Europei di Nuoto Londra 2016: l’Italia del sincronizzato chiude con 9 medaglie!

Le azzurre sono andate a medaglia in tutte le finali: 3 argenti e 6 bronzi.

Edizione storica degli Europei di Nuoto per l’Italia del sincronizzato. Le azzurre guidate dal ct Patrizia Giallombardo tornano a casa con un bottino senza precedenti: ben nove medaglie in totale, di cui tre d’argento e sei di bronzo.

L’Italia a livello continentale compete dunque con le due potenze del nuoto sincronizzato: Russia e Ucraina. Le russe hanno partecipato a otto gare su nove e in tutti e otto i casi hanno vinto l’oro, le ucraine, invece, pur partecipando a tutte le finali, non sono riuscite ad andare a medaglia nei duetti misti (uomo-donna), dominati dalla Russia e dall’Italia sempre seconda, mentre la Spagna si è piazzata al terzo posto.

Nei giorni scorsi abbiamo assistito alle medaglie di bronzo di Linda Cerruti nel solo libero e tecnico e poi nel duo libero con Costanza Ferro, ai bronzi della squadra nei programmi tecnico e combo più l’argento di Giorgio Minisini e Mariangela Perrupato nel duo misto libero.

Oggi sono arrivate altre tre medaglie, due d’argento e una di bronzo: il bronzo è quello di Cerruti e Ferro nel duo tecnico, gli argenti sono quelli di Giorgio Minisini e Manila Flamini nel duo misto tecnico e quello della squadra nel programma libero.

Le prime a scendere in acqua stamattina sono state proprio Linda Cerruti e Costanza Ferro nel duo tecnico, che hanno ottenuto 88.3564 punti, 26.8000 per l’esecuzione, 26.7000 per l’impressione artistica e 34.8574 per gli elementi. Le azzurre hanno nuotato sulle note dell’”Estate” di Vivaldi coreografie da Gana Maximova. Oro per la Russia con 95.1900 punti e argento per l’Ucraina con 91.7249 punti.

Dopo è toccato al duo misto tecnico composto da Giorgio Minisini e la capitana Manila Flamini che hanno nuotato sulle note di “Robot Boys” di Dubstepic con la coreografia ideata da Anastasiya Yermakova con lo staff azzurro. Gli azzurri hanno chiuso con 86.1772 punti, ossia 25.8000 per l’esecuzione, 26.0000 per l’impressione artistica e 34.3772 per gli elementi, conquistando così l’argento. L’oro è andato ai russi Aleksandr Maltseve e Mikhaela Kalancha con 89.0902 punti, il bronzo agli spagnoli Pau Ribes e Berta Ferreras con 82.0645 punti.

Infine ecco l’argento della squadra composta da Elisa Bozzo, Beatrice Callegari, Camilla Cattaneo, Francesca Deidda, Linda Cerruti, Manila Flamini, Mariangela Perrupato e Sara Sgarzi. Nel libero le azzurre hanno nuotato sulle note di “The season on earth” di Michele Braga con coreografie della pluricampionessa olimpica e mondiale Anastasia Ermakova e del francese Stephane Miermont. Il punteggio finale dell’Italia è stato di 91.2333 punti, 27.5000 per l’esecuzione, 36.5333 per l’impressione artistica, 27.2000 per gli elementi.
L’oro è andato all’Ucraina con 94.0000 punti, il bronzo alla Spagna con 89.6667. In questa gara la Russia non c’era.
Linda Cerruti ha sostituito Costanza Ferro oggi in squadra e ha stabilito così il record di sei medaglie personali.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Europei di Nuoto

Tutto su Europei di Nuoto →