Iran, Trump verso l’uscita dall’accordo sul nucleare

Il Presidente degli Stati Uniti non ha lasciato trasparire ottimismo sulla conferma dell’accordo riguardante il nucleare iraniano.

Al centro della discussione internazionale, per qualche ora, c’è l’accordo sul nucleare iraniano. L’incontro dei 5+1 si è tenuto a margine dell’assemblea dell’Onu. In particolare ha destato tensione la reazione della delegazione americana. Sia il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, sia il segretario di Stato, Rex Tillerson, hanno messo in dubbio il futuro dell’accordo.

Donald Trump ha incontrato il presidente dell’autorità palestinese Abu Mazen e al termine dell’incontro ha diffuso un sibillino, “Ho deciso”, sul futuro dell’accordo sul nucleare iraniano. Lo stesso Tillerson dopo aver incontrato il Ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha preferito trincerarsi piuttosto che esprimere soddisfazione o confermare la piega negativa degli eventi.

Neanche il Premier inglese, Theresa May, è riuscito a ottenere informazioni. La posizione dell’Unione Europea è molto chiara e l’ha esposta a più riprese Federica Mogherini: “L’accordo sul nucleare iraniano non appartiene a un Paese o a sei paesi, appartiene alla comunità internazionale. Non c’è un Paese che può smantellarlo, perché è una risoluzione del Consiglio di sicurezza”.

Sulla possibilità che gli USA escano da questo accordo, però, è stata molto meno decisa, “Ne discuteremo”. Il presidente francese Macron ha ribadito che qualche nuova misura per garantire la sicurezza nucleare va inserita.

Il Presidente iraniano, Hassan Rouhani, è stato chiarissimo e ha difeso l’intesa: “Non saremo noi i primi a violarla. Non credo che gli USA usciranno dall’accordo nonostante la retorica e la propaganda”.

Ultime notizie su Donald Trump

Tutto su Donald Trump →