Ammortizzatori sociali: già finiti i fondi per la cassa integrazione in Lombardia?

Solo qualche giorno fa, Renato Brunetta annunciava trionfalmente che l’Italia ha “gli ammortizzatori sociali migliori d’Europa“. Ecco però arrivare una notizia che sembrerebbe mettere in questione tanto trionfalismo: i sindacati confederali lombardi sostengono che la Regione-locomotiva d’Italia avrebbe finito i soldi per la Cassa Integrazione. Cgil, Cisl e Uil, in questo caso incredibilmente unite, hanno

Solo qualche giorno fa, Renato Brunetta annunciava trionfalmente che l’Italia ha “gli ammortizzatori sociali migliori d’Europa“. Ecco però arrivare una notizia che sembrerebbe mettere in questione tanto trionfalismo: i sindacati confederali lombardi sostengono che la Regione-locomotiva d’Italia avrebbe finito i soldi per la Cassa Integrazione.

Cgil, Cisl e Uil, in questo caso incredibilmente unite, hanno dichiarato infatti che:

Le nuove domande non avranno più copertura. Una situazione inaccettabile. Dopo fiumi di parole e promesse ci troviamo senza soldi mentre la crisi si aggrava.

La Regione, da parte sua, smentisce tutto, ribattendo che i soldi ci sono, e che quelli che mancano verranno stanziati a brevissimo dal governo. Chi avrà ragione?

Qualunque sia la risposta, tutta questa vicenda risulta in fondo di poco interesse per quel 75% di disoccupati che non riceve in Italia alcun sostegno per la propria condizione, in quanto escluso da cassa integrazione e affini.

Se davvero avessimo il miglior sistema di ammortizzatori sociali d’Europa, polemiche di questo tipo tra governo, sindacati e regioni non avrebbero neanche motivo di nascere. Ma tant’è, siamo in Italia.

Foto: totanus, Flickr.