Giro d’Italia 2016: Vincenzo Nibali è Maglia Rosa!!! Taaramäe vince la tappa 20

Il racconto della entusiasmante ventesima e penultima tappa da Guillestre a Sant’Anna di Vinadio vinta da Rein Taaramäe.

  • 12:35

    I corridori sono già in postazione, le Maglie Rosa, Rossa, Azzurra e Bianca come sempre in prima fila, tutto è pronto per la partenza di questa penultima e decisiva tappa del Giro d’Italia 2016.

  • 12:41

    Poiché oggi la salita verso Col de Vars comincia praticamente subito, molti corridori hanno dovuto fare i rulli prima di presentarsi al km 0, per scaldarsi al meglio.

  • 12:43

    Alla partenza c’è un gruppo di manifestanti che lottano contro la devastazione del territorio dovuta alla costruzione di linee ad alta tensione. Hanno chiesto di fare una conferenza stampa. Tuttavia la corsa dovrebbe partire all’orario stabilito (12:45).

  • 12:49

    C’è ancora la protesta in corso che sta ritardando la partenza. Mauro Vegni, direttore del Giro, sta cercando di mediare.

  • 12:50

    Ora i corridori sono partiti verso il km 0.

  • 12:56

    Si parte dal km 0 a Guillestre!

  • 12:58

    Dopo appena un chilometro c’è già un attacco di Mikel Nieve del Team Sky.

  • 12:59

    La Maglia Azzurra Damiano Cunego cerca di rispondere, ma il buco lo chiudono gli uomini Etixx-Quick Step e Astana.

  • 12:59

    Cunego rilancia l’azione, Nieve non riesce a raggiungere subito la sua ruota.

  • 13:01

    Il buco è stato richiuso quasi subito e ora Nieve è a ruota di Cunego.

  • 13:01

    Adesso è Giovanni Visconti della Movistar a cercare di staccarsi.

  • 13:02

    Il gruppo è molto allungato.

  • 13:03

    Sta attaccando ora Alexander Foliforov dell Gazprom-RusVelo.

  • 13:07

    Foliforov si è fatto riprendere e ora è la Movistar che prova ad attaccare.

  • 13:08

    È l’Astana ora che sta cercando di fare l’andatura, ma Foliforov rilancia la sua azione.

  • 13:10

    Joe Dombrowski della Cannondale resta attaccato a Foliforov.

  • 13:10

    È ancora Foliforov che prova ad allungare e sulla sua ruota ora si porta Stefano Pirazzi della Bardiani.

  • 13:11

    Nel gruppetto dietro ai due attaccanti ci sono Tanel Kangert dell’Astana e Giovanni Visconti della Movistar che cercano di controllare la situazione.

  • 13:13

    Foliforov ora è da solo in testa con 16″ di vantaggio sul gruppetto di inseguitori e 34″ rispetto al gruppo Maglia Rosa.

  • 13:15

    Quando siamo a circa 12 km dal primo scollinamento, il gruppo è allungatissimo.

  • 13:15

    La Maglia Rosa Esteban Chaves è a ruota di Vincenzo Nibali che segue due dei suoi compagni di squadra.

  • 13:18

    Foliforov è stato ripreso dagli inseguitori (anche se non si arrende completamente e riprova di continuo a scappare). Nel gruppo di testa abbiamo: Tanel Kangert dell’Astana, Joe Dombrowski della Cannondale, Darwin Atapuma della BMC, Gianluca Brambilla dell’Etixx-Quick Step, Stefan Denifl della IAM, Mikel Nieve del Team Sky, Giovanni Visconti della Movistar e il già citato Alexander Foliforov della Gazprom-RusVelo.

  • 13:21

    Diego Ulissi della Lampre-Merida è tra il gruppo di testa e il gruppo Maglia Rosa. Il vantaggio dei fuggitivi sul plotone è di 1′ 05″.

  • 13:23

    Il gruppo ha rallentato, dunque i fuggitivi sono ufficialmente questi:

      Tanel Kangert dell’Astana
      Joe Dombrowski della Cannondale
      Darwin Atapuma della BMC
      Gianluca Brambilla dell’Etixx-Quick Step
      Stefan Denifl della IAM
      Mikel Nieve del Team Sky
      Giovanni Visconti della Movistar
      Alexander Foliforov della Gazprom-RusVelo
  • 13:26

    Il vantaggio degli otto battistrada rispetto al gruppo Maglia Rosa è salito ora sopra i due minuti.

  • 13:27

    Dietro al gruppetto di testa abbiamo Aleksey Rybalkin della Gazprom-RusVelo con Rein Taaramäe del Team Katusha a circa mezzo minuto di distacco e poi Diego Ulissi della Lampre Merida, da solo, a circa 50″ di ritardo.

  • 13:30

    Aleksey Rybalkin ha raggiunto il gruppo di testa e ormai anche Rein Taaramäe è vicinissimo.

  • 13:30

    Diego Ulissi ha 35″ di ritardo dal gruppo di fuggitivi.

  • 13:31

    Foliforov ha transitato per primo al traguardo volante di Station de Vars davanti a Giovanni Visconti.

  • 13:32

    Ora attacca Mikel Nieve del Team Sky perché vuole i punti del Gpm.

  • 13:33

    Tra l’accelerazione per il traguardo volante e quella di Nieve, il ritardo di Diego Ulissi ora è salito a circa un minuto.

  • 13:35

    Taaramäe non si è ancora agganciato al gruppo di testa che è tornato compatto dopo l’attacco di Nieve.

  • 13:38

    Intanto il vantaggio dei battistrada sul gruppo Maglia Rosa sta per raggiungere i cinque minuti.

  • 13:42

    Aleksey Rybalkin non riesce a restare saldamente nel gruppetto di testa.

  • 13:42

    Stefan Denifl attacca in vista del gpm.

  • 13:43

    E ce la fa Denifl ad aggiudicarsi il gpm del Col de Vars. Dietro di lui Atapuma e Nieve. 35 punti al primo, 18 al secondo e 12 al terzo nella classifica della Maglia Azzurra.

  • 13:45

    Per il gruppo Maglia Rosa mancano ancora 2 km al gpm e il ritardo è di quasi sei minuti.

  • 13:46

    Al momento Cunego è ancora la Maglia Azzurra con 134 punti, Nieve è secondo con 110, Denifl terzo con 108, Atapuma quarto con 87, Visconti quinto con 61. È un guaio per Cunego non essere riuscito a entrare in fuga stamane.

  • 13:48

    In discesa sta attaccando Gianluca Brambilla.

  • 13:50

    Il Gruppo Maglia Rosa scollina con ben 7′ di ritardo.

  • 13:55

    A 102 km dal termine, con ancora tre gpm da affrontare, il distacco del gruppo è di 7′ 15″.

  • 13:55

    Il gruppo Maglia Rosa è guidato dall’Orica-GreenEdge di Chaves.

  • 13:57

    Ricordiamo i nomi del gruppetto di testa che in discesa si è ricompattato:

      Tanel Kangert dell’Astana
      Joe Dombrowski della Cannondale
      Darwin Atapuma della BMC
      Gianluca Brambilla dell’Etixx-Quick Step
      Stefan Denifl della IAM
      Mikel Nieve del Team Sky
      Giovanni Visconti della Movistar
      Alexander Foliforov e Aleksey Rybalkin della Gazprom-RusVelo
      Rein Taaramäe del Team Katusha
      Diego Ulissi della Lampre-Merida
  • 14:01

    A 98 km dal termine il vantaggio degli 11 battistrada sul gruppo Maglia Rosa è di 7′ 41″.

  • 14:07

    La strada torna a salire per i battistrada e Mikel Nieve ricomincia a tentare di allungare rispetto i compagni di fuga.

  • 14:10

    22,2 km è la lunghezza del gpm del Col de la Bonette che ora i battistrada stanno cominciando

  • 14:11

    Ricordiamo che Nieve ha vinto la 13esima tappa, da Palmanova a Cividale del Friuli, ed è ancora in corsa per la Maglia Azzurra.

  • 14:19

    Mikel Nieve, a 88,4 km dal termine, ha 51″ di vantaggio sugli inseguitori, ossia i suoi 10 ex compagni di fuga, e 8′ 01″ sul gruppo Maglia Rosa.

  • 14:23

    In testa al gruppo Maglia Rosa ci sono due uomini dell’Orica GreenEdge e poi tutto il blocco degli uomini Astana.

  • 14:25

    A 86,8 km dal traguardo il vantaggio di Nieve è di 1′ 30″ sui primi inseguitori e di 9′ 03″ sul gruppo Maglia Rosa.

  • 14:30

    Ricordiamo che ieri Mikel Nieve è arrivato secondo dietro Vincenzo Nibali nella difficile tappa Pinerolo-Risoul.

  • 14:35

    Mancano 83 km al traguardo e Nieve ha 1′ 42″ di vantaggio rispetto ai primi inseguitori e 9′ 46″ sul gruppo Maglia Rosa.

  • 14:35

    Il gruppetto di inseguitori si è diviso in altri piccoli gruppetti.

  • 14:37

    Domenico Pozzovivo dell’AG2R La Mondiale, che è decimo in classifica generale, oggi è in difficoltà e praticamente è rimasto dietro con il gruppetto dei velocisti.

  • 14:38

    In testa al gruppo della Maglia Rosa si fa vedere la Movistar di Alejandro Valverde.

  • 14:41

    Atapuma e Visconti stanno cercando di raggiungere Nieve che ora ha ripreso ad accelerare, evidentemente avvisato dall’ammiraglia del tentativo degli inseguitori.

  • 14:47

    Nieve ha ora 1′ 24″ sui primi inseguitori e 10′ 35″ sul gruppo Maglia Rosa. Tra i fuggitivi Diego Ulissi ha perso contatto dalle prime posizioni.

  • 14:47

    Atapuma, per la terza volta, prova a staccarsi, ma Foliforov chiude il buco prontamente.

  • 14:51

    Ora Atapuma e Foliforov sono da soli e sono i primi inseguitori di Nieve con circa 52″ di ritardo.

  • 14:56

    Per ora è stabile il vantaggio di Nieve: 55″ su Atapuma e Foliforov e 10″ 27 sul gruppo Maglia Rosa. Tra i primi due inseguitori e il plotone principale ci sono, sparpagliati, gli altri ex battistrada della prima ora.

  • 14:58

    Il gruppo Maglia Rosa, ovviamente, perde pezzi man mano che si sale sul Col de la Bonette. Ricordiamo che siamo ancora in Francia. Torneremo in Italia allo scollinamento sul Colle della Lombarda.

  • 14:59

    In testa al gruppo Maglia Rosa ora vediamo soprattutto gli uomini Movistar seguiti da quelli della LottoNL-Jumbo.

  • 15:00

    Tra gli inseguitori abbiamo detto che Atapuma e Foliforov sono a circa 53″-55″ da Nieve, poi a 1′ 20″ ci sono Kangert, Dombrowski e Visconti, a 1′ 25″ Brambilla e Taaramäe. Il più attardato è Ulissi che è a 6′ 20″ e molto probabilmente sarà il primo a essere ripreso dal gruppo Maglia Rosa.

  • 15:10

    Kangert Atapuma, Dombrowski, Foliforov, Visconti e Taaramäe ora sono insieme all’inseguimento di Nieve e hanno 1′ 16″ di ritardo, mentre il gruppo Maglia Rosa è a 10′ 33″.

  • 15:15

    Mikel Nieve si aggiudica il gpm di Colle de la Bonette e questo gli consente di andare alla guida della classifica della Maglia Assurra con 145 punti, mentre Damiano Cunego è secondo con 134 e Stefan Denifl terzo con 108.

  • 15:18

    In testa al gruppo si muove Rafal Majka della Tinkoff.

  • 15:21

    Siamo a 63 km dal termine e Nieve ha 51″ di vantaggio sui primi inseguitori e 10′ 08″ sul gruppo Maglia Rosa che sta scollinando ora.

  • 15:23

    La discesa che i corridori stanno affrontando ora è la più lunga della giornata.

  • 15:26

    Nieve non va a tutta in discesa, è piuttosto prudente e il suo vantaggio sui primi inseguitori ora è sceso a 45″.

  • 15:26

    Il vantaggio sul gruppo Maglia Rosa è sceso sotto i 10′ e ora è di 9′ 43″.

  • 15:28

    Ricordiamo che gli inseguitori di Nieve ora sono:

      Tanel Kangert dell’Astana
      Joe Dombrowski della Cannondale
      Darwin Atapuma della BMC
      Giovanni Visconti della Movistar
      Alexander Foliforov della Gazprom-RusVelo
      Rein Taaramäe del Team Katusha
  • 15:30

    Il vantaggio di Nieve in termini di spazio è ora di circa 600 metri sui primi inseguitori e 8 km sul gruppo Maglia Rosa.

  • 15:33

    Il gruppo Maglia Rosa in discesa è guidato da Andrey Amador della Movistar. Intanto Diego Ulissi è stato ripreso dal plotone.

  • 15:36

    Siamo a 50 km dall’arrivo. Nieve ora ha solo 8″ sugli inseguitori. In discesa ha approfittato per alimentarsi. Ormai la Maglia Azzurra è matematicamente sua.

  • 15:38

    Nieve si ricongiunge ora con gli altri sei fuggitivi.

  • 15:39

    Questi sono ora gli uomini al comando con 8′ 36″ di vantaggio sul Gruppo Maglia Rosa a 47 km dal termine:

      Mikel Nieve del Team Sky
      Tanel Kangert dell’Astana
      Joe Dombrowski della Cannondale
      Darwin Atapuma della BMC
      Giovanni Visconti della Movistar
      Alexander Foliforov della Gazprom-RusVelo
      Rein Taaramäe del Team Katusha
  • 15:42

    Gianluca Brambilla è (da solo) a un minuto di ritardo dal gruppo di testa.

  • 15:45

    Ha appena scollinato il “gruppetto” (quello dei “velocisti”) seguito dal veicolo di fine corsa che è a 26′ di ritardo dagli uomini al comando.

  • 15:46

    Quando siamo a 43 km dall’arrivo il tardo di Brambilla è di poco più di mezzo minuto, quello del gruppo Maglia Rosa è di 9′.

  • 15:50

    Brambilla ora è a 20″ di ritardo, potrebbe riuscire a rientrare nel gruppo di testa prima della salita del Colle della Lombarda.

  • 15:51

    Siamo ancora lungo la discesa verso Isola dove ci sarà il secondo e ultimo traguardo volante della giornata.

  • 15:54

    Bravissimo Gianluca Brambilla che è riuscito a rientrare nel gruppo di testa.

  • 15:54

    E ora dunque sono questi gli otto uomini al comando quando mancano 36 km al traguardo e il gruppo è a 8′ 58″:

      Mikel Nieve del Team Sky
      Tanel Kangert dell’Astana
      Joe Dombrowski della Cannondale
      Darwin Atapuma della BMC
      Giovanni Visconti della Movistar
      Alexander Foliforov della Gazprom-RusVelo
      Rein Taaramäe del Team Katusha
      Gianluca Brambilla dell’Etixx-Quick Step
  • 15:57

    Torna a salire il distacco tra gli otto attaccanti e il gruppo Maglia Rosa: ora è di 9′ 25″.

  • 16:02

    Tanel Kangert si è aggiudicato il traguardo volante di Isola.

  • 16:03

    I battistrada cominciano la salita del Colle della Lombarda. Il gruppo Maglia Rosa è a 10′ di ritardo. Siamo a 30 km dal termine della tappa.

  • 16:05

    Dombrowski prova a staccare gli altri battistrada.

  • 16:11

    Atapuma per ora è l’unico ad essere riuscito a raggiungere Dombrowski, mentre Giovanni Visconti è qualche metro dietro e procede al suo passo.

  • 16:12

    Adesso anche il gruppo Maglia Rosa, con dieci minuti e mezzo di ritardo, sta arrivando all’inizio della salita del Colle della Lombarda.

  • 16:16

    Esteban Chaves resta incollato alla ruota di Vincenzo Nibali e con loro c’è sempre anche Steven Kruijswijk.

  • 16:16

    Siamo a 26 km dal traguardo e il distacco tra il gruppo di testa e quello della Maglia Rosa è di 10′ 47″.

  • 16:18

    Al comando ora abbiamo Joe Dombrowski della Cannondale, Giovanni Visconti della Movistar e Darwin Atapuma della BMC.

  • 16:21

    Stefano Pirazzi si è staccato dal gruppo e ha guadagnato qualche metro di vantaggio.

  • 16:22

    Atapuma prova ad attaccare, ma Dombrowski e Visconti gli restano a ruota.

  • 16:23

    Chaves dovrebbe essere rimasto praticamente solo nel gruppo Maglia Rosa, l’ultimo suo compagno dell’Orica GreenEdge, Ruben Plaza Molina, fatica a tenere il ritmo degli altri.

  • 16:27

    Intanto Pirazzi è a 8′ 45″ dalla testa della corsa, mentre il gruppo Maglia Rosa è a 10′ 18″.

  • 16:31

    Taaramäe, Nieve e Kangert ora sono molto vicini al terzetto al comando composto da Atapuma, Dombrowski e Visconti.

  • 16:32

    Il gruppo Maglia Rosa con Fuglsang al comando ha incrementato il ritmo e ha ripreso Pirazzi.

  • 16:32

    L’Astana guida il gruppo, Kruijswijk per ora risponde senza problemi nonostante i postumi della caduta di ieri. Chaves marca Nibali a uomo.

  • 16:33

    Atapuma vede che Taaramäe, Nieve e Kangert si stanno avvicinando e allunga. Dombrowski risponde subito, Visconti, invece, prosegue sempre al proprio passo e riesce comunque a stare attaccato ai primi due.

  • 16:36

    Taaramäe e Kangert hanno raggiunto Atapuma, Visconti e Dombrowski in testa alla corsa.

  • 16:37

    Mikel Nieve ora è a circa 30″ di ritardo dai primi cinque.

  • 16:37

    Siamo a 19 km dal termine e il gruppo Maglia Rosa ha un ritardo sempre sopra i 10′.

  • 16:41

    Ricordiamo i nomi dei cinque uomini in testa alla corsa:

      Tanel Kangert dell’Astana
      Joe Dombrowski della Cannondale
      Darwin Atapuma della BMC
      Giovanni Visconti della Movistar
      Rein Taaramäe del Team Katusha
  • 16:41

    In testa al gruppo Maglia Rosa ora Scarponi ha dato il cambio a Fuglsang e ha accelerato.

  • 16:42

    Scarponi ha creato un buco, ora il marchigiano, Nibali e Chaves si sono staccati rispetto agli altri del gruppetto dei migliori.

  • 16:42

    Il buco si è richiuso, ma ovviamente questi attacchi servono a spezzare le gambe agli avversari.

  • 16:43

    Nel gruppo Maglia Rosa ora ci sono otto uomini e tra di loro anche Kruijswijck, mentre ci sembra di non vedere Valverde, perché c’è un unico uomo Movistar presente e potrebbe essere Amador.

  • 16:45

    L’uomo Movistar è Valverde, quindi anche il capitano della squadra spagnola sta riuscendo a restare a ruota degli Astana.

  • 16:48

    Intanto il gruppo di testa procede a un ritmo regolare e per ora non si stanno ancora attaccando a vicenda. Siamo a 15 km dal termine.

  • 16:49

    Il distacco tra il gruppo di testa e quello della Maglia Rosa è di 8′ 37″, ma ora dovrebbe importare poco, perché mancano 15 km e per la vittoria di tappa dovrebbero giocarsela gli uomini al comando, mentre gli uomini di classifica si batteranno tra loro.

  • 16:49

    Attaccano di nuovo Dombrowski, Atapuma e Visconti, restano indietro Taaramäe e Kangert.

  • 16:50

    Taaramäe cerca di rientrare sui primi tre, Kangert no, ma probabilmente lui deve restare a disposizione di Nibali che ora con sé ha sempre Michele Scarponi.

  • 16:51

    Taaramäe è rientrato nel gruppetto di testa e ha anche attaccato in contropiede. Kangert invece resta da solo dietro.

  • 16:51

    Siamo a 14,3 km dal termine.

  • 16:52

    Taaramäe attacca ancora da solo.

  • 16:52

    Kangert ha accanto a sé l’ammiraglia Astana e si sta rifocillando. Deve aspettare Nibali, evidentemente, perché procede a passo da “amatore”, ma non è in crisi.

  • 16:53

    Taaramäe ha guadagnato parecchi metri di vantaggio sugli altri tre.

  • 16:56

    Siamo a soli 12,5 km dal traguardo.

  • 16:57

    29″ è il vantaggio di Taaramäe sui primi tre inseguitori.

  • 16:57

    Attacca Nibali! Rispondono Chaves e Valverde, Kruijswijk no.

  • 16:58

    Ancora un attacco di Nibali, guadagna qualche metro su Chaves e Valverde!

  • 16:59

    Nibali ora ha 7″ di vantaggio su Valverde-Chaves.

  • 17:01

    Nibali a tutta negli ultimi km di salita del Colle della Lombarda.

  • 17:01

    Chaves e Valverde si alleano, per il primo il “nemico” è Nibali, per il secondo è Kruijswijk al quale vuole prendere il terzo posto sul podio.

  • 17:02

    Nibali trova Kangert mentre Chaves e Valverde si avvicinano.

  • 17:03

    Taaramäe si aggiudica il gpm di Colle della Lombarda.

  • 17:03

    Kangert-Nibali hanno circa 10″ di vantaggio su Chaves-Valverde. Intanto da dietro sta arrivando anche Uran.

  • 17:03

    Uran, anche se è della Cannondale, darà man forte a Chaves.

  • 17:05

    Nibali-Kangert ora hanno 17″ di vantaggio su il terzetto al loro inseguimento.

  • 17:05

    Sale ancora il vantaggio della coppia Astana, di 24″.

  • 17:06

    Ora però Kangert molla e Nibali deve procedere da solo.

  • 17:06

    In questa stappa gli abbuoni sono solo per i primi tre classificati, dunque Nibali deve cercare di recuperare tutti i secondi solo sulla strada.

  • 17:07

    Nibali ora ha 26″ di vantaggio a 1 km dal gpm.

  • 17:08

    Lo scollinamento sul Colle della Lombarda, come abbiamo detto prima, segna il rientro in Italia dopo lo sconfinamento in Francia cominciato ieri a Risoul.

  • 17:09

    E adesso Chaves non ce la fa più a reggere il ritmo di Uran, che a ruota ora ha solo Valverde.

  • 17:09

    In questo momento Vincenzo Nibali è Maglia Rosa virtuale perché ha 45″ di vantaggio su Chaves.

  • 17:10

    Scollina Nibali e comincia la sua discesa. Valverde arriva al gpm con 25″ di vantaggio.

  • 17:11

    Chaves è passato ora al gpm con 50″ di ritardo rispetto a Nibali.

  • 17:12

    Intanto in testa alla corsa c’è sempre Taaramäe e al suo inseguimento è rimasto solo Atapuma.

  • 17:13

    Nibali è appena passato dal cartello dei -8 km.

  • 17:13

    Nibali ora ha circa un minuto di vantaggio sulla Maglia Rosa.

  • 17:14

    Taaramäe è alle prese con l’ultima salita, quella verso il traguardo di Sant’Anna di Vinadio, per lui mancano solo 1,2 km.

  • 17:14

    Valverde-Urna hanno circa 20″ di ritardo rispetto a Nibali.

  • 17:15

    Taaramäe intanto si invola verso la vittoria.

  • 17:15

    Nibali è ancora alle prese con la discesa e sta incontrando per strada gli ex fuggitivi.

  • 17:16

    Ultimo chilometro per Rein Taaramäe!

  • 17:16

    Nibali ha oltre un minuto di vantaggio su Chaves ora.

  • 17:18

    Ai -4 km il vantaggio di Nibali su Chaves è di 1′ 07″.

  • 17:18

    Rein Taaramäe vince la ventesima tappa!!!

  • 17:19

    Atapuma si classifica secondo, Dombrowski terzo. Nibali ha superato da un po’ Visconti che ha aspettato il suo capitano Valverde.

  • 17:21

    1′ 04″ il vantaggio di Nibali su Chaves al momento. Lo Squalo è alle prese con la salita finale.

  • 17:22

    900 metri al traguardo per Nibali, che poi dovrà aspettare il ritardo di Chaves.

  • 17:25

    Ultimissimi metri per Vincenzo Nibali. Il vantaggio è di 1′ 15″.

  • 17:25

    Vincenzo Nibali taglia il traguardo addirittura con il colpo di reni!

  • 17:26

    VINCENZO NIBALI È MAGLIA ROSA!!!!!!! Un applauso ai genitori di Esteban Chaves che sono andati ad abbracciare lo Squalo che ha battuto il loro figlio.

Vincenzo Nibali si è preso la Maglia Rosa! È riuscito ad arrivare sesto al termine della ventesima tappa da Guillestre a Sant’Anna di Vinadio con oltre un minuto di vantaggio su Johan Esteban Chaves che dunque deve dire addio al primato in classifica generale al termine della frazione decisiva. E domani, da Cuneo a Torino, sarà solo una passerella per il due volte vincitore del Giro d’Italia.

La vittoria di tappa è andata a Rein Taaramäe del Team Katusha, uno dei fuggitivi di giornata, davanti a Darwin Atapuma della BMC e Joe Dombrowski della Cannondale. Onore anche a Giovanni Visconti, che nonostante i postumi della caduta nella tredicesima tappa è stato in fuga tutto il giorno e alla fine ha aiutato il suo capitano Valverde.

Vincenzo Nibali al termine della tappa.

“Grazie a tutta la squadra, a Michele Scarponi bisognerebbe fargli una statua. Quando ho visto che nel finale avevo le gambe, ho cominciato a crederci”

Questo l’ordine di arrivo della tappa:
Ordine di arrivo della 20a tappa

A questi link le classifiche delle quattro Maglie:
Classifica Generale della Maglia Rosa
Classifica a punti della Maglia Rossa
Classifica Giovani della Maglia Bianca
Classifica Scalatori della Maglia Azzurra

Il racconto della 20esima tappa

Vincenzo Nibali è Maglia Rosa 2016

Giro d’Italia 2016: la 20esima tappa Guillestre-S. Anna di Vinadio

Diretta Giro 2016 tappa 20 Guiellestre-S Anna Vinadio

Il giorno decisivo è arrivato: oggi, di fatto, dovremmo sapere chi vincerà il Giro d’Italia 2016, visto che la tappa di domani è prettamente per velocisti. Questa penultima frazione da Guillestre, in Francia, a Sant’Anna di Vinadio è molto breve rispetto alle altre con i suoi 134 km, ma è molto dura, non solo per le quattro salite e per tre discese complicate, ma anche perché i nervi dei corridori ora sono a fior di pelle e il podio è ancora tutto da decidere.

È la classica tappa in cui può succedere veramente di tutto, in cui ci sarà chi andrà all’attacco e chi giocherà in difesa, chi proverà a controllare la corsa e chi tenterà di far saltare il banco. Johan Esteban Chaves, il simpatico colombiano dell’Orica GreenEdge, ha indossato ieri la Maglia Rosa e di sicuro ci si è affezionato. Ha una buona squadra e soprattutto ha 44” di vantaggio da gestire. Dovrà fare attenzione soprattutto a Vincenzo Nibali e agli uomini dell’Astana, probabilmente i più forti, ma forse anche un po’ stanchi per l’impresa di ieri, ma dovrà guardarsi bene anche da Steven Kruijswijk del Team LottoNL-Jumbo e da Alejandro Valverde della Movistar, che hanno rispettivamente 2’ 05” e 2’ 48” di ritardo.

Anche Rafal Majka della Tinkoff, che in salita se la cava molto bene, potrebbe puntare alla vittoria di tappa e anche se ha 3’ 59” di ritardo potrebbe ancora aspirare almeno al podio.
Già ieri abbiamo avuto prova che basta veramente poco affinché la situazione in classifica cambi e anche oggi si prospetta una giornata ad altissima tensione.

Ma veniamo al percorso della tappa odierna: si comincia a salire subito verso il gran premio della montagna di prima categoria di Col de Vars, lungo 18,2 km con pendenza media del 6% e massima del 13%. Poco prima c’è anche un traguardo volante, al km 14,3, presso Station de Vars. Dopo lo scollinamento al km 19, c’è una lunga discesa fino a Jausiers, poi si ricomincia a salire verso un altro gpm di prima categoria, Col de la Bonette, lungo 22,2 km con una pendenza media del 6,7% e massima del 10%. Lo scollinamento è al km 63,1, poi di nuovo una lunga discesa fino al traguardo volante di Isola e di nuovo si ricomincia a salire verso il terzo gpm di prima categoria della giornata, il Colle della Lombarda, che segna anche il rientro in Italia dopo lo sconfinamento in Francia cominciato ieri. Questo gpm è lungo 19,8 km con una pendenza media del 7,5% e massima del 12%. Si scollina al km 123,7, ma in questo caso la discesa è più breve, di poco più di 8 km, poi si torna a salire per l’ultimo gpm, quello che porta all’arrivo di Sant’Anna di Vinadio e che è di terza categoria, lungo 2,3 km con una pendenza media dell’8,1% e massima dell’11%, insomma, breve, ma duro, soprattutto per chi ha nelle gambe oltre 130 km con tre salite di prima categoria. Negli ultimi metri la strada è stretta e caratterizzata da tornanti, poi gli ultimi cento metri sono tra le case del Santuario con brevi rampe e curve strette, infine 50 metri di rettilineo su strada asfaltata larga 6 metri.

Seguiremo tutta la tappa in diretta qui su questa pagina di Blogo, dalla partenza che è fissata alle ore 12:45 fino all’arrivo previsto tra le 17 e le 17:35.

Giro d’Italia 2016 | 20a tappa | Altimetria, planimetria, salite

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Giro d'Italia

giro italia 2020

Tutto su Giro d'Italia →