Francia: Bourgoin, i debiti la retrocedono in Fédérale 1

In due anni il club è scomparso dal Top 14 per finire nella terza divisione transalpina.

Si abbatte, come ormai ogni anno d’estate, la scure economica sul rugby francese. Ed è una nobile decaduta a subire l’onta della retrocessione amministrativa. Il Bourgoin, fino all’anno scorso in Top 14, è stato relegato in Fédérale 1 per un debito di oltre un milione di euro.

Tre righe, secche, sul sito della Lega Nazionale Francese cancellano dalla Pro D2 il Bourgoin. “La Commissione d’Appello della Fédération Française de Rugby ha confermato, oggi martedì 26 giugno, la retrocessione del CS Bourgoin-Jallieu in Fédérale 1, come deciso dalla DNACG lo scorso 24 maggio” si legge sul sito della LNR. Una decisione che ha lasciato l’amaro in bocca a molti.

A partire, ovviamente, dai dirigenti del Bourgoin che hanno già parlato di decisione incomprensibile, di bilanci in regola e che hanno già preannunciato ricorso contro la decisione. Fino ad arrivare al sempre presente Sebastien Chabal, che su Twitter ha espresso tutto il proprio stupore: “Ma da dove esce la notizia su Bourgoin? Ma se stamani gente vicina al club mi ha detto che era tutto a posto! #nonèdivertente #fanc…”.

La retrocessione in Fédérale 1 di Bourgoin significa che si salva Béziers, retrocessa sul campo, ma ripescata al posto di Bourgoin, appunto.

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter

I Video di Blogo