Maxisequestro di dolciumi natalizi avariati destinati alla vendita

Dolci natalizi avariati, in alcuni casi trattati con olio minerale paraffino/naftelnico. E’ questo il materiale sequestrato nelle ultime ore in tutta Italia in una maxioperazione disposta dal Comando Carabinieri per la Tutela della salute di Roma.Il bottino è composto da circa 50 tonnellate tra dolciumi destinati alla vendita e materie prime scadute per la produzione


Dolci natalizi avariati, in alcuni casi trattati con olio minerale paraffino/naftelnico. E’ questo il materiale sequestrato nelle ultime ore in tutta Italia in una maxioperazione disposta dal Comando Carabinieri per la Tutela della salute di Roma.

Il bottino è composto da circa 50 tonnellate tra dolciumi destinati alla vendita e materie prime scadute per la produzione degli stessi.

Tra le città col più alto numero di sequestri ci sono Torino e Milano. In particolare, nel corso dell’indagine, è emerso che un biscottificio piemontese utilizzava olio di origine minerale tipo paraffinico, che di solito viene usato nella produzione di materiali e confezioni plastiche, ma anche nel settore cosmetico.

Loro, invece, lo utilizzavano come additivo nella produzione di biscotti – savoiardi, amaretti e krumiri – con lo scopo di prevenire l’imbrunimento causato dal contatto diretto con le forme metalliche in cottura.

Via | LiberoNews