Roma, droga: 53 arresti, sgominata banda di San Basilio

In una strada del quartiere era stato messo in piedi un mercato permanente della cocaina, gli acquirenti arrivati sul posto aspettavano in fila nelle loro auto. Il bilancio dell’operazione Ombre.

di remar

Maxi operazione antidroga nel Lazio, con arresti nelle province di Roma, Rieti e Latina. Il bilancio è di 53 persone finite in manette. 18 sono state raggiunte da ordinanza di custodia cautelare in carcere questa mattina, le altre 35 erano state beccate in flagranza di reato nel corso delle indagini durate un anno.

I carabinieri ritengono di aver smantellato una vera e propria organizzazione criminale strutturata e con ruoli gerarchici ben definiti che nel quartiere romano di San Basilio aveva la sua base e piazza di spaccio.

In una strada del quartiere era stato messo in piedi un mercato permanente della cocaina, gli acquirenti arrivavano sul posto e aspettavano in fila nelle loro auto per comprare lo stupefacente. I pusher del gruppo secondo le risultanze investigative erano operativi da lunedì a domenica, per 12 ore al giorno, dalle 14.00 in poi.

Per difendersi dai blitz delle forze dell’ordine la cosiddetta banda di San Basilio utilizzava giovani vedette, pronte a dare l’allarme. Nell’operazione, denominata Ombre, sono stati impegnati più di cento carabinieri supportati da un elicottero e unità cinofile.

Foto © TMNews