Camorra: 40 arresti clan Sacco-Bocchetti. Arrestato latitante clan Mallardo

I 40 arrestati a Napoli sono ritenuti responsabili di traffico e spaccio di stupefacenti. A Giugliano in manette Giuliano Amicone: Giulianello ‘o sicc è ritenuto un boss del clan Mallardo.

di remar

Sono una quarantina le ordinanze di custodia cautelare eseguite dalle prime luci dell’alba di oggi contro presunti affiliati al clan Sacco-Bocchetti attivo nell’area nord di Napoli, a Secondigliano e San Pietro a Patierno, e impegnato soprattutto nello spaccio di droga. Il blitz anticamorra è stato messo a segno dalla squadra mobile della questura di Napoli sotto il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo partenopeo. Gli arrestati sono ritenuti responsabili di traffico e spaccio di stupefacenti.

E in un’altra operazione contro i clan di camorra i carabinieri hanno arrestato a Giugliano sempre stamattina il latitante Giuliano Amicone, detto Giulianello ‘o sicc, ritenuto un boss del clan Mallardo. L’uomo, di 51 anni, era ricercato da quasi un anno per le accuse di associazione mafiosa ed estorsioni. Gli è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione di tipo mafioso e un’altra ordinanza per estorsioni ai danni di alcuni imprenditori edili.

La donna di 38 anni che lo nascondeva in casa, un appartamento la terzo piano in via Sacro Cuore, è finita anche lei in manette per favoreggiamento.

Foto © TMNews

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →