Roma, tragedia in famiglia: 20enne accoltella l’ex fidanzata e il suocero

Un giovane di 20 anni è stato arrestato la notte scorsa in via dell’Impruneta a Roma, nel quartiere Magliana, con l’accusa di tentato omicidio: in preda ad un raptus, poco dopo le 3 di stanotte, ha accoltellato la sua ex convivente, una ragazza di 23 anni al secondo mese di gravidanza, e il padre di

Un giovane di 20 anni è stato arrestato la notte scorsa in via dell’Impruneta a Roma, nel quartiere Magliana, con l’accusa di tentato omicidio: in preda ad un raptus, poco dopo le 3 di stanotte, ha accoltellato la sua ex convivente, una ragazza di 23 anni al secondo mese di gravidanza, e il padre di lei, un uomo di 60 anni, riducendoli in fin di vita.

Non è chiaro cosa abbia scatenato quel raptus, né quale sia stata l’esatta dinamica del duplice accoltellamento. Quello che è certo che i soccorsi sono stati allertati intorno alle 3 e che le condizioni delle due vittime sono risultate gravissime fin dal primo momento.

Entrambi sono stati trasportati in codice rosso all’ospedale San Camillo, in zona Portuense, e sono tuttora ricoverate in prognosi riservata. Il giovane è stato prontamente bloccato e tratto in arresto. Sarà interrogato nel corso delle prossime ore e proprio dalla sua versione dei fatti dovremo conoscere qualche particolare in più sulla vicenda.

(in aggiornamento)

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →