Wakeboarding su un campo di cranberry

Una tavola ai piedi e un motore che riavvolge un cavo, ecco cosa ci vuole per fare wakeboarding. Ma se si sceglie un luogo decisamente insolito, come uno specchio d’acqua ricoperta di cranberry (i mirtilli rossi), dona allo spettacolo un tono ancora più affascinante. Merito di Josh Tranby e della sua crew che è andata

Una tavola ai piedi e un motore che riavvolge un cavo, ecco cosa ci vuole per fare wakeboarding. Ma se si sceglie un luogo decisamente insolito, come uno specchio d’acqua ricoperta di cranberry (i mirtilli rossi), dona allo spettacolo un tono ancora più affascinante. Merito di Josh Tranby e della sua crew che è andata fino a Tomah, in Wisconsin per trovare un luogo così.

I Video di Blogo