Accordo di Parigi sul clima, gli Stati Uniti potrebbero rimanere

“il Presidente ha detto di essere aperto nel trovare le condizioni che ci permetteranno di restare occupati con tutti gli altri su ciò che crediamo sia ancora un problema impegnativo”.

Gli Stati Uniti hanno annunciati pochi mesi fa l’intenzione di uscire dall’Accordo di Parigi sul clima siglato da 195 Paesi del Mondo nel dicembre 2015, ma ad oggi nulla si è ancora mosso in tal senso e si stanno facendo sempre più insistenti le voci secondo le quali il Presidente Donald Trump starebbe valutando un dietro front sulla questione.

Poche ore fa la Casa Bianca ha tentato di mettere un freno a queste voci, confermando che non ci sarà alcun cambiamento nella politica degli Stati Uniti, ma subito dopo è stato il Segretario di Stato Rex Tillerson a mettere nuova benzina sul fuoco, spiegando che gli USA potrebbero rimanere nell’accordo se “si riuscirà a costruire dei termini che riterremo giusti“.

L’occasione è stato un intervista di Tillerson per l’emittente CBS. A domanda diretta sulla possibilità che gli USA non escano dall’accordo, il Segretario di Stato ha precisato:

Credo che, alle giuste condizioni, il Presidente ha detto di essere aperto nel trovare le condizioni che ci permetteranno di restare occupati con tutti gli altri su ciò che crediamo sia ancora un problema impegnativo.

A confermare un ammorbidimento della posizione di Donald Trump, che invece continua a negare, è stato anche Miguel Arias Cañete, commissario europeo per l’azione per il clima e l’energia, al termine di un incontro coi vari ministri che si occupano dell’ambiente. Secondo Cañete gli Stati Uniti non vorrebbero più uscire dall’Accordo, ma vorrebbero soltanto rivedere i termini del loro coinvolgimento.

Ultime notizie su Donald Trump

Tutto su Donald Trump →