argon 18), Vegard Breen (Fortuneo – Vital Concept) e Jasper Stuyven (Trek-Segafredo) è sceso a 5’14”.

  • 15:57

    60km al traguardo. 5’50” il vantaggio dei fuggitivi.

  • 16:02

    56km al traguardo. Situazione invariata. Tappa un po’ monotona fino ad ora.

  • 16:16

    46km al traguardo. Sempre 5’31” per i fuggitivi.

  • 16:26

    40km al traguardo. Sempre 5 minuti per i fuggitivi che possono davvero iniziare a cullare il sogno di vincere questa tappa.

  • 16:31

    35km al traguardo. 4’10” di ritardo adesso per il gruppo, che sta iniziando a forzare l’andatura.

  • 16:34

    Adesso a tirare il gruppo ci sono Direct Energie e IAM. La Dimension Data di Cavendish ha lasciato strada.

  • 16:45

    25km al traguardo. 3’28” di vantaggio per i fuggitivi. Cesare Benedetti ha perso le ruote degli altri 3 battistrada.

  • 16:49

    22km al traguardo. Benedetti si è definitivamente staccato. Al comando restano Paul Voss (Bora-Argon 18), Vegard Breen (Fortuneo – Vital Concept) e Jasper Stuyven (Trek-Segafredo). Il loro vantaggio sul gruppo è di 3’07”.

  • 17:01

    10km al traguardo. Il vantaggio dei 3 battistrada è di 2’22”. Il gruppo si sta impegnando per annullare il distacco ma è costretto a rallentare a causa di spartitraffico e rotonde.

  • 17:03

    C’è anche il team Sky a fare l’andatura in testa al gruppo.

  • 17:05

    8,5km al traguardo. Jasper Stuyven (Trek-Segafredo) è scattato lasciando sul posto gli altri fuggitivi!

  • 17:08

    7km al traguardo. Stuyven ha 1’32” di vantaggio sul gruppo. A circa 500 metri dal battistrada gli altri due compagni di fuga.

  • 17:09

    5.5km al traguardo. 1’29” Per Stuyven. Ci crede il corridore della Trek.

  • 17:10

    Foratura per Richie Porte con il gruppo lanciato all’inseguimento dei fuggitivi! Il corridore della BMC rischia di accumulare un grosso ritardo.

  • 17:12

    3,4km al traguardo. Stuyven sta affrontando la Côte de La Glacerie, un GPM di terza categoria al 6,5% di pendenza media.

  • 17:13

    2,5km al traguardo. 1’05” di vantaggio sul gruppo che si sta impegnando ma potrebbe non farcela a rimontare il fuggitivo.

  • 17:15

    1,9km al traguardo. Il gruppo è a 38″ dal fuggitivo.

  • 17:16

    Kreuziger in testa al gruppo sta tirando la rimonta per Sagan.

  • 17:17

    Ultimo km! Il gruppo è vicino a Stuyven!

  • 17:18

    Stuyven cerca di resistere, ma il gruppo è sempre più vicino!

  • 17:18

    A 500 metri dal traguardo ripreso Stuyven.

  • 17:18

    Parte lungo Sagan!

  • 17:19

    Vittoria di Peter Sagan! Splendida volata!

  • 17:19

    Alberto Contador, acciaccato per le cadute di ieri e di oggi, è arrivato al traguardo con circa 38″ di ritardo dagli altri big, compresi Nibali e Aru.

  • 17:24

    Sagan ha dunque rispettato i pronostici della vigilia. Domani lo slovacco ripartirà in Maglia Gialla anche perché Cavendish si è staccato sulla salita finale.

17:27 – Questo l’ordine d’arrivo della 2a tappa del Tour de France 2016 vinta da Peter Sagan:

15:00 – A breve il primo aggiornamento sulla tappa di oggi.

Tour de France 2016 | 2a tappa

Nella prima tappa del Tour de France 2016 è stato Mark Cavendish a conquistare la Maglia Gialla vincendo una volata a ranghi compatti sul traguardo di Sainte-Marie-du-Mont. Alla vigilia il britannico – considerato fuori condizione per le ultime prestazioni altalenanti – non sembrava poter competere con Marcel Kittel e André Greipel, i velocisti più accreditati di questa Grande Boucle. L’esperto Cavendish è riuscito a sovvertire i pronostici conquistando così il ventisettesimo successo sulle strade del Tour; la sua vittoria più prestigiosa perché per la prima volta è riuscito a vestirsi di giallo.

La seconda frazione in programma oggi, da Saint-Lô a Cherbourg-en-Cotentin (183km), non si sposa con le caratteristiche tecniche di un velocista purissimo come Cavendish. A 3,4km dal traguardo inizierà infatti la salita de la Côte de La Glacerie, un GPM di terza categoria al 6,5% di pendenza media. La salita ufficiale terminerà a 1500 metri dal traguardo, ma poi la strada tornerà a salire negli ultimi 700 metri (5,7% di pendenza media). Il finale sembra essere stato disegnato per Peter Sagan, il più bravo tra gli sprinter quando c’è da affrontare una salita.

È dunque lo slovacco della Tinkoff il nostro favorito per la vittoria di tappa che gli consentirebbe anche di portarsi al comando della classifica generale grazie agli abbuoni. Di sicuro il campione del mondo in carica ha già dimostrato ieri di avere una buona gamba chiudendo al terzo posto alle spalle del succitato Cavendish e di Kittel. Tra i rivali più temibili in caso di arrivo a ranghi ridotti i due australiani Simon Gerrans e Michael Matthews della Orica – BikeExchange, ma anche il tedesco John Degenkolb (Giant-Alpecin).

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Tour de France

Tutto su Tour de France →