Verona-Juventus 2-1 | Diretta Serie A | Toni si regala l’ultima gioia di una carriera strepitosa

La diretta della sfida del Bentegodi tra Juventus e Verona, tempo reale a partire dalle 20:45.

Verona-Juventus: le formazioni ufficiali

Confermata la formazione prevista per la Juventus, in porta Neto, in attacco ci sono Zaza e Dybala. A centrocampo spazio a Cuadrado e Lemina. Dopo l’annuncio del ritiro Toni sarà schierato titolare, partirà dal primo minuto anche Marrone, altro ex juventino, il centrocampista farà coppia con Viviani, in difesa Helander l’ha spuntata su Moras.

VERONA (4-2-3-1): Gollini; Pisano, Bianchetti, Helander, Emanuelson; Viviani, Marrone; Wszolek, Ionita, Siligardi; Toni.
A disposizione: Coppola, Marcone, Samir, Moras, Gilberto, Romulo, Furman, Checchin, Greco, Gomez, Jankovic, Rebic.
Allenatore: Delneri.

JUVENTUS (3-5-2): Neto; Barzagli, Bonucci, Rugani;Cuadrado, Sturaro, Lemina, Asamoah, Alex Sandro; Zaza, Dybala.
A disposizione: Rubinnho, Audero, Evra, Padoin, Favilli, Romagna, Pereyra.
Allenatore: Allegri.

Verona-Juventus: come vederla in streaming e in TV

La sfida tra Verona e Juventus, che inizierà fra poco meno di un’ora sarà trasmessa in diretta sul satellite e sul digitale terrestre. Sky manderà la partita sul canale Sky Calcio 1 HD (251), la telecronaca sarà di Federico Zancan e Massimo Ambrosini, a bordo campo ci saranno Francesco Cosatti e Giovanni Guardalà. Mediaset Premium invece trasmette l’incontro sui canali Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD (371 e 381), il racconto sarà di Roberto Ciarapica in compagnia di Nando Orsi, sul campo ci saranno Alessio Conti e Gianni Balzarini. Per chi volesse seguire la partita in streaming sono disponibili come al solito le app per smartphone e tablet, e i relativi siti web, SkyGo e Premium Play.

La Juventus scende in campo stasera per l’ultima trasferta di questa ennesima stagione trionfale, la squadra di Allegri sfida il Verona già aritmeticamente retrocesso in condizioni di piena emergenza. La partita servirà all’allenatore per far rifiatare chi ha giocato di più e per valutare le condizioni di chi invece ha visto meno il campo, in vista dell’ultimo importante impegno stagionale: la finale di Coppa Italia a Roma contro il Milan. Per i gialloblu sarà l’occasione per salvare almeno l’onore, offrendo una buona prova contro i campioni d’Italia, sarà anche l’ultima partita davanti al proprio pubblico per Luca Toni che a fine stagione appenderà le scarpette al chiodo.

In porta Allegri sceglie Neto, il secondo portiere bianconero ha bisogno di giocare per prepararsi alla finale di coppa. In difesa ci sarà il solito terzetto composto da Rugani, Bonucci e Barzagli. Cuadrado o Padoin sostituiranno lo squalificato Lichtsteiner, dall’altro lato ci sarà Alex Sandro. A centrocampo sono sicuri di un posto Lemina e Asamoah, l’ultimo se lo contendono Sturaro e Pereyra. Pogba è fermo per squalifica come Hernanes, Khedira è infortunato. Emergenza anche in attacco, Mandzukic è squalificato mentre Morata non sta bene, giocherà la coppia meno rodata, quella formata da Dybala e Zaza, entrambi ancora a caccia di gol per motivi diversi.

Delneri ha decisamente meno problemi di formazione, ma a questo punto è tutto relativamente inutile. Luca Toni farà coppia in attacco con Juanito Gomez, dietro di loro centrocampo a quattro con Viviani e Ionita in mezzo, e Wszolek e Siligardi sulle fasce. In difesa, davanti a Gollini, la coppia di centrali sarà composta da Moras e Bianchetti, sulla fascia di destra ci sarà Pisano, mentre a sinistra toccherà a Emanuelson.

Seguiremo la partita in diretta su Blogo con aggiornamenti in tempo reale a partire dalle 20:45.

Verona-Juventus: le probabili formazioni

VERONA (4-4-2): Gollini; Pisano, Bianchetti, Moras, Emanuelson; Wszolek, Viviani, Ionita, Siligardi; Toni, Gomez.
A disposizione: Coppola, Marcone, Samir, Helander, Gilberto, Romulo, Furman, Checchin, Greco, Marrone, Jankovic, Rebic.
Allenatore: Delneri.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Fares, Souprayen, Pazzini, Albertazzi.

JUVENTUS (3-5-2): Neto; Barzagli, Bonucci, Rugani;Cuadrado, Sturaro, Lemina, Asamoah, Alex Sandro; Zaza, Dybala.
A disposizione: Rubinnho, Audero, Evra, Padoin, Favilli, Romagna, Pereyra.
Allenatore: Allegri.
Squalificati: Hernanes, Pogba, Lichtsteiner, Mandzukic.
Indisponibili: Caceres, Chiellini, Marchisio, Morata, Khedira.

Verona-Juventus: i precedenti

Sono 26 i precedenti al Bentegodi tra scaligeri e bianconeri, le ultime tre sfide sono finite sempre 2-2, i pareggi in totale sono 10. I padroni di casa si sono imposti in 9 occasioni, l’ultima volta nella stagione 1999/2000, un 2-0 che poi si sarebbe rivelato decisivo nella corsa scudetto poi vinto dalla Lazio. L’ultimo successo degli ospiti risale invece alla stagione successiva, quella 2000/2001, quando la sfida si concluse con la vittoria della Juve per 1-0.

Partite totali: 26
Vittorie Verona: 9
Pareggi: 10
Vittorie Juventus: 7
Ultimi cinque risultati (dal più recente in poi): 2-2, 2-2, 2-2, 0-1, 2-0.

I Video di Blogo