World League Volley 2016: Italia ko 3-0 con la Francia a Sidney

Esordio con sconfitta per gli azzurri di Chicco Blengini.

La nazionale italiana di pallavolo maschile ha esordito oggi a Sidney nella World League 2016 contro la Francia, la stessa avversaria che si ritroverà contro nel primo match delle Olimpiadi a Rio. Una sconfitta abbastanza netta, soprattutto se si guarda solo il risultato, ma che una partita in cui, tutto sommato, gli azzurri hanno giocato per lunghi tratti allo stesso livello dei campioni d’Europa. Insomma, un ko che, per quanto sia maturato in soli tre set, non deve allarmare in vista dei Giochi Olimpici.

Chicco Blengini oggi ha mandato in campo Giannelli in regia con Vettori opposto, Zaytsev e Lanza in banda, Buti e Piano al centro più Colaci libero. Laurent Tillie ha risposto con Toniutti al palleggio, Rouzier opposto, Kevin Tillie e Marechal in banda, Le Roux e Legoff centrali più Grebennikov libero.

Nel primo set la Francia è partita subito bene portandosi sul +3 (7-4), ma l’Italia ha pareggiato sul 7-7 con un muro vincente di Buti, poi un errore al servizio di Giannelli ha permesso ai transalpini di arrivare in vantaggio, seppur di un solo punto, al primo time-out tecnico (8-7). Al rientro in campo i transalpini hanno allungato arrivando fino al +6 (16-10) alla seconda pausa obbligatoria, tuttavia, anche in questo caso, l’Italia è riuscita a rifarsi sotto fino ad arrivare al pareggio sul 22-22 grazie a un errore in attacco di Kevin Tillie. Vettori prima ha sbagliato il servizio, poi ha immediatamente recuperato con un bell’attacco (23-23), ma Roussard ha conquistato un set-point per i suoi e l’arbitro ha dato alla Francia il punto del 25-23 ritenendo non valido un attacco di Vettori, anche se l’azione è stata molto confusa e lo stesso francese Marechal non ha esultato perché evidentemente anche lui credeva che il punto fosse dell’Italia.

L’inizio del secondo set è stato molto equilibrato e le squadre si sono seguite punto a punto, ma è stata di nuovo la Francia ad arrivare sul +1 al primo time-out tecnico (8-7). Grazie a un muro su Roussard gli azzurri sono riusciti finalmente a farsi vedere in avanti (10-11), ma il vantaggio è durato pochissimo, anzi, con il sorpasso i transalpini hanno anche trovato il break (13-11) e poi hanno allungato sul +3 al secondo time-out tecnico (16-13). Anche in questo set la Francia è prima arrivata fino al +6 (21-15), poi si è fatta recuperare la metà dei punti (21-18), ma questa volta gli azzurri non sono riusciti a pareggiare e i francesi hanno ottenuto tre palle-set dopo un errore al servizio di Maruotti (24-21). Lanza ne ha annullata una prima che Marechal chiudesse il parziale sul 25-22.

Nel terzo set, purtroppo, la musica non è cambiata: la Francia ha avuto ancora una volta la possibilità di gestire un ampio vantaggio e di chiudere il parziale senza soffrire mai. I transalpini sono arrivati già alla prima pausa tecnica sul +3 (8-5), poi al secondo time-out tecnico sul +4 (16-12) e al rientro in campo hanno aumentato il gap fino a ottenere ben sette palle-match, una annullata da un errore al servizio di Roussard, la seconda messa a segno dallo stesso Roussard con la complicità di Zaytsev che ha provato a riceverla nonostante molto probabilmente sarebbe finita fuori al campo.

Risultato finale: Francia-Italia 3-0 (25-23, 25-22, 25-18)

Il prossimo appuntamento degli azzurri è per domani mattina, alle ore 9:40, contro il Belgio.

Foto © FIVB

I Video di Blogo

Ultime notizie su World League Volley

Tutto su World League Volley →