Europei di Nuoto Londra 2016: Pellegrini oro nei 200 sl, staffetta di bronzo | Risultati del 21 maggio

Alessia Polieri nei 200 farfalla e la staffetta 4×200 sl maschile hanno ottenuto il pass per Rio 2016.

L’Italia raccoglie altre due preziosissime ed entusiasmanti medaglie nella penultima giornata degli Europei di Nuoto 2016 a Londra. Prima è arrivato lo stupendo oro di Federica Pellegrini nei 200 sl, il quarto consecutivo nella sua specialità, poi il sorprendente bronzo della staffetta maschile 4×200 sl con Andrea Mitchell D’Arrigo, Filippo Magnini, Luca Dotto e Gabriele Detti, quest’ultimo decisivo, tanto da essere stato il più veloce di tutti gli atleti in vasca. La staffetta ha ottenuto così la qualificazione a Rio 2016, così come si è qualificata alle Olimpiadi Alessia Polieri nei 200 farfalla, che va nella finale di domani con il miglior tempo, quel tempo che le vale il pass per Rio.

Italia bronzo nella 4×200 sl

Gli azzurri della staffetta maschile 4×200 sl tornano sul podio dopo tantissimi anni. Per un centesimo sono riusciti a battere la Polonia e a piazzarsi sul podio dietro Olanda e Belgio. Decisiva l’ultima frazione di Gabriele Detti che ha nuotato in 1′ 45″ 39 la sua frazione, la migliore in assoluto, più bravo anche del neocampione d’Europa nei 200 Sebastiaan Verschueren che ha nuotato in 1′ 45″ 47.
Il tempo totale degli azzurri è 7′ 08″ 30, l’Olanda ha vinto l’oro in 7′ 07″ 82, il Belgio si prende l’argento in 7′ 08″ 30. Grazie a questa prestazione l’Italia è anche qualificata a Rio 2016.

Questi i parziali degli azzurri:
Andrea Mitchell D’Arrigo 1′ 47″ 57
Filippo Magnini 1′ 47″ 82
Luca Dotto 1′ 47″ 52
Gabriele Detti 1′ 45″ 39

Le finaliste dei 50 sl

Finaliste 50 sl

Silvia Di Pietro entra nella finale dei 50 sl con l’ottavo tempo utile nuotando in 25′ 09″. Resta fuori, invece, Erika Ferraioli che ha ottenuto l’undicesimo tempo in 25″ 21. La migliore è stata la britannica Francesca Halsall in 24″ 21.

Adam Peaty oro nei 50 rana

Peaty

Il britannico Adam Peaty vince l’oro anche nei 50 rana, dopo quello nei 100: il primatista del mondo ha nuotato oggi in 26″ 66. Argento allo sloveno Peter John Stevens (27″ 09), bronzo all’altro britannico Ross Murdoch (27″ 31). L’azzurro Andrea Toniato è arrivato ottavo in 27″ 79.

Le finaliste dei 200 farfalla

Finaliste dei 200 farfalla

Abbiamo due azzurre nella finale dei 200 farfalla: Alessia Polieri con il primo tempo e Stefania Pirozzi con l’ottavo. Polieri ha nuotato in 2′ 07″ 49 che è anche il suo nuovo miglior personale e il tempo che la porta dritta alle Olimpiadi di Rio. Il tempo di Pirozzi è di 2′ 10″ 11.

Radoslaw Kawecki oro nei 200 dorso

Kawecki oro

Il polacco Radoslaw Kawecki ha vinto l’oro nella gara dei 200 dorso con un tempo di 1′ 55″ 98 davanti all’israeliano Yakov Yan Toumarkin (1′ 56″ 97) e al lituano Danas Rapsys (1′ 57″ 22). Gli azzurri Christopher Ciccarese e Luca Mencarini hanno chiuso rispettivamente al settimo (1′ 59″ 45) e all’ottavo posto (2′ 02″ 04).

Francesca Halsall oro nei 50 dorso

Halsall oro

La britannica Francesca Halsall si conferma campionessa d’Europa nei 50 dorso. Oggi ha anche stabilito il nuovo record dei campionati nuotando in 27″ 57. Argento per la danese Mie Oe. Nielsen (27″ 77) e bronzo per la britannica Georgia Davies (27″ 87).

I finalisti dei 50 sl

Finalisti 50 sl uomini

Luca Dotto ce l’ha fatta per cinque centesimi a entrare in finale dei 50 sl. L’azzurro ha nuotato in 22″ 17. Il migliore è stato il francese Florent Manaudou che ha nuotato in 21″ 64. L’altro italiano in gara, Federico Bocchia, ha ottenuto l’undicesimo tempo in 22″ 31.

Federica Pellegrini oro nei 200 sl

Federica Pellegrini oro

Per la quarta volta consecutiva Federica Pellegrini è campionessa d’Europa nei 200 sl. La “Divina” ce l’ha fatta di nuovo, nonostante non sia nel picco di forma (almeno, così dicono lei e il suo allenatore). L’azzurra ha vinto l’oro con un tempo di 1′ 55″ 93, aggiudicandosi il testa a testa con l’olandese Femke Heemskerk (1′ 55″ 97). Bronzo alla francese Charlotte Bonnet (1′ 56″ 51).
Nessun nuotatore italiano è mai riuscito a vincere per quattro volte di fila la stessa gara agli Europei.

Laszlo Cseh oro nei 100 farfalla

Laszlo Cseh

L’ungherese Laszlo Cseh ha vinto l’oro nei 100 delfino con nuovo record dei campionati, nuotando in 50″ 86. Argento al polacco Konrad Czerniak con 51″ 22 e bronzo al francese Mehdy Metella. Gli azzurri Piero Codia e Matteo Rivolta sono arrivati quarto e quinto rispettivamente con un tempo di 51″ 82 e 51″ 96.

Le finaliste dei 50 rana

Le finaliste dei 50 rana done.jpg

Serve lo spareggio tra Martina Carraro e la russa Natalia Ivaneeva che hanno entrambe nuotato in 31″ 14 in semifinale, che è l’ottavo tempo utile per entrare in finale. La più veloce è stata la svedese Jennie Johansson con un tempo di 30″ 74. Non ce la fa invece l’altra azzurra Arianna Castiglioni che ha chiuso con il decimo tempo nuotando in 31″ 16.

Aggiornamento: Martina Carraro ha perso lo spareggio contro la russa Natalia Ivaneeva. L’azzurra ha nuotato in 31″ netti, mentre l’avversaria in 30″ 95 qualificandosi per la finale di domani in cui, dunque, non ci saranno italiane.

Boglarka Kapas oro nei 1500 sl

Kapas

L’ungherese Boglarka Kapas si è regalata la doppietta 800-1500 sl. Oggi si è aggiudicata l’oro nella distanza più lunga con un tempo di 15′ 50″ 22 che è anche il nuovo record dei campionati. Dietro di lei due spagnole: Mireia Belmonte Garcia (16′ 00″ 20) e Maria Vilas Vidal (16′ 01″ 25). L’azzurra Simona Quadarella si è piazzata al quinto posto con un crono di 16′ 22″ 64.

Europei di Nuoto Londra 21 maggio 2016

Risultati Europei Nuoto Londra 2016 sabato 21 maggio

Gli Europei di Nuoto 2016 a Londra giungono alla loro penultima giornata e ci sono sette medaglie da assegnare nel pomeriggio. L’Italia punta a buoni risultati anche oggi e gli azzurri hanno una giornata molto intensa, visto che sono presenti in tutte le finali e semifinali del pomeriggio eccetto la finale dei 50 dorso uomini.

Questo il programma pomeridiano che comincia alle ore 17 italiane:
Finale 1500 stile libero donne con Simona Quadarella
Semifinali 50 rana donne con con Arianna Castiglioni e Martina Carraro
Finale 100 farfalla uomini con Piero Codia e Matteo Rivolta
Finale 200 stile libero donne con Federica Pellegrini
Semifinali 50 stile libero uomini con Luca Dotto e Federico Bocchia
Finale 50 dorso donne
Finale 200 dorso uomini con Christopher Ciccarese e Luca Mencarini
Semifinali 200 farfalla donne con Stefania Pirozzi e Alessia Polieri
Finale 50 rana uomini con Andrea Toniato
Semifinali 50 stile libero donne con Erika Ferraioli e Silvia Di Pietro
Finale 4×200 stile libero uomini con l’Italia

E questi sono i risultati della mattina:

batterie 50 rana donne: si sono qualificate alle semifinali di oggi pomeriggio Arianna Castiglioni con il quarto tempo (31” 02) e Martina Carraro con l’Ottavo (31” 27). Eliminate invece Ilaria Scarcella con il 26esimo tempo (32” 55) e Lisa Fissneider con il 36esimo (33” 48). La più veloce in batteria è stata la svedese Jennie Johansson in 30” 75.

50 stile libero uomini: vanno in semifinale Luca Dotto con il quinto tempo (22” 32) e Federico Bocchia con l’ottavo (22” 41). Fuori Marco Orsi con l’undicesimo (22” 45) e Giuseppe Guttuso con il 28esimo (22” 88). Il più veloce è stato il britannico Benjamin Proud (22” 15).

200 farfalla donne: qualificate alle semifinali Stefania Pirozzi con il quinto tempo (2’ 10” 20) e Alessia Polieri con il nono 2’ 10” 37). Eliminata Ilaria Cusinato con il 18esimo tempo (2’ 13” 41). La più veloce è stata la spagnola Mireia Belmonte Garcia che ha nuotato in 2’ 09” 70.

50 stile libero donne: due azzurre in semifinale, entrambe con lo stesso tempo, l’ottavo. Stiamo parlando di Silvia Di Pietro ed Erika Ferraioli che hanno nuotato oggi in 25” 35. La più veloce è stata l’olandese Ranomi Kromowidjojo in 24″ 80.

4×200 stile libero uomini: gli azzurri si sono qualificati alla finale di stasera con il sesto tempo, nuotando in 7’ 14” 34. I più bravi in batteria sono stati gli ungheresi con un cron di 7’ 12” 46. Questi i parziali degli azzurri:
Andrea Mitchell D’Arrigo 1′ 48″ 19
Filippo Megli 1′ 49″ 50
Jonathan Boffa 1′ 49″ 14
Filippo Magnini 1′ 47″ 51

Nel pomeriggio la formazione varierà leggermente e in acqua tornerà Gabriele Detti.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Europei di Nuoto

Tutto su Europei di Nuoto →