Beach Volley, Daniele Lupo e Paolo Nicolai oro all’Open di Sochi 2016

Quarto posto per Alex Ranghieri e Adrian Carambula e anche per Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth tra le ragazze.

Daniele Lupo e Paolo Nicolai tornano sul gradino più alto di un Open del World Tour: è successo oggi a Sochi dove gli azzurri hanno trionfato imponendosi in finale sui padroni di casa Semenov-Krasilnikov per 2-0 (21-15, 21-18).

Lupo-Nicolai non vincevano dal 2014, quando si imposero sia all’Open di Fuzhou sia al Grand Slam di Shanghai. Quest’anno ci erano già arrivati vicinissimi all’oro, perdendo solo in finale in due occasioni, all’Open di Vitoria e all’Open di Fuzhou., ma finalmente oggi si sono riscattati con questo importantissimo successo.

Il ruolino di marcia a Sochi è stato praticamente impeccabile, perché i due ragazzi allenati da Matteo Varnier hanno battuto tutti gli avversari che si son trovati davanti: infatti, hanno perso un solo match nella fase a gironi, ma contro Semenov-Krasilnikov contro i quali si sono poi imposti nel match più importante, la finale appunto.

Queste le dichiarazioni degli azzurri dopo la vittoria di oggi, Paolo Nicolai:

“Penso che la chiave della vittoria sia stato il nostro servizio, sia io che Daniele siamo riusciti a mettere i russi in grande difficoltà. Per tutto il torneo abbiamo avuto buone sensazioni e siamo molto felici di questo successo. Quando affrontiamo Semenov-Krasilnikov non si sa mai come può andare a finire, nel girone per esempio abbiamo perso, ma per fortuna contava di più la finale”

e Daniele Lupo:

“Prima di tutto voglio ringraziare Paolo, perché per tutto il torneo è stato eccezionale. Siamo davvero entusiasti per questa vittoria, credo che ce la siamo meritata tutta e dopo due finali perse ci voleva proprio”

Ottimo risultato anche per l’altra coppia azzurra in gara, quella composta da Alex Ranghieri e Adrian Carambula, che si sono classificati al quarto posto, dopo essere stati battuti nella finalina per il terzo posto dagli statunitensi Bourne-Hyden per 1-2 (19-21, 21-19, 9-15).

Quarto posto anche per la migliore coppia femminile italiana: Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth hanno perso la finalina per il bronzo contro le tedesche Holtwick-Semmler per 1-2 (22-20, 15-21, 10-15).

Foto © FIVB