Verona-Juventus 2-1 | Diretta Serie A | Toni si regala l’ultima gioia di una carriera strepitosa

La diretta della sfida del Bentegodi tra Juventus e Verona, tempo reale a partire dalle 20:45.

Serie A 2015/2016 | Giornata 37
CONCLUSA

Verona

Toni rig. 43′
Viviani 55′


2



1

Juventus

Dybala rig. 90’+4


VER


94′


JUV

94′


  • Tutto pronto al Bentegodi, squadre in campo, fra poco si parte. Benvenuti nella diretta di Verona-Juventus di Blogo.


  • 1”

    Pronti via e la Juve ha subito una potenziale occasione, con Sturaro lanciato da Bonucci, il centrocampista manca il controllo.


  • 4”

    Cross di Siligardi totalmente fuori misura, voleva trovare Toni.


  • 11”

    Cross sul secondo palo di Sturaro, Asamoah è in ritardo, poteva essere un’azione molto pericolosa.


  • 16”

    Siligardi è il primo ammonito della partita, fallo su Dybala.


  • 23”

    Partita non molto divertente fino ad ora, la Juventus non forza più di tanto, il Verona sta provando a mettere in difficoltà i bianconeri, ma fino ad ora non è mai riuscito ad essere pericoloso.


  • 26”

    Solito cartellino giallo per Zaza che fa fallo su Helander.


  • 28”

    Conclusione improvvisa di Viviani dal limite, il tiro è potente ma centrale e non crea problemi a Neto.


  • 29”

    Colpo di testa di Toni, palla sul fondo.


  • 31”

    Giallo anche Marrone, trattiene vistosamente Cuadrado che provava a partire.


  • 36”

    Cuadrado si accentra e prova la conclusione mancina dal limite dell’area, la palla si impenna e finisce sul fondo.


  • 38”

    Incursione di Siligardi in area, palla a Toni che conclude si prima, palla sul palo. Verona sfortunato.


  • 40”

    Apetura di Alex Sandro e tiro al volo di Cuadrado, palla alta.


  • 41”

    Grande chance per Dybala che va via bene, servito da Zaza, ad Helander ma di fronte a Gollini non trova la porta.


  • 42”

    Rigore per il Verona, fallo (dubbio) di Alex Sandro su Pisano. Il brasiliano viene anche ammonito.


  • 43”

    GOOOOOOOOOLLLL!!! LUCA TONI!!! VERONA IN VANTAGGIO!!! Il bomber gialloblu, alla sua ultima partita in carriera, trasforma il rigore beffando Neto con un cucchiaio.


  • 45”

    FInisce 1-0 il primo tempo al Bentegodi, grazie al gol di Luca Toni negli istanti finali. La Juventus deve provare ora a rimontare.


  • 46”

    Ricomincia la partita, prima palla giocata dal Verona.


  • 47”

    Cross pericoloso di Wszolek, nessun compagno riesce ad arrivare sul pallone e pericolo scampato per la Juve.


  • 51”

    Ammonito Lemina per proteste dopo un fallo subito.


  • 52”

    Tiro dalla lunghissima distanza di Rugani, Gollini blocca a terra agevolmente.


  • 55”

    GOOOOOOOOOL!!!! RADDOPPIO VERONA!!! VIVIANI!!! Ripartenza fulminea dell’Hellas, Ionita pesca Viviani che col destro batte Neto, niente da fare per il portiere bianconero.


  • 57”

    Destro di Emanuelson, palla fuori di un soffio e Verona vicino al 3-0.


  • 60”

    Asamoah pesca in verticale Zaza, l’attaccante conclude immediatamente di sinistro, Gollini devia sul palo.


  • 62”

    Primo cambio per Allegri: dentro Pereyra, fuori Sturaro.


  • 63”

    Ancora una buona ripartenza del Verona, grande conclusione di Ionita, altrettanto grande la risposta di Neto che manda in angolo.


  • 65”

    Sostituzione anche per il Verona: Romulo al posto di Siligardi.


  • 69”

    Punizione dal limite di Dybala, la palla scavalca la barriera ma non sorprende Gollini che manda in angolo.


  • 70”

    Gol annullato a Zaza, aveva segnato di testa ma era in posizione di fuorigioco quando è partito il cross.


  • 71”

    Seconda sostituzione Juve: dentro Padoin al posto di Asamoah.


  • 72”

    E c’è anche il terzo cambio: torna in campo Chiellini, prendendo il posto di Barzagli.


  • 73”

    Ancora una buona chance per Zaza, ottimo il tempo del tiro, mira sbagliata di poco.


  • 80”

    Finisce la partita di Marrone, entra Greco.


  • 85”

    Luca Toni esce dal campo e per lui c’è la standing ovation del Bentegodi, un tributo dovuto per un campione del mondo che conclude oggi una carriera strepitosa.


  • 87”

    Ci prova ancora Cuadrado dal limite, tiro fuori misura.


  • 90’+1′

    Saranno tre i minuti di recupero.


  • 90’+2′

    Secondo giallo e cartellino rosso per Alex Sandro, giusta la sanzione di Maresca, l’entrata da dietro del brasiliano è stata molto dura.


  • 90’+4′

    Rigore per la Juve allo scadere, fallo di Helander su Zaza che viene ammonito.


  • 90’+4′

    GOOOL!!! LA JUVE ACCORCIA CON DYBALA!!! Trasformazione perfetta dell’argentino.


  • 90’+5′

    Finisce la partita al Bentegodi, il Verona batte 2-1 la Juventus grazie ai gol di Toni su rigore e di Viviani. Proprio allo scadere accorcia, inutilmente, le distanze Dybala sempre su rigore, raggiungendo così Tevez come numero di gol alla prima stagione in bianconero.

Verona-Juventus: le formazioni ufficiali

Confermata la formazione prevista per la Juventus, in porta Neto, in attacco ci sono Zaza e Dybala. A centrocampo spazio a Cuadrado e Lemina. Dopo l’annuncio del ritiro Toni sarà schierato titolare, partirà dal primo minuto anche Marrone, altro ex juventino, il centrocampista farà coppia con Viviani, in difesa Helander l’ha spuntata su Moras.

VERONA (4-2-3-1): Gollini; Pisano, Bianchetti, Helander, Emanuelson; Viviani, Marrone; Wszolek, Ionita, Siligardi; Toni.
A disposizione: Coppola, Marcone, Samir, Moras, Gilberto, Romulo, Furman, Checchin, Greco, Gomez, Jankovic, Rebic.
Allenatore: Delneri.

JUVENTUS (3-5-2): Neto; Barzagli, Bonucci, Rugani;Cuadrado, Sturaro, Lemina, Asamoah, Alex Sandro; Zaza, Dybala.
A disposizione: Rubinnho, Audero, Evra, Padoin, Favilli, Romagna, Pereyra.
Allenatore: Allegri.

Verona-Juventus: come vederla in streaming e in TV

La sfida tra Verona e Juventus, che inizierà fra poco meno di un’ora sarà trasmessa in diretta sul satellite e sul digitale terrestre. Sky manderà la partita sul canale Sky Calcio 1 HD (251), la telecronaca sarà di Federico Zancan e Massimo Ambrosini, a bordo campo ci saranno Francesco Cosatti e Giovanni Guardalà. Mediaset Premium invece trasmette l’incontro sui canali Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD (371 e 381), il racconto sarà di Roberto Ciarapica in compagnia di Nando Orsi, sul campo ci saranno Alessio Conti e Gianni Balzarini. Per chi volesse seguire la partita in streaming sono disponibili come al solito le app per smartphone e tablet, e i relativi siti web, SkyGo e Premium Play.

La Juventus scende in campo stasera per l’ultima trasferta di questa ennesima stagione trionfale, la squadra di Allegri sfida il Verona già aritmeticamente retrocesso in condizioni di piena emergenza. La partita servirà all’allenatore per far rifiatare chi ha giocato di più e per valutare le condizioni di chi invece ha visto meno il campo, in vista dell’ultimo importante impegno stagionale: la finale di Coppa Italia a Roma contro il Milan. Per i gialloblu sarà l’occasione per salvare almeno l’onore, offrendo una buona prova contro i campioni d’Italia, sarà anche l’ultima partita davanti al proprio pubblico per Luca Toni che a fine stagione appenderà le scarpette al chiodo.

In porta Allegri sceglie Neto, il secondo portiere bianconero ha bisogno di giocare per prepararsi alla finale di coppa. In difesa ci sarà il solito terzetto composto da Rugani, Bonucci e Barzagli. Cuadrado o Padoin sostituiranno lo squalificato Lichtsteiner, dall’altro lato ci sarà Alex Sandro. A centrocampo sono sicuri di un posto Lemina e Asamoah, l’ultimo se lo contendono Sturaro e Pereyra. Pogba è fermo per squalifica come Hernanes, Khedira è infortunato. Emergenza anche in attacco, Mandzukic è squalificato mentre Morata non sta bene, giocherà la coppia meno rodata, quella formata da Dybala e Zaza, entrambi ancora a caccia di gol per motivi diversi.

Delneri ha decisamente meno problemi di formazione, ma a questo punto è tutto relativamente inutile. Luca Toni farà coppia in attacco con Juanito Gomez, dietro di loro centrocampo a quattro con Viviani e Ionita in mezzo, e Wszolek e Siligardi sulle fasce. In difesa, davanti a Gollini, la coppia di centrali sarà composta da Moras e Bianchetti, sulla fascia di destra ci sarà Pisano, mentre a sinistra toccherà a Emanuelson.

Seguiremo la partita in diretta su Blogo con aggiornamenti in tempo reale a partire dalle 20:45.

Verona-Juventus: le probabili formazioni

VERONA (4-4-2): Gollini; Pisano, Bianchetti, Moras, Emanuelson; Wszolek, Viviani, Ionita, Siligardi; Toni, Gomez.
A disposizione: Coppola, Marcone, Samir, Helander, Gilberto, Romulo, Furman, Checchin, Greco, Marrone, Jankovic, Rebic.
Allenatore: Delneri.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Fares, Souprayen, Pazzini, Albertazzi.

JUVENTUS (3-5-2): Neto; Barzagli, Bonucci, Rugani;Cuadrado, Sturaro, Lemina, Asamoah, Alex Sandro; Zaza, Dybala.
A disposizione: Rubinnho, Audero, Evra, Padoin, Favilli, Romagna, Pereyra.
Allenatore: Allegri.
Squalificati: Hernanes, Pogba, Lichtsteiner, Mandzukic.
Indisponibili: Caceres, Chiellini, Marchisio, Morata, Khedira.

Verona-Juventus: i precedenti

Sono 26 i precedenti al Bentegodi tra scaligeri e bianconeri, le ultime tre sfide sono finite sempre 2-2, i pareggi in totale sono 10. I padroni di casa si sono imposti in 9 occasioni, l’ultima volta nella stagione 1999/2000, un 2-0 che poi si sarebbe rivelato decisivo nella corsa scudetto poi vinto dalla Lazio. L’ultimo successo degli ospiti risale invece alla stagione successiva, quella 2000/2001, quando la sfida si concluse con la vittoria della Juve per 1-0.

Partite totali: 26
Vittorie Verona: 9
Pareggi: 10
Vittorie Juventus: 7
Ultimi cinque risultati (dal più recente in poi): 2-2, 2-2, 2-2, 0-1, 2-0.