Sondaggi: le Province siciliane tra consenso e malgoverno

Sebastiano Messina, su Repubblica, dedica il suo Bonsai ai numeri. I numeri delle Province siciliane.Da un sondaggio della Ekma, gli amministratori degli enti locali della Sicilia risultano i più amati dai cittadini. I primi sei posti nella classifica del consenso sono occupati dai presidenti di altrettante provincie siciliane: Catania, Messina, Siracusa, Agrigento, Palermo e Trapani,


Sebastiano Messina, su Repubblica, dedica il suo Bonsai ai numeri. I numeri delle Province siciliane.

Da un sondaggio della Ekma, gli amministratori degli enti locali della Sicilia risultano i più amati dai cittadini. I primi sei posti nella classifica del consenso sono occupati dai presidenti di altrettante provincie siciliane: Catania, Messina, Siracusa, Agrigento, Palermo e Trapani, con percentuali che vanno dal 74 al 66%. Complimenti dunque a degli amministratori così abili e capaci da mantenere un livello così alto di apprezzamento da parte degli amministrati….

Però ci sono altri numeri, quelli della rilevazione del Sole 24 ore sulla qualità della vita. In questo caso le Province siciliane non se la cavano così bene: Catania è al 96°posto, Messina all’82°, Siracusa al 97° e Trapani al 100°. Per Messina (Sebastiano) le ipotesi sono due: ipnosi di massa o rassegnazione al peggio. E secondo voi, come si spiega?