Giro d’Italia 2016: Diego Ulissi ha vinto la 4a tappa a Praia a Mare. Dumoulin Maglia Rosa

Giro d’Italia 2016: la 4a tappa da Catanzaro a Praia a Mare

  • 14:54

    87km al traguardo. Giornata splendida in Calabria dove si sta disputando la quarta tappa del Giro d’Italia 2016. Ci sono 4 corridori in fuga: Joey Rosskopf (BMC), Matthias Brandle (IAM), Matej Mohoric (LAM) e Nicola Boem (BAR). 3’16” il loro vantaggio sul gruppo.

  • 14:54

    Tra pochi km inizierà la salita del primo GPM in programma oggi: Bonifati (3a cat., 6,5km al 5,9% PMed e 9% PMax).

  • 14:59

    C’è grande collaborazione tra i 4 battistrada che si stanno alternando dandosi cambi regolari.

  • 15:04

    79km al traguardo. Anche il gruppo sta affrontando la salita del primo GPM.

  • 15:07

    Il gruppo sta guadagnando sui fuggitivi. Il loro vantaggio è sceso a 2’35”

  • 15:07

    Panorama semplicemente splendido; un grande spot per la Calabria.

  • 15:10

    Facce sofferenti per i 4 fuggitivi.

  • 15:14

    Marcel Kittel sta pedalando bene su questa salita circondato dai sui compagni di squadra. Anche la Astana è compatta intorno a Nibali.

  • 15:18

    Iniziano le schermaglie tra i battistrada a 500 metri dal GPM.

  • 15:18

    Nicola Boem è transitato per primo al GPM. In questo momento è primo nella classifica scalatori grazie ai 7 punti conquistati.

  • 15:22

    Anche il gruppo ha superato il traguardo del GPM; adesso dovrà affrontare 6km di discesa.

  • 15:26

    Il vantaggio dei 4 battistrada è salito a 3’50”.

  • 15:30

    65km al traguardo. C’è sempre la Etixx-Quick Step a guidare il plotone.

  • 15:33

    In questa fase tanti gregari si stanno caricando di borracce per rifornire i compagni di squadra.

  • 15:34

    62km al traguardo. La Etixx-Quick Step non è disposta a rinunciare facilmente alla Maglia Rosa: 3’08” il vantaggio dei battistrada.

  • 15:35

    Questi i corridori al comando della corsa: Joey Rosskopf (BMC), Matthias Brandle (IAM), Matej Mohoric (LAM) e Nicola Boem (BAR).

  • 15:40

    58km al traguardo: 2’51” il vantaggio dei battistrada.

  • 15:44

    Per i battistrada sta per iniziare la salita di San Pietro (3a cat., 5,3km al 6,6% PMed e 11% PMax).

  • 15:45

    Ecco una splendida cartolina da Diamante.

  • 15:47

    Le squadre prive di velocisti stanno imponendo un ritmo indiavolato in vista dell’inizio della salita del GPM. Il vantaggio dei battistrada è sceso a 1’50”.

  • 15:48

    54km al traguardo. Iniziata la salita per i battistrada.

  • 15:49

    Ecco l’isola di Cirella che si trova davanti al paesino costiero di Diamante.

  • 15:49

    Iniziata la salita anche per il gruppo. Sono state fermate le ammiraglie al seguito dei battistrada perché adesso hanno appena 52″ di vantaggio sul gruppo.

  • 15:50

    Scende molto rapidamente il vantaggio dei battistrada. Le squadre prive di velocisti stanno cercando di staccare gli specialisti delle volate.

  • 15:52

    Marcel Kittel per ora pedala a centro gruppo.

  • 15:52

    Ancora 3km al GPM e solo 20″ per i battistrada.

  • 15:54

    Elia Viviani si è staccato. Arranca, ma per ora tiene, Marcel Kittel.

  • 15:55

    Matthias Brandle (IAM) è stato ripreso dal gruppo.

  • 15:55

    51km al traguardo. Ripresi anche Joey Rosskopf (BMC), Nicola Boem (BAR) e Matej Mohoric (LAM)

  • 15:56

    Staccati Arnaud Demare e Caleb Ewan. Anche Kittel in difficoltà: è segnalato a 54″ dalla testa della corsa.

  • 15:58

    Nessun problema per i big, tutti nel gruppo di testa.

  • 15:59

    Grande lavoro della Team Giant-Alpecin; Dumoulin punta a riconquistare la Maglia Rosa.

  • 16:00

    50km al traguardo. Scatto di Pirazzi e Cunego!

  • 16:01

    Cunego ha vinto la volata al GPM. Una volta superato il traguardo i due si sono fermati; era evidentemente un’azione finalizzati a conquistare i punti del Gran Premio della Montagna.

  • 16:01

    In questo momento Cunego e Boem sono al comando della classifica scalatori con 7 punti a testa.

  • 16:02

    Il gruppetto della Maglia Rosa è segnalato a 1’31” dal gruppo dei big che guida la corsa.

  • 16:03

    A dettare l’andatura in discesa c’è la Astana di Nibali.

  • 16:05

    Gruppo di testa in fila indiana in discesa. Molto probabilmente Kittel non ce la farà a rientrare.

  • 16:09

    Nella coda del gruppo di testa ci sono Sacha Modolo e André Greipel. In caso di arrivo in volata potrebbero giocarsi le loro carte.

  • 16:10

    Kittel è segnalato a 1’05” dalla gruppo di testa.

  • 16:13

    Kittel continua a recuperare affrontando la discesa ad un ritmo indiavolato: solo 28″ di ritardo adesso.

  • 16:15

    Al termine della discesa Guillaume Bonnafond e Axel Domont, entrambi della AG2R, sono scattati. Forse Pozzovivo punta ad attaccare al bivio per Via del Fortino e quindi vuole sfiancare i velocisti.

  • 16:17

    Solo 14″ da recuperare per Kittel per riuscire a rientrare.

  • 16:18

    37km al traguardo. Bonnafond e Domont insistono nella loro azione.

  • 16:19

    Kittel è riuscito a rientrare.

  • 16:20

    Bonnafond e Domont hanno 23″ di vantaggio.

  • 16:21

    Si susseguono gli scatti nelle prime posizione del gruppo: un drappello sta cercando di andarsene e riportarsi sui due AG2R.

  • 16:22

    Sono in totale 11 i contrattaccanti.

  • 16:23

    Bonnafond e Domont hanno 46″ di vantaggio sul gruppo. Nel mezzo i già citati contrattaccanti.

  • 16:24

    Spingono a tutta Bonnafond e Domont.

  • 16:27

    Riepiloghiamo: 29km al traguardo. Al comando della corsa ci sono Bonnafond e Domont (AG2R). A 25″ ci sono una quindicina di contrattaccanti e a 40″ c’è il gruppo della Maglia Rosa.

  • 16:30

    Bonnafond e Domont sono stati raggiunti dai contrattaccanti.

  • 16:31

    Questa 20ina di corridori ha solo 20″ di vantaggio sul gruppo della Maglia Rosa. Tra gli uomini al comando c’è anche Moreno Moser.

  • 16:32

    Scatti e contro-scatti nel gruppo di testa.

  • 16:36

    Sette corridori sono andati via agli altri. Si tratta di: Axel Domont (ALM), Pieter Serry (EQS), Alessandro De Marchi (BMC), Valerio Conti (LAM), Tim Wellens (LOT), Stefano Pirazzi (BAR) e David Lopez Garcia (SKY).

  • 16:37

    Il gruppo della Maglia Rosa sta un po’ tergiversando. Per questo motivo Damiano Cunego (NIP) è scattato ed ha raggiunto i 7 battistrada.

  • 16:38

    22km al traguardo. Gli 8 di testa hanno solo 10″ di vantaggio sul gruppo.

  • 16:41

    Situazione confusa: altri corridori hanno raggiunto il drappello dei battistrada, ma c’è poca collaborazione. Il gruppo della Maglia Rosa resta vicinissimo.

  • 16:42

    Alessandro De Marchi (BMC) e Valerio Conti (LAM) hanno rotto gli indugi ed hanno rilanciato la loro azione. Sono loro a condurre la corsa in questo momento.

  • 16:44

    Conti e De Marchi hanno 18″ di vantaggio sul gruppo principale, condotto dalla Movistar. Nel mezzo, sparpagliati, c’è un’altra decina di corridori.

  • 16:45

    Panorama mozzafiato.

  • 16:45

    Non sono più da soli De Marchi e Conti. Con loro altri 3-4 corridori.

  • 16:47

    I contrattaccanti sono rientrati su De Marchi e Conti. Il gruppo è sempre a una quindicina di secondi.

  • 16:48

    Il finale della tappa è davvero imprevedibile. Sul gruppo di testa è riuscito a rientrare Diego Ulissi, uno dei nostri due favoriti per la tappa di oggi.

  • 16:49

    Valerio Conti sta tirando il gruppo per aiutare Ulissi. Sono 11 gli uomini al comando: 21″ di vantaggio sul gruppo.

  • 16:50

    Intanto Marcel Kittel ha perso nuovamente contatto quando mancano 14km al traguardo.

  • 16:51

    Kittel perde già 20″ dal gruppo principale.

  • 16:52

    12km al traguardo. Sempre undici gli uomini al comando, tra i quali Ulissi e De Marchi.

  • 16:53

    Conti continua a sacrificarsi per trainare il gruppetto dei battistrada in modo da favorire Diego Ulissi.

  • 16:55

    10km al traguardo. 34″ di vantaggio per i battistrada.

  • 16:55

    Inizia la salita di via del Fortino!

  • 16:56

    Ulissi e Pirazzi a trainare tutti!

  • 16:57

    Moreno Moser è scattato dal gruppo principale all’inseguimento dei fuggitivi! Con un po’ di orgoglio segnaliamo che proprio Moser ed Ulissi erano i nostri due favoriti per oggi.

  • 16:58

    Sulla salita di via del Fortino Ulissi sta scappando a tutti gli altri!

  • 16:58

    Ulissi è inseguito da Preidler e Kochetkov.

  • 16:59

    8,4km al traguardo. È terminata la salita di via del fortino per Diego Ulissi.

  • 17:01

    C’è stata selezione nel gruppo principale: i big salgono tutti insieme, ma molti altri corridori sono rimasti attardati.

  • 17:02

    Ulissi continua a rilanciare in discesa, ma il gruppo è a soli 16″. Mancano 6km al traguardo.

  • 17:03

    Sono circa 30 i corridori che compongono il gruppo principale nel quale si trovano tutti gli uomini di classifica.

  • 17:04

    4km al traguardo. Sempre 16″ per Ulissi.

  • 17:05

    3km al traguardo. Ulissi è tornato in pianura. Ha 11″ da gestire.

  • 17:06

    C’è Colbrelli (Bardiani) nel gruppo dei big, un corridore capace di vincere in una volata a ranghi ridotti.

  • 17:06

    2km al traguardo. Ancora 11″ per Ulissi! Finale emozionatissimo!

  • 17:07

    Ultimo km per Ulissi!

  • 17:09

    Vittoria per Diego Ulissi!!! Splendida azione per l’uomo della Lampre!!!

  • 17:12

    Davvero eccezionale l’azione di Ulissi: vittoria meritatissima. Al secondo posto si è piazzato Tom Dumoulin che ha anticipato il gruppo di qualche metro. L’olandese torna a vestire la Maglia Rosa.

17:53 – Qui tutte le classifiche aggiornate:

Classifica Generale della Maglia Rosa
Classifica a Punti della Maglia Rossa
Classifica Scalatori della Maglia Azzurra
Classifica Giovani della Maglia Bianca

17:16 – L’ordine d’arrivo di oggi:

14:45 – A breve il primo aggiornamento sulla tappa di oggi.

Giro d’Italia 2016 | 4a tappa: Catanzaro-Praia a Mare

Dopo la tre giorni olandese oggi il Giro d’Italia 2016 ripartirà dalla Calabria per iniziare la scalata dello stivale che terminerà a Torino. La prima tappa italiana è infatti la Catanzaro-Praia a Mare, una di quelle “nervose”, ricca di saliscendi che potrebbero aiutarci a scoprire qualcosa in più sulle reali condizioni di forma dei big di questa Corsa Rosa. Sebbene il percorso sia “mosso”, le salite segnate per la classifica scalatori sono soltanto due: al km 126 la Bonifati (3a cat., 6,5km al 5,9% PMed e 9% PMax) e al km 150.4 la San Pietro (3a cat., 5,3km al 6,6% PMed e 11% PMax). Scollinato il secondo GPM i corridori dovranno percorrere altri 47km prima di arrivare al traguardo, un tratto di strada abbastanza lungo da poter pronosticare un arrivo a ranghi compatti.

Le formazioni prive di velocisti potrebbero però cercare di seminare le ruote veloci affrontando a ritmo molto elevato i GPM. Questa strategia potrebbe costare cara anche a Marcel Kittel, dominatore delle ultime due volate e Maglia Rosa dopo la terza tappa grazie agli abbuoni. Oggi potrebbe anche essere il giorno giusto per vedere un drappello di fuggitivi precedere il gruppo al traguardo. Insomma, tutti gli scenari sono aperti.

Molto dipenderà dalla Etixx-Quick Step che avrà l’onere di provare a difendere la Maglia Rosa di Marcel Kittel, compito non semplice considerando le caratteristiche da velocista puro del tedesco. Un nodo cruciale di questa tappa è rappresentato dal Bivio per Via del Fortino al km 189,5 dove la strada salirà per 1,8km con una pendenza media del 7,7% e punte fino al 18%. La strada poi sarà in discesa fino a 3km dal traguardo, posto invece in pianura. Proprio su questa breve salita qualcuno potrebbe decidere di attaccare per prendere in contropiede le squadre dei velocisti.

Anche un big come Alejandro Valverde (Movistar) potrebbe cercare di mettere la propria firma sul suo primo Giro d’Italia andando all’attacco su questo breve tratto di strada. Il finale di tappa potrebbe poi risultare congeniale a due corridori italiani come Moreno Moser (Cannondale) e Diego Ulissi (Lampre-Merida).

La nostra cronaca in diretta inizierà alle ore 14:45.

Giro d’Italia 2016 | 4a tappa: altimetria, mappa e salite

Ultime notizie su Giro d'Italia

giro italia 2020

Tutto su Giro d'Italia →