Matteo Renzi:”No a cittadinanza onoraria per Beppino Englaro”

Il futuro del PD, l’Obama dell’Arno, Matteo Renzi, inizia ad appalesarsi per quello che è, almeno leggendo quanto trovate in questo articolo del Corriere, tema, il concedere o meno la cittadinanza onoraria a Beppino EnglaroSono contrario — dice Renzi — perché questa non è una proposta seria, ma soltanto una provocazione. Firenze ha sempre cercato

Il futuro del PD, l’Obama dell’Arno, Matteo Renzi, inizia ad appalesarsi per quello che è, almeno leggendo quanto trovate in questo articolo del Corriere, tema, il concedere o meno la cittadinanza onoraria a Beppino Englaro

Sono contrario — dice Renzi — perché questa non è una proposta seria, ma soltanto una provocazione. Firenze ha sempre cercato un dialogo, e personaggi come La Pira lo testimoniano. Non mi piace la voglia di mettere la bandierina su una vicenda particolare come quella di Eluana per radicalizzare lo scontro

Ma no, perchè radicalizzare lo scontro? La strategia di Veltroni di prenderle e basta è stata vincente. Ah no: era in un mondo parallelo ad alcuni milioni di anni luce che aveva funzionato. E poi, perchè radicalizzare lo scontro, in fondo c’era solo di mezzo un tentativo di aggirare la costituzione come una macchina in doppia fila.

Bene così: la vocazione tafazziana del PD continua a fare la gioia di Moet & Chandon, che credo a questo punto stia per aprire delle cantine ad Arcore, vista la brillantezza dei postveltroniani nel farsi cadere incudini sui genitali. E quelli degli elettori? Troppo tardi, sono già sfrantumati da mesi.