Aviva Premiership: Newcastle retrocessa con sportività

I Falcons non faranno ricorso dopo la decisione di promuovere i London Welsh nella massima serie inglese.

Una decisione cui non siamo più abituati. Accettare il risultato del campo e quello del giudice senza cercare scappatoie. E’ quello che è successo in Inghilterra, dove i Newcastle Falcons hanno scelto di non opporsi alla decisione della commissione indipendente che ha promosso i London Welsh in Premiership, retrocedendo – di fatto – i Falchi.

L’estenuante telenovela inglese si chiude, quindi, ufficialmente qui. Dopo la retrocessione dei Falcons al termine della scorsa stagione e la promozione, sul campo, dei London Welsh era iniziato uno psicodramma.

La Rfu, infatti, aveva annullato la promozione degli Exiles perché non garantivano i criteri minimi per partecipare al massimo campionato inglese. Newcastle, dunque, salvata in extremis. Ma ieri una commissione indipendente ha ribaltato la decisione della Federazione, promuovendo i Welsh e, quindi, retrocedendo i Falchi nella Championship.

Fin da ieri il comunicato stampa di Newcastle faceva intuire che tutto era finito. Pur mantenendo l’opzione ricorso aperta, infatti, la società ammetteva la meritata retrocessione e annunciava di prepararsi a risalire la china velocemente partendo dalla Championship. E, oggi, l’annuncio che non vi sarà alcun ricorso. Ha vinto il campo e ha vinto la sportività.

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter

I Video di Blogo