Approvata la legge di stabilità, ecco tutti i provvedimenti

Le novità della Legge di stabilità

di guido


Tutti i provvedimenti della Legge di stabilità

L’ultimo atto del governo Monti, e della legislatura prima dello scioglimento delle Camere, è stata l’approvazione della Legge di Stabilità, la vecchia finanziaria. Al suo interno, oltre alle norme strettamente riguardanti i bilanci italiani, sono stati inseriti anche altri provvedimenti che modificano aspetti presenti nella legge come era stata indicata dall’esecutivo (per esempio sul taglio dei fondi ai malati di SLA). Nell’infografica ANSA-CENTIMETRI sono indicati tutti i provvedimenti, ecco i principali.

Irpef. Salta il previsto taglio immediato di un punto dell’imposta sulle persone fisiche. Alla fine ha prevalso l’orientamento di farlo slittare al 2014. Riguarderà comunque non le prime due aliquote, come proposto in un primo momento, ma solo i redditi più bassi, con rafforzamento delle detrazioni sui figli.

Iva. Non slitta invece l’aumento di un punto dell’Iva. L’aliquota salirà dal 21% al 22% da luglio 2013. Resterà invariata la tariffa al 10% sui beni di prima necessità.
Tutti i provvedimenti della Legge di stabilità - Infografica ANSA-Centimetri - 001
Tutti i provvedimenti della Legge di stabilità - Infografica ANSA-Centimetri - 002
Tutti i provvedimenti della Legge di stabilità - Infografica ANSA-Centimetri - 003

Tobin Tax. Grande novità di questa finanziaria è la tassa sulle transazioni finanziarie, anche in questo modificata rispetto alla prima versione. Colpirà le transazioni su azioni e sui derivati a 200 euro. In entrambi i casi il prelievo è più incisivo sui mercati non regolamentati.

Imu. In attesa di vedere se il prossimo governo rivisiterà (o abolirà) l’odiata imposta sugli immobili, intanto i proventi dell’Imu torneranno in buona parte nelle casse comunali, mentre lo Stato tratterrà solo la quota sugli immobili produttivi.

Malati di SLA e pensionati di guerra. Revisionate anche le contestate norme che tagliavano fondi per i malati di SLA e che tassavano le pensioni di guerra: stanziati 115 milioni di euro in più per i primi, detassata la reversibilità per le seconde.

Province. Vista la fine ingloriosa della legge che avrebbe dovuto tagliarle, resta congelato fino a data da destinarsi il riordino, ma anche le elezioni delle nuove giunte.

Contributi pensione. Per evitare un nuovo caso esodati, il governo ha risolto in extremis i problemi riguardanti la ricongiunzione dei contributi per chi è passato da un ente previdenziale all’altro. Per colpa delle norme precedenti, la ricongiunzione sarebbe stata molto onerosa: ora diventa gratuita per chi ha effettuato il passaggio prima del 30 luglio 2010.

Tutti i provvedimenti della Legge di stabilità
Tutti i provvedimenti della Legge di stabilità
Tutti i provvedimenti della Legge di stabilità
Tutti i provvedimenti della Legge di stabilità

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →