Corea del Nord, Trump: “Il tempo della pazienza strategica è finito”

Il premier nipponico ha sostenuto la linea della Casa bianca.

Nel vertice con il premier giapponese Shinzo Abe, nella tappa a Tokyo del suo viaggio in Asia, il presidente statunitense Donald Trump ha definito il programma missilistico nucleare nordcoreano una minaccia per il mondo e per la pace e la stabilità, specificando in una conferenza stampa congiunta con Abe che il tempo della cosiddetta pazienza strategica con Pyongyang è ormai alle spalle. “L’epoca della pazienza strategica è finita” ha detto Trump.

“Qualcuno dice che la mia maniera di esprimermi è troppo dura ma guardate che cosa è successo grazie a un modo di esprimersi troppo debole nel corso degli ultimi 25 anni. Guardate il punto a cui siamo arrivati”, ha concluso il presidente statunitense. Dal canto suo, il premier nipponico ha sostenuto la linea della Casa bianca secondo cui riguardo alle minacce provenienti dalla Corea del Nord tutte le ipotesi sono sul tavolo, aggiungendo che Tokyo congelerà gli asset di gruppi e individui nordcoreani come nuove sanzioni.

“Stabiliremo domani il congelamento degli asset di 35 organizzazioni e personalità nordcoreane e anche in futuro Giappone e Stati Uniti continueranno a cooperare in maniera coordinata la rapida risoluzione del problema” ha detto Abe.

“Il Giappone sostiene costantemente la posizione del presidente Trump quando afferma che tutte le opzioni sono sul tavolo”, ha concluso il premier nipponico.

Ultime notizie su Corea del Nord

Tutto su Corea del Nord →