Volley femminile, presentata ufficialmente la Liu-Jo Nordmeccanica Modena

La squadra sarà allenata da Lorenzo Micelli.

L’avventura della Liu-Jo Nordmeccanica Modena è cominciata ufficialmente oggi. La nuova società è stata presentata presso il Comune di Modena questa mattina alla presenza dell’assessore allo Sport Giulio Guerzoni che ha assistito al virtuale passaggio di consegne di Vannis Marchi, Presidente di Liu-Jo, il quale ha messo in evidenza come, senza l’unione con Piacenza, la società avrebbe avuto difficoltà a garantire una squadra di alto livello e competitiva con gli altri club della Serie A1 di pallavolo femminile.

La struttura societaria vede ora come Presidente Onorario l’Ing. Antonio Cerciello e come Presidente effettivo il figlio, l’Ing. Vincenzo Cerciello. Quest’ultimo ha spiegato il perché dello spostamento da Piacenza a Modena:

“Siamo molto contenti di venire a Modena, di poter giocare al PalaPanini. Siamo qui perché più volte abbiamo espresso le problematiche avute a Piacenza e su cui non voglio più tornare perché voglio guardare solo al futuro. Si è creata la possibilità di un avvicinamento fra il gruppo Nordmeccanica e il gruppo Liu•Jo, che ci ha convinto a trasferirci a Modena allestendo un progetto triennale, che ci ha molto entusiasmato e da qui è nata la decisione. Da una chiacchierata di cinque minuti abbiamo approfondito le tematiche e da qui è nato tutto”

Il Presidente ha anche illustrato quali saranno le caratteristiche della squadra che stanno creando, che si presenterà come omogenea e ben bilanciata da un punto di vista tecnico nelle varie posizioni in campo. Della Liu-Jo Modena della scorsa stagione restano la palleggiatrice Ferretti e la centrale Heyrman, mentre della Nordmeccanica Piacenza, finalista di scudetto e Coppa Italia, ritroveremo a Modena Belien, Marcon e Leonardi. A queste giocatrici si aggiungono quelle nuove e cioè Ozsoy, Bracocevic, Bianchini, Valeriano, Garzaro, Petrucci e Caterina Bosetti.

Alla presentazione ha preso parte anche il nuovo allenatore, Lorenzo Micelli, che ha detto:

“Le ambizioni sono tante, ma anche le responsabilità e questo è stato il primo stimolo per tornare in Italia. Due club si uniscono in una città come Modena, tra le pioniere del volley e per questo saremo sicuramente sotto i riflettori. Tornare non era facile visto tutto il lavoro che si fa anche all’estero, ma in questo momento c’era questa grandissima chance e non ci ho pensato due volte. La squadra sarà nuova, con giocatrici malleabili, ma di grandi qualità. Abbiamo talenti un po’ in tutto il roster, penso di aver costruito insieme al club una squadra di tutto rispetto. Le nostre ambizioni sono grandi, dobbiamo lottare sicuramente per vincere su tutti i fronti, ma con un’attenzione soprattutto all’Italia, dove c’è sempre molto equilibrio e siamo 5-6 squadre tutte molto vicine a noi. Questo credo sia uno dei primi target da avere, fare bene assolutamente in Italia e poi, anche con un pizzico di fortuna che ci vuole sempre, bisognerebbe far bene anche in Europa”

Foto © Rubin/LVF

Ultime notizie su Serie A1 Pallavolo Femminile

Tutto su Serie A1 Pallavolo Femminile →