Test match 2012: Australia, corsa contro il tempo per Beale

L’utility back dei Wallabie è l’arma in più che Deans spera di usare contro il Galles.

Ha dovuto rinunciarci nella sconfitta di Newcastle con la Scozia e nel successo ottenuto nel primo test con il Galles, ma Robbie Deans conosce bene l’importanza di Kurtley Beale. E nonostante le scorribande notturne con Quade Cooper, l’utility back australiano è il sogno non nascosto per sabato prossimo.

Era sulla graticola settimana scorsa e molti erano pronti a scommettere su un suo esonero alla fine dei test estivi, prima della Rugby Championship. Lo score non impressionante di Deans e la sconfitta con la Scozia sembravano la pietra tombale per il tecnico neozelandese. Ma dopo il primo successo con i campioni del Sei Nazioni ha potuto tirare il fiato.

E ora vuole cementare la sua panchina con l’aiuto del talento Beale. “Sta lavorando duro per recuperare dall’infortunio ed essere disponibile. Ma non esaltiamoci troppo, perché non ha ancora avuto semaforo verde per sabato – le parole di Deans, che aggiunge –. Ho parlato con Kurtley, sta bene. Il dolore è passato e ora il problema è capire se è in forma”. E capire se la rissa di settimana scorsa, quando ubriaco ha picchiato un buttafuori in compagnia di Quade Cooper, non avrà conseguenze disciplinari.

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter