Nuoro, gli agricoltori Giuseppe Ruju e Pietro Scanu uccisi a fucilate

Duplice omicidio nelle campagne di Monte Locula, tra i comuni di Loculi e Irgoli, in provincia di Nuoro: Giuseppe Ruiu, allevatore di 60 anni, e il suo servo pastore, Pietro Scanu di 45, sono stati ritrovati cadavere intorno alle 7.30 di oggi davanti all’azienda agricola di proprietà di Ruiu.Uccisi a fucilate, probabilmente intorno alle 5.30

Duplice omicidio nelle campagne di Monte Locula, tra i comuni di Loculi e Irgoli, in provincia di Nuoro: Giuseppe Ruiu, allevatore di 60 anni, e il suo servo pastore, Pietro Scanu di 45, sono stati ritrovati cadavere intorno alle 7.30 di oggi davanti all’azienda agricola di proprietà di Ruiu.

Uccisi a fucilate, probabilmente intorno alle 5.30 di oggi. I due, secondo una prima ricostruzione di chi indaga, come ogni mattina si sarebbero recati all’azienda. Ad attenderli avrebbero trovato i killer, almeno due, che avrebbero prima ucciso Ruiu con una fucilata alla testa e subito dopo avrebbero rincorso Scanu e l’avrebbero freddato nello stesso modo.

Il duplice omicidio è ancora avvolto nel mistero e non è escluso che possa avere un qualche collegamento con l’omicidio, risalente a circa sei mesi fa, di un altro agricoltore della zona, Giovanni Maria Serra, freddato nelle campagne di Pauledda, vicino a Irgoli.

Sul posto sono subito giunti i carabinieri della Compagnia di Siniscola, che stanno eseguendo tutti i rilievi del caso e stanno scavando nella vita dei due uomini alla ricerca di una pista valida.

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →