Caserta, 43enne nigeriano brucia viva un’amica della ex fidanzata: ricoverata in pericolo di vita

E’ ricoverata in ospedale con ustioni sulla maggior parte del corpo e lotta tra la vita e la morte la 24enne nigeriana che ieri è stata vittima della furia di un pluripregiudicato suo connazionale, che l’ha cosparsa di benzina e le ha dato fuoco.E’ accaduto a Casal di Principe, in provincia di Caserta. Il 43enne

E’ ricoverata in ospedale con ustioni sulla maggior parte del corpo e lotta tra la vita e la morte la 24enne nigeriana che ieri è stata vittima della furia di un pluripregiudicato suo connazionale, che l’ha cosparsa di benzina e le ha dato fuoco.

E’ accaduto a Casal di Principe, in provincia di Caserta. Il 43enne si è recato a casa della sua ex fidanzata con intenzioni tutt’altro che pacifiche. La giovane si è rifiutata di farlo entrare e lui, in tutta risposta, è riuscito a cospargere di benzina la sua abitazione e darla alle fiamme ed ha fatto lo stesso con una sua amica, giunta in aiuto della giovane.

La 24enne è stata prontamente soccorsa dai sanitari del 118, ma le sue condizioni sono parse gravissime fin dai primi istanti. E’ stata trasportata d’urgenza presso l’ospedale di Aversa, dove è tuttora ricoverata in pericolo di vita.

L’autore del folle gesto si è dato alla fuga ed è riuscito a far perdere le proprie tracce per poco meno di 12 ore. E’ stato bloccato a Casal Di Principe e arrestato con l’accusa di tentato omicidio, incendio e danneggiamento aggravati.

Foto © Getty Images – Tutti i diritti riservati