Parco Nazionale del Vesuvio: Sebastiano Battaglia sgozzato in auto, pista omicidio passionale

Un uomo di 52 anni, Sebastiano Battaglia, è stato trovato morto, sgozzato, all’interno della propria auto a San Sebastiano al Vesuvio (Napoli). La scoperta del cadavere è stata fatta nel pomeriggio di ieri. L’auto della vittima, una nissan micra, era parcheggiata in un’area solitamente frequentata da coppie in cerca di un po’ di intimità.L’uomo era

di remar


Un uomo di 52 anni, Sebastiano Battaglia, è stato trovato morto, sgozzato, all’interno della propria auto a San Sebastiano al Vesuvio (Napoli). La scoperta del cadavere è stata fatta nel pomeriggio di ieri. L’auto della vittima, una nissan micra, era parcheggiata in un’area solitamente frequentata da coppie in cerca di un po’ di intimità.

L’uomo era seduto al posto di guida con la testa piegata da un lato, a terra una grossa chiazza di sangue. Sul parabrezza dell’auto i carabinieri di Torre del Greco hanno trovato il coltello con cui gli è stata recisa la gola. Battaglia, separatosi anni fa dalla moglie, era incensurato. Un suo cugino, omonimo, è consigliere comunale a Massa Di Somma.

Come si legge su Lunaset, le indagini hanno imboccato subito la via della vendetta personale. Ad uccidere l’uomo, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, sarebbe stato il compagno della sua amante, una donna di nazionalità ucraina che Battaglia frequentava da qualche tempo. Ascoltata a lungo dagli investigatori, la donna avrebbe fornito particolari utili per le indagini.

Foto | Metropolis web